Utilizza il presente form per contattarci

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

ARRIVANO I NUOVI EPISODI DE “I PINGUINI DI MADAGASCAR”. DAL 27 AGOSTO TUTTI I GIORNI ALLE ORE 20.30, SOLO SU NICKELODEON (SKY CANALE 605 e 606)

Arrivano su Nickelodeon, Sky canale 605 e 606, le nuovissime avventure dei quattro pinguini più simpatici del mondo. Da lunedì 27 agosto l’appuntamento imperdibile è ogni sera alle ore 20.30 per divertirsi insieme a tutta la famiglia!

 

 

 

Skipper il leader, Kowalski il cervellone, Rico l’armiere e il mite Soldato sono pronti a tornare in campo con nuove missioni!

 

Da non perdere lo speciale ecologia intitolato “Operazione: Pianeta Blu”, in onda Venerdì 31 Agosto! Nel nuovo episodio i mitici quattro pinguini inventano una strana macchina in grado di sfornare senza sosta i loro piatti preferiti a base di pesce fresco. L’invenzione “gastronomica” però non si rivela una delle migliori della banda! Infatti la macchina costruita dal pinguino inventore Kowalski causa grandi cambiamenti climatici sulla Terra. Flipper e i suoi dovranno volare addirittura nello spazio in una divertente missione per rimediare al pasticcio che hanno combinato!

 

 

 

Nell’episodio “Operazione Pianeta Blu” i nostri pinguini insegneranno ai bambini a casa che ognuno di noi può fare molto per rendere il nostro pianeta sempre più verde e vivibile!

 

 

 

Per chi si fosse perso lo speciale, Operazione: Pianeta Blu” sarà replicato in una maratona con tanti divertenti episodi della serie, domenica 2 Settembre dalle ore 20.30!

 

 

 

TULPA DI ZAMPAGLIONE REINVENTA IL GIALLO E CONQUISTA LONDRA

Nell’immensa e gremita sala del cinema Empire di Londra, enorme successo per TULPA, terza regia di Federico Zampaglione, che ha coinvolto, sabato scorso il pubblico presente alla serata di gala dedicata al film nell’ambito del Frightfest londinese, leggendario festival horror anglosassone.

 

Il film e' stato considerato da molti, il momento più folle, inaspettato e fuori dagli schemi di tutto il festival e la critica britannica non ha tardato ad esprimersi, sottolineando quanto Zampaglione abbia sostanzialmente reinventato lo stile del giallo, attualizzandolo e infarcendolo di morti più elaborate e crudeli, momenti di pura angoscia, sferzate sexy ed anche un pizzico di ironia.

Conquistare la severa stampa britannica non è cosa facile e questo importante risultato va ad aggiungersi ai tanti riscontri positivi che circondano il film, che uscirà in sala distribuito dalla Iris Film, interpretato da Claudia Gerini, Michele Placido e Nuot Arquint, già presente nel precedente film di Zampaglione, Shadow e prodotto dalla IDF - Italian Dream Factory fondata e diretta da Maria Grazia Cucinotta.

 

A tal proposito, ricordiamo anche l'apprezzamento di Fangoria, rivista cult statunitense di horror, che pochi giorni prima aveva suggerito quanto il regista romano sia, di fatto il nuovo re del cinema horror.

Sembra proprio che a questo punto TULPA di Zampaglione sia destinato a diventare un cult internazionale, per la gioia dei tanti fan del genere giallo.

 

Cosi' la critica:

HORROR CHANNEL : "A beautiful nod to classic 70's giallo" - " Una bellissima reinterpretazione del giallo dei 70"

 

DAILY SCREEN "Tulpa impresses with its elaborate horror sequences" - "Tulpa ha colpito con elaborate sequenze horror"

 

CINEMAROLL "A stunning movie" - "Un film stupendo"

 

FILM4 "A must see for the genre fans" - " Da non perdere per i fan del giallo"

 

BLOGOMATIC3000 "Tulpa marks the return of the Giallo" - "Tulpa marchia il ritorno del giallo"

 

IMDB "Tulpa is odd, yet fun, mix between the familiar and the new" - "Tulpa è un folle, divertente mix tra passato e presente"

 

MOVIE TALK "Tulpa is a wet dream for genre fans" - "Tulpa e' il sogno bagnato per i fan del Giallo"

 

NEWSODROME "A neo- giallo that would make even Dario Argento jealous" - "Un neo- giallo che farebbe ingelosire Argento"

 

HOLLYWOOD NEWS "Giallo is back. Sexy, funny and dripping with blood: 4 stars!!!" - "Il giallo e' tornato. Sexy, divertente e intriso di sangue: 4 stelle!!!”

 

HOW MUCH FOR THE APE "I personally loved every minute. King” - "Personalmente ho amato ogni minuto. Re"

 

VIEWS FROM THE EDGE "In years to come, this will be viewed as a classic" - "Negli anni sarà visto come un classico"

 

 

 

Di qui alla fine dell'anno sono una decina le produzioni sostenute da Trentino Film Commission-DIECI CIAK FRA DOLOMITI E VIGNETI

DIECI CIAK FRA DOLOMITI E VIGNETI

 

Dalla Grande Guerra di "Monte Piano" ai maestosi scenari dolomitici de "Il turno di notte lo fanno le stelle", dai vigneti trentini di "Vino dentro" agli scenari urbani e montani di "Film a pedali", sono solo alcune delle novità che il Trentino ospiterà di qui alla fine dell'anno. Sono infatti dieci le produzioni cinematografiche sostenute dalla Trentino Film Commission che si gireranno in provincia fra giugno e dicembre. E sono ancora da scoprire le produzioni approvate nella seconda sessione del 2012. Si ricorda che la prossima scadenza per richiedere il contributo del fondo della Film Commission è il 24 settembre 2012.

 

 

"Film a pedali" è il primo in ordine d’arrivo: le riprese sono da poco iniziate e la troupe di Agostino Ferrente, autore pluripremiato del film l’Orchestra di Piazza Vittorio, ha già individuato numerose location. Si tratta di una produzione originale, un documentario dedicato al primo concerto ecologico dei Tetes de Bois, un connubio tra arte ed ecologia. L’idea è di Andrea Satta, voce dei Tetes de Bois, la band romana da tempo impegnata nella promozione del più limpido dei mezzi di trasporto: la bicicletta.

Fra pochi giorni arriverà in provincia di Trento la casa di produzione austriaca Sigma Film con "Monte Piano". Il film, che sarà girato tra Trentino, Alto Adige e Austria, racconta momenti della Prima Guerra mondiale nelle zone di confine. Basato su fatti storici, "Monte Piano" è un poema epico, sullo sfondo di una guerra che segnò la fine dell’Impero Asburgico.

A luglio sarà sul set trentino Alessandro Rossetto con il suo docufiction "Piccola Patria", una produzione Jump Cut di Luigi Pepe con Arsenali Medicei in collaborazione con Arte, Francia/ ZDF, Germania, la svizzera Ventura film e Les films du fleule di Luc e Jean-Pierre Dardenne. Le vicende di un gruppo di giovani e delle loro famiglie, dei loro problemi e delle loro speranze in una società in profonda trasformazione. In estate Pietro Reggiani sarà in Trentino alla prese con la sua opera seconda "Non scomparire", il film è prodotto da Adagio Film, distribuito dalla Movimento Film e vede tra il cast Anita Kravos, Rolando Ravello, Paolo Sassanelli. Reggiani, dopo "L’estate di mio fratello" menzione speciale al Tribeca Film Festival e miglior film al Bergamo Film Meeting, si cimenta in una commedia surreale che narra l'incontro (e la storia d'amore) di due giovani affetti da "invisibilità psicosomatica". "Il turno di notte lo fanno le stelle" è invece tratto da un e-book Feltrinelli di Erri de Luca. Un racconto-sceneggiatura dove ogni battito del cuore ha un suono mai udito prima. Il cortometraggio è diretto da Edoardo Ponti e vede tra i suoi interpreti lo stesso scrittore e Nastassja Kinski. Non manca una puntata del talent show di cucina più famoso del mondo: MasterChef Italia che si svolgerà sulle Dolomiti di Sass Pordoi. Il talent show culinario in onda in prima serata su Cielo. Ogni settimana, adrenalina pura ai fornelli con la sfida degli aspiranti chef.

Le riprese della coproduzione italotedesca "Vinodentro" di Ferdinando Vicentini Orgnani inizieranno ad agosto e durenno 5 settimane, protagonisti del film sono Giovanna Mezzogiorno e Vincenzo Amato. Il film è liberamente tratto dal romanzo omonimo di Fabio Marcotto. Un calice di Marzemino è il cardine intorno al quale ruota una complessa vicenda dal sapore faustiano.

Tra novembre e dicembre riprese per "Foresta di ghiaccio", opera seconda di Claudio Noce, un noir thriller interamente ambientato in un piccolo paese delle Dolomiti trentine prodotto dalla Ascent Film.

Sono terminate le riprese del documentario “Sogni e bisogni” di Francesco Dal Bosco, co-prodotto con Angelo Barbagallo per la BBFilm in onda a settembre su Rai Tre - DocTre e dedicato all’effetto alienante del consumismo. Ultimissimi ciak anche per “Zebra Stripes”, il film documentario prodotto da Filmwork che racconta l’impresa diplomatica di Mario Raffaelli che nel 1992 contribuì a portare la pace in Mozambico.

Si segnala infine che sono in arrivo anche le 12 puntate della trasmissione "Notturno Bus", prodotto dalla tv locale RTTR e che svela le professioni notturne presenti a Trento. E ancora il documentario "Il suono del Carnyx", una produzione Decima Rosa diretto da Aurelio Laino, che ha per protagonista l’antica tromba di guerra dei Celti. La Film Commission, infatti, ha tre le sue finalità anche la promozione dell'imprenditoria locale, il sostegno alle produzioni trentine che, in questi ultimi mesi, stanno dimostrando di raccogliere questa sfida con progetti innovativi e di eccellenza, in grado di superare i confini provinciali. (at)

 

 


Dal 9 giugno per tutta l’estate Nickelodeon porta Spongebob all’Acquario di Genova con attività edutainment per bambini.

Per dare il via a questa collaborazione, una grande festa di inaugurazione con tanti bambini e star tra cui:

Katia Follesa, Angelo Pisani e Spongebob.

 

SpongeBob è la simpatica spugna gialla amatissima dai ragazzi di tutto il mondo, che vive a Bikini Bottom situata nelle profondità dell’oceano Pacifico. Protagonista dell’omonima serie in onda su Nickelodeon (solo su Sky 605-606), il canale satellitare a target ragazzi del gruppo Viacom, Spongebob per i prossimi tre mesi estivi personalizzerà e colorerà di giallo l’Acquario di Genova, un’opportunità imperdibile per tutti i suoi fan che desiderano scoprire le nozioni e le curiosità sul suo habitat marino.

Dal 9 giugno, infatti, i piccoli visitatori potranno partecipare ad attività supplementari riviste con l’iconografia di SpongeBob per diventare futuri ambasciatori degli Oceani. In programma, speciali animazioni edutainment, realizzate in collaborazione con gli esperti dell’Acquario di Genova. Tante attività e un calendario che cambierà tematica ogni mese, da seguire sui siti: www.nicktv.it/acquario - www.acquariovillage.it.

 

L’inaugurazione di questa importante collaborazione è stata l’8 giugno con un evento speciale (ad invito) in cui gli ospiti hanno potuto visitare l’Acquario di Genova aperto in esclusiva. Oceaniadi è stato il tema della serata che richiamava la giornata mondiale degli Oceani e i giochi a Cinque Cerchi dove i protagonisti sono stati i bambini impegnati in una attività ludica per scoprire tutti i segreti di Spongebob.

 

Come ogni grande evento sportivo, tutti i partecipanti delle Oceaniadi sono stati premiati da due conduttori molto speciali: Katia Follesa e Angelo Pisani. Durante l’evento sono stati presentai dei quadri inediti dedicati ai campioni olimpici; Josefa Idem, Tania Cagnotto, Massimiliano Rosolino, e Yuri Chechi. Le tele realizzate appositamente da Nickelodeon, raffigurano la spugna gialla interpretare lo sport di ciascun atleta. Tutti i quadri autografati rimarranno in esposizione all’Acquario di Genova per tutti i tre mesi della partnership. A settembre, dopo le Olimpiadi di Londra 2012, sarà possibile acquistare le raffigurazioni attraverso un’asta online.

 

L’intero ricavato sarà devoluto al progetto Reef Check Italia (RCI, http://www.reefcheckitalia.it/), patrocinato dal Comune di Alassio e dal C.E.A. (Centro di Educazione Ambientale) di Imperia.

Reef Check Italia è una associazione no profit dedicata alla conoscenza e alla tutela dell'ambiente marino attraverso il coinvolgimento di volontari (studenti, subacquei, adulti non subacquei). Nata inizialmente come progetto su scala nazionale, RCI si è successivamente unita alla Fondazione Reef Check (http://www.reefcheck.org/) - riconosciuto dall’ONU, si tratta di uno dei progetti internazionali di maggiore rilevanza nello studio e nella tutela delle scogliere coralline. RCI opera da tempo in collaborazione con tutti i soggetti coinvolti e vanta una profonda conoscenza sia dell’ambiente che della materia in oggetto.

 

Studio Associato Gaia snc (GAIA, www.studioassociatogaia.com) è una piccola societá fondata da biologi marini dedita alla ricerca in questo settore. GAIA sta sperimentando l’allevamento di C. reniformis e C. nucula proprio su alcune delle piramidi sommerse di Alassio. Lo studio, supportato dalla Commissione Europea attraverso il progetto di ricerca internazionale SPECIAL (FP7/2007-2013, n. 266033), ha permesso l’ottimizzazione dei protocolli di allevamento per le due specie.

 

 

Sul sito www.nicktv.it saranno disponibili tutti gli aggiornamenti e il calendario delle attività in programma all’Acquario di Genova. Ma non è tutto, Inoltre nel week-end del 9 e 10 giugno è prevista una maratona a tema SpongeBob anche sul canale per festeggiare la fine della scuola, su Nickelodeon (canale 605-605 di Sky)

 

 

 

 

 

"MADAGASCAR 3" IN ANTEPRIMA AL GIFFONI FILM FESTIVAL IL 15 LUGLIO A GIFFONI CON ALE&FRANZ, VOCI DI ALEX IL LEONE E MARTY LA ZEBRA

L'attesissimo “Madagascar 3 – Ricercati in Europa”, il terzo capitolo della fortunata serie animata, sarà presentato in anteprima nazionale al Giffoni Film Festival il prossimo 15 luglio. Ambientato anche in Italia, per la prima volta in 3D e con migliaia di gag che si susseguono ad una rapidità vorticosa, il terzo atto della milionaria franchise della Dreamworks, arriva dopo i successi internazionali di “Madagascar” (2005) e “Madagascar 2” (2008).

 

A dare voce al leone Alex e alla zebra Marty, ancora Ale & Franz che saranno presenti a Giffoni proprio in occasione dell’anteprima per incontrare i ragazzi del Festival.

 

Uno spettacolare circo itinerante, un tentato colpo al casinò di Monte Carlo che ricorda quelli di "Ocean Eleven", nuovi esilaranti personaggi (come l’inflessibile poliziotta francese Chantel DuBois), e tanti luoghi differenti tra cui una Roma turistica e straordinariamente verosimile (tra vespe con mille specchietti retrovisori e perfetti treni della Stazione Termini), sono sole alcune delle novità del terzo capitolo della serie d’animazione diretto in 3D dal trio Eric Darnell, Tom McGrath e Conrad Vernon, che sarà nelle sale italiane il prossimo 22 agosto distribuito dalla Universal Pictures International Italy.

 

Con "Madagascar 3 - Ricercati in Europa", il Giffoni Film Festival, in programma dal 14 al 24 luglio a Giffoni Valle Piana (Salerno), segna il primo grande appuntamento tra le anteprime più prestigiose che andranno ad arricchire il calendario del festival diretto da Claudio Gubitosi.

 

 

Milano in 48 ore Instant Movie Festival

L'Associazione Olinda e Officina Film, nell’ambito della manifestazione estiva Da vicino nessuno è normale, organizzano Milano in 48 ore - Instant Movie Festival, un contest aperto a videomaker e troupe, finalizzato alla realizzazione di un cortometraggio in sole 48 ore.

Il contest inizierà con la starting line venerdì 15 giugno 2012 dalle 19.00 presso l'ex O.P. Paolo Pini in via Ippocrate 45, dove ai partecipanti verrà consegnata una busta contenente il tema e l'indicazione di un oggetto da inserire nel cortometraggio; da quel momento scatteranno le 48 ore per realizzare e consegnare i corti.

L'obiettivo è quello di raccontare Milano, la sua gente, i suoi colori, i suoi difetti attraverso quello spirito neorealista che dipingeva le città come luoghi di incontro, di contrasto, di maturazione e di vita.

Oggi quelle stesse città rimangono solo uno sfondo impersonale e distaccato; sarebbe interessante creare fermento, restituendo il ritratto una città viva, protagonista e sociale, al di là di tutte le possibili costruzioni di facciata.

La consegna dovrà avvenire domenica 17 giugno 2012, entro la scadenza delle 48 ore.

I corti finalisti, selezionati dall'organizzazione, saranno proiettati al pubblico durante la serata finale del festival, venerdì 22 giugno 2012, nello spazio proiezioni di Da vicino nessuno è normale, presso l'ex O.P. Paolo Pini, dove una giuria di esperti decreterà il vincitore e consegnerà il premio.

Le iscrizioni sono già aperte sul sito ufficiale del festival: www.milanoin48ore.org.

 

ONDATA DI STAR ITALIANE A RICCIONE DAL 25 al 27 giugno.

Zalone, Castellitto, i Soliti Idioti, Brignano, Buy, Scamarcio, De Luigi, Capotondi, Mastandrea, Rohrwacher, Gerini, Abatantuono, e tanti altri presenteranno i film dei prossimi mesi.

 

 

Sono tanti gli artisti che hanno già confermato la loro partecipazione al prossimo appuntamento di Ciné – Giornate Estive di Cinema.

 

Lunedì 25 giugno si comincia con le convention di Fox e Medusa, a cui parteciperanno, tra gli altri, Sergio Castellitto, Checco Zalone e Francesco Mandelli e Fabrizio Bigio, più noti come “I Soliti Idioti”.

 

Martedì 26 giugno la convention Moviemax ospiterà Enrico Brignano, mentre quella della Teodora Film vedrà sul palco Riccardo Scamarcio e Margherita Buy, accompagnati dal regista Giuseppe Piccioni, che li dirige nel suo ultimo film. Promette sorprese la convention della Lucky Red che festeggia i 25 anni della società di distribuzione. Nel pomeriggio Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi per il sequel de “La peggiore settimana della mia vita” e Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Claudia Gerini per il prossimo film di Silvio Soldini, insieme a Diego Abatantuono, saranno le stelle del listino della Warner. Sempre martedì, attesi artisti di richiamo per le convention di Fandango, e di 01- Rai Cinema.

 

Mercoledì 27 grande attesa per le proiezioni di “Brave” della Disney e di “Biancaneve e il cacciatore” della Universal, con la presentazione dei relativi listini, oltre che di quello della Filmauro. Chiuderà la manifestazione la serata evento per la consegna dei premi Cineciak, ovvero i Ciak d'oro dedicati alla commedia.

 

Da oggi on-line anche il programma, nella sezione dedicata del sito www.cinegiornate.it

 

“MARVEL’S THE AVENGERS” SARA’ TRASMESSO PER L’EQUIPAGGIO DELLA STAZIONE SPAZIALE DI HOUSTON

DOPO AVER CONQUISTATO IL MONDO INTERO, IL MEGAHIT VIAGGERA’ ADDIRITTURA NELLO SPAZIO A BEN 350 CHILOMETRI DALLA TERRA Milano, 5 Giugno 2012 – I Marvel Studios hanno reso noto l’accordo con la NASA secondo cui il blockbuster “Marvel’s The Avengers” sarà trasmesso dal centro di controllo di Houston, alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a 350 chilometri dalla Terra. Continua così la collaborazione fra la Marvel e la NASA, iniziata durante la lavorazione di “Marvel’s The Avengers”, in cui sono state effettuate alcune riprese presso la struttura spaziale NASA di Plum Brook Station, a Sandusky, nell’Ohio. Spaziale è pure il risultato di box office che, con quasi 1,4 miliardi di dollari, risulta essere il terzo migliore incasso di sempre a livello mondiale, una cifra destinata a crescere durante l’estate con l’uscita del film in altri paesi tra cui il Giappone. Anche in Italia The Avengers continua a fare botteghino con un incasso ormai ben oltre i 18 milioni di Euro. Louis D’Esposito, il co-presidente dei Marvel Studios e produttore esecutivo di “Marvel’s The Avengers” afferma: “Lo studio ha il privilegio di condividere ‘Marvel’s The Avengers’ con chi si trova nello spazio ad esplorare l’universo. Un ringraziamento speciale va alla NASA e alla sua incredibile tecnologia che ha consentito di proiettare il film nello spazio. Sicuramente questa impresa farebbe invidia persino a Tony Stark”. Film, libri e musica costituiscono un importante sostegno psicologico per gli astronauti della stazione orbitante, impegnati in missioni di lunga durata. “Questo genere di iniziative aiutano gli astronauti a non perdere il contatto con il mondo e a risollevare il proprio morale, visto che sono costretti a restare lontano da casa per lunghi periodi”, spiega Dan Cook, coordinatore del supporto psicologico di Wyle, una società di servizi presso il Johnson Space Center della NASA. Al di là dei film e dei programmi televisivi, i membri della stazione spaziale internazionale trascorrono il tempo libero leggendo libri, ascoltando musica e suonando strumenti musicali. L’attuale stazione spaziale si chiama Expedition 31 e il suo equipaggio è composto da sei elementi: 2 astronauti della NASA (Don Pettit, Joe Acaba), 1 astronauta dell’agenzia spaziale europea ESA (Andre Kuipers), e 3 cosmonauti russi (Oleg Kononenko, Gennady Padalka, Sergei Revin). Per ulteriori dettagli su Expedition 31, è possibile consultare la pagina web della NASA: http://www.nasa.gov/mission_pages/station/expeditions/expedition31/index.html Il film Marvel Studios presenta “The Avengers”, i supereroi più famosi si riuniscono in una squadra di personaggi Marvel leggendari come Iron Man, l’incredibile Hulk, Thor, Captain America, Occhio di Falco e Vedova Nera. Quando la comparsa di un nemico inatteso minaccia la tranquillità e la sicurezza del mondo, Nick Fury, direttore dell’agenzia internazionale per il mantenimento della pace conosciuta come S.H.I.E.L.D., si trova ad aver bisogno di una squadra che salvi il pianeta dall’orlo del disastro. Inizia così, da un capo all’altro della terra, un audace lavoro di reclutamento. Con Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Tom Hiddleston, Stellan Skarsgård e Samuel L. Jackson e scritto e diretto da Joss Whedon, il film Marvel “The Avengers” è basato sull’omonima popolarissima serie a fumetti della Marvel pubblicata per la prima volta nel 1963 e divenuta da allora una vera istituzione nell’ambito del fumetto. Preparatevi a un film evento emozionante, fatto di azione e spettacolari effetti speciali, con l’arrivo di “The Avengers” il 25 aprile 2012. “The Avengers” viene presentato da Marvel Studios in collaborazione con la Paramount Pictures. Il film è stato prodotto dal Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige e i produttori esecutivi sono Alan Fine, Stan Lee, Jon Favreau, Louis D’Esposito, Patricia Whitcher, Victoria Alonso e Jeremy Latcham. Il film uscirà nelle sale il 25 aprile 2012, e sarà distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Pictures. Marvel Entertainment Marvel Entertainment, LLC, una società interamente controllata da The Walt Disney Company, è una delle società d'intrattenimento creatrice di personaggi più importante del mondo con un archivio di più di 8.000 personaggi presenti su una varietà di piattaforme mediatiche da oltre settant’anni. Le operazioni della Marvel si concentrano sulla cessione d'utilizzo dei diritti dei suoi personaggi per licenze, intrattenimento ed editoria.

Unisciti al team di Umbrella Corporation

l’Umbrella Corporation invita tutti voi ad entrare a far parte del proprio team in concomitanza con l’inizio della campagna di Resident Evil: Retribution 3D, che uscirà nelle sale italiane il 14 settembre 2012.

 

Unisciti al team di Umbrella Corporation

 

Umbrella Corporation, leader di mercato nello sviluppo mondiale di prodotti farmaceutici, cosmetici, apparecchi medici e tecnologici, cerca giovani talenti per il potenziamento della sua struttura.

 

Vuoi costruire insieme a noi un mondo migliore pieno di speranza e di opportunità? Vieni alla giornata di recruiting organizzata da Umbrella Corporation, potrai vivere un’esperienza unica!

 

Leggi tutte le informazioni sul sito web http://www.umbrellacorporation.net/?ulang=it e non mancare all’appuntamento con Umbrella Corporation a Roma, il 12 giugno dalle ore 17,00 presso il Piazzale di Ponte Milvio!

 

Sarai accolto da esperti dell’Umbrella Corporation, potrai vivere un’esperienza esclusiva ed entrare a far parte del team. E non finisce qui … alla fine della selezione riceverai una foto che ti ricorderà questo momento e che potrai condividere con gli amici sui social network (#UmbrellaCorporation), oltre ad un codice che ti darà accesso a nuove informazioni sul sito indicato sopra.

 

Caratteristiche del candidato ideale:

 

· interesse per il settore scientifico;

 

· curiosità e propensione al rischio;

 

· 100% orientamento al risultato richiesto;

 

· totale identificazione nella policy aziendale.

 

Non puoi mancare! Vivi la tua esperienza e unisciti al team! La Umbrella Corporation ti aspetta

 

 

 

 

 

GIFFONI: È GLEE – MANIA, AL FESTIVAL ARRIVA DIANNA AGRON

COMUNICATO STAMPA

3 Giugno 2012

 

SUL WEB I FAN SI MOBILITANO IN MASSA PER PARTECIPARE AL GFF

Dopo Jessica Alba, un altro grande ospite internazionale annunciato al Festival di Giffoni, la manifestazione leader di cinema per ragazzi più famosa al mondo: Dianna Agron. Protagonista della serie tv americana Glee, la Agron parteciperà al Giffoni Experience 2012, diretto da Claudio Gubitosi, che si terrà dal 14 al 24 luglio 2012 a Giffoni Valle Piana. Inserita quest’anno nella top 100 delle donne più belle al mondo dalla bibbia del gossip internazionale, “People”, l'attrice è in questi giorni una delle top discussion sui social network per la sua nuova relazione con il moviemaker americano Henry Joost. Dianna Agron, vegetariana e accanita sostenitrice dei diritti degli animali, condivide l’appartamento con la sua collega e amica Lea Michele (Rachel di Glee). La serie tv, ormai diventata un cult negli Stati Uniti, con una media di otto milioni di telespettatori a puntata, apprezzata sia dal pubblico che dalla critica, è trasmessa in Italia in prima visione su FOX, dando vita ad un vero e proprio fenomeno di costume anche nel nostro paese. I fan di Glee vengono comunemente chiamati "gleeks”, acronimo che mischia glee, ovvero gioia, con geek, e che si stanno già mobilitando sulla pagina ufficiale di Glee Italia per partecipare al Festival di Giffoni con gruppi speciali provenienti da Milano, Bologna, Firenze e Roma. Dianna, che nella serie interpreta Quinn Fabray, è davvero attesa come una star, complice una vera e propria Glee – mania, che non poteva non contagiare anche il Festival di Giffoni: Glee, infatti, significa gioia, e il tema del Festival di quest’anno sarà la proprio la felicità. La terza stagione della serie si è appena conclusa (30 maggio) e gli episodi inediti della quarta stagione arriveranno in Italia a Settembre, a 24 ore dalla messa in onda negli USA, sempre su FOX. Nell’attesa, i fan italiani sono già pronti a partecipare in massa a Giffoni.

 

 

 


 

Al via la 30. Edizione del Bellaria Film Festival (31 maggio-3 giugno 2011)

Al via la 30. Edizione del Bellaria Film Festival (31 maggio-3 giugno 2011)

 

Bellaria Igea Marina, 30 maggio 2011- La trentesima edizione del Bellaria film festival si aprirà domani mattina al cinema Astra con Freakbeat di Luca Pastore, primo dei titoli in competizione per il Concorso Italia Doc.

 

Una giornata fitta di eventi che proseguirà con altri quattro titoli in concorso: alle 15.00 l’anteprima del film Il Mundial Dimenticato di Filippo Macelloni e Lorenzo GarzellaIl Mondiale del 1942, che «non figura in nessun libro di storia ma si giocò nella Patagonia argentina». Alle 16:30 sarà la volta di Zavorra di Vincenzo Mineo, che racconta storie e voci degli anziani ,spesso dimenticati negli ospizi. Alle 19:00 sarà proiettato Tahrir di Stefano Savona, documentario che racconta i fatti della primavera araba visti dalla piazza egiziana, già vincitore del David di Donatello come miglior documentario.

 

Alle 21:00 al cinema Astra la prima delle serate speciali del Bellaria Film Festival, con la premiazione dei vincitori di CortoConiglio, concorso indetto per la seconda volta da Il Ruggito del Coniglio che quest'anno ha per tema “Un pensiero d’amore. Gli intramontabili conduttori della trasmissione di Rai Radio2 Marco Presta e Antonello Dose assegneranno, insieme al pubblico del Bellaria Film Festival tramite “alzata di peluche”, una targa all’autore del documentario più divertente.

 

La serata proseguirà con l’anteprima italiana, in collaborazione con il Biografilm Festival di Bologna, di Confessions of an Eco-Terrorist di Peter Jay Brown, uno sguardo da una prospettiva inedita sulla vita a bordo della nave di Paul Watson e della Sea Shepherd Conservation Society, associazione di “terroristi ecologici”, dediti alla salvaguardia della fauna marina.

 

 

 

ll Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

 

Partner: Audiodoc, CBC Canadian Broadcasting Corporation

 

Media partner: Il Ruggito del Coniglio, RaiRadioDue, RaiRadioTre, Cinemaitaliano.info, Movieplayer.it, Comingsoon TV, Cinecittà News, Fred Film Radio, Biografilm, Doc net, D.E–R, Radio Cinema

 

Tutte le informazioni sono scaricabili dal sito www.bellariafilmfestival.org

 

GIFFONI EXPERIENCE 2012: ANNUNCIATO IL CALENDARIO DEI CONCERTI

11 giorni di grandi eventi con il Neapolis Festival.

Dopo Patti Smith e Caparezza, sul palco dello stadio comunale di Giffoni Valle Piana in anteprima nazionale il 18 luglio i DINOSAUR JR. Tra gli ospiti confermati anche Pino Daniele, Joan as Police Woman, Club Dogo e tanti altri

 

In attesa del programma cinematografico, delle anteprime e degli ospiti nazionali e internazionali, il Giffoni Film Festival e il Neapolis Festival presentano il calendario ufficiale dei concerti in programma dal 14 al 24 luglio. Dopo Patti Smith (19 luglio) e Caparezza (17 luglio) anche i Dinosaur Jr. saliranno sul palco del più importante festival per ragazzi al mondo in un’unica data in esclusiva nazionale il 18 luglio. La band, capitanata dal chitarrista/cantante J Mascis, dal bassista/cantante Lou Barlow e dal batterista Murph, presenterà in esclusiva il nuovo album che il trio di Boston sta ultimando in queste settimane nei propri studi di registrazione. La pubblicazione del decimo album è prevista a fine agosto per i tipi della Jagjaguwar records.

 

Nell’ambito del festival diffuso, lo stadio comunale di Giffoni, a soli 500 metri dalla Cittadella del Cinema, sarà il luogo dove il pubblico potrà seguire con gioia le esibizioni di artisti eccezionali. Giffoni e Neapolis offriranno al pubblico un viaggio nella musica a 360 gradi. Due saranno le giornate interamente dedicate all’anima rock in pieno stile Neapolis: il 18 e 19 luglio. Sul palco si esibiranno come headliner il 18 luglio i Dinosaur Jr. Prima della band americana, il Teatro degli Orrori, AZARI&III e due gruppi selezionati dal contest Destinazione Neapolis. Il 19 luglio è la volta della sacerdotessa del rock, Patty Smith la cui esibizione sarà preceduta dalle performance di Joan as Police Woman, Is Tropical, I Used to be a Sparrow e di altre due finaliste del contest dedicato alle band emergenti.

 

Tra gli ospiti, confermati i Bradipos IV (14 luglio), Giardini Di Mirò (16 luglio), Tre Allegri Ragazzi Morti (16 luglio), Caparezza (17 luglio), Capone & Bungtbangt (17 luglio), Club Dogo (20 luglio), Epo (20 luglio), …A Toys Orchestra (20 luglio), Yes Daddy Yes (20 luglio). Il giorno 24 programma a sorpresa per la festa finale della 42esima edizione del Giffoni Experience.

 

Tra i più attesi della musica italiana Pino Daniele sarà in concerto a Giffoni il 15 luglio in una tappa del suo tour nazionale “La Grande Madre”.

 

In pieno stile festival, Neapolis e Giffoni lanciano un’offerta culturale altamente competitiva sui costi con alcune serate gratuite. Infatti i biglietti variano dai 10 euro (Caparezza + Capone & BungtBangt) ai 15 euro (Pino Daniele) fino ai 25 euro a serata per i concerti del Neapolis il 18 e 19 luglio (abbonamento a 40 euro).

 

Tutti i biglietti sono in prevendita sul sito www.go2.com, sui siti web del Giffoni Film Festival (www.giffoniff.it) e del Neapolis (www.neapolis.it) e nelle migliori biglietterie d’Italia.

 

 

COMUNICATO STAMPA Un mantello per la vita Presentazione spot Antea for Life “25 anni di Cure Palliative”

Verrà presentato ufficialmente oggi, al Senato, lo spot sulle attività di assistenza alle persone in fase avanzata di malattia di Antea Onlus

 

Un mantello si posa lievemente su un ragazzo. La famiglia lo circonda di affetto ma anche l’équipe Antea, l’associazione che dal 1987 si occupa dell’assistenza alle persone in fase avanzata di malattia e che oggi pomeriggio, nella prestigiosa cornice della Sala Zuccari del Senato, alle ore 16 – con l’apertura dei lavori a cura del presidente del Senato Renato Schifani - presenta ufficialmente il suo spot, magistralmente diretto da Donatella Maiorca: ovvero il primo progetto per il sociale promosso congiuntamente da Rai per il sociale, Mediafriends e Medusa.

Lo spot, ideato e promosso da Francesca Bartolucci, presidente Alidirene Onlus, insieme ad Antea Onlus, ha dato vita a una campagna mediatica che per andare al cuore del problema ha coinvolto il talentuoso attore Luca Argentero: ovvero il volto e la voce del dolce dipanarsi di immagini su come, grazie ad Antea, si possono e si devono affrontare gli ultimi istanti di vita.

“Tempo affidato metaforicamente a un mantello – spiega la presidente di Antea Onlus Claudia Monti - che in latino si chiama pallium e che è sinonimo dell’eccellenza delle Cure Palliative. Ovvero quelle cure che garantiscono dignità e sollievo alle sofferenze di un malato terminale. Perché ogni attimo è vita e va rispettato”.

Suggestiva anche la colonna sonora, prestata gratuitamente alla causa dal grande Luciano Ligabue.

"Come l'uomo è responsabile delle proprie azioni – spiega la regista dello spot Donatella Maiorca - così il regista è legato eticamente e socialmente alle immagini che produce. Non si tratta di un semplice obiettivo ma di una responsabilità difficile da mantenere durante un percorso artistico. Nel piccolo film di Antea si è creata la sinergia giusta tra il cast artistico e quello organizzativo per riuscire a far combaciare l'intento creativo con l'obiettivo morale".

Dopo la visione dello spot - che verrà presto proposto oltre che in vari passaggi televisivi anche nei cinema grazie a Medusa – sono previsti gli interventi del presidente del Senato Renato Schifani, del professor Renato Balduzzi, Ministro della Salute, di Lorenza Lei, direttore generale Rai, di Fedele Confalonieri, presidente Mediaset, di Carlo Romeo, direttore Segretariato sociale Rai, di Giampaolo Letta, amministratore delegato Medusa, di Massimo Ciampa, segretario generale Mediafriends, di Donatella Maiorca, regista e autrice dello spot, di Francesca Bartolucci, presidente Alidirene Onlus ideatrice e promotrice spot, di Giuseppe Casale, coordinatore sanitario Antea Associazione, di Claudia Monti, presidente Antea Associazione, di Luca Argentero e di Luciano Ligabue.

Il dibattito sarà moderato da Livia Azzariti e affronterà, tra gli altri temi, il nocciolo della legge 38 del 2010 sul diritto alle Cure Palliative e alla terapia del dolore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bellaria - Igea Marina, 28 maggio 2012 – Il Bellaria Film Festival annuncia i dodici titoli del concorso ITALIA DOC.

 

Bad Weather di Giovanni Giommi, 83’, Italia 2011

Banishanta, "luogo di pace", è un'isola-bordello, nel sud del Bangladesh, minacciata dall'erosione delle acque del fiume Pashur e dai sempre più frequenti cicloni. Gli uomini trasportano i clienti e si occupano della manutenzione, mentre le donne lavorano per garantire un futuro alle proprie famiglie, rivendicando orgogliosamente i propri diritti e la propria dignità, di fronte a un oscuro destino.

 

Zavorra di Vincenzo Mineo, 50’, Italia 2012

Spesso le persone anziane vivono in isolamento, ai margini di una condizione sociale e affettiva, e gli ospizi sono un grande aiuto in questo senso, perché offrono loro sostegno e cure, la possibilità di avere compagnia e conforto. L’idea del documentario è quella di dare voce agli anziani che vivono in un centro che li cura e li ospita.

 

Tomorrow's Land di Andrea Paco Mariani e Nicola Zimbelli, 78’, Italia 2011

At-Tuwani è un piccolo villaggio palestinese di contadini incastrato nelle aride colline a sud-est di Hebron, Area C della West Bank a controllo amministrativo e militare israeliano. Sotto costante minaccia di evacuazione dal 1999, il villaggio è oggetto di ripetuti attacchi da parte dei coloni israeliani che vivono nel vicino insediamento di Ma'on.

 

Il mundial dimenticato di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni, 95’, Italia/Argentina 2011

“Il Mondiale del 1942 non figura in nessun libro di storia ma si giocò nella Patagonia argentina.”

(Osvaldo Soriano. Pensare con i piedi. 1995)

 

Roba da matti di Enrico Pitzianti, 80’ Italia 2011

"Roba da Matti" racconta la storia di Casamatta, una residenza socio assistenziale a Quartu Sant’Elena (Sardegna) in cui vivono otto persone con disagio mentale. Col sostegno costante degli operatori si vive una vita normale in una casa speciale.

 

Antonio+Silvana=2 di Vanni Gandolfo, Simone Aleandri, Luca Onorati, 71’, Italia 2011. È la storia di Silvana una donna di quasi sessant’anni innamorata perdutamente di Antonio, un uomo che invece di anni ne ha 77.

 

Questi sei film vanno a completare il programma del concorso con i documentari già annunciati:

 

Italy: Love it or Leave it di Gustav Hofer, Luca Ragazzi, 75’, Italia 2011

 

Tahrir di Stefano Savona, 90’, Italia /Francia 2011

 

Mare Chiuso di Stefano Liberti e Andrea Segre, 60’, Italia 2011

 

Le vere false teste di Modigliani di Giovanni Donfrancesco, 53’, Italia 2011

 

I Morti di Alos di Daniele Atzeni, 30’, Italia 2011

 

Freakbeat di Luca Pastore, 77', Italia 2011

 

 

ll Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

 

 

RadioDoc. La potenza del suono

 

Bellaria - Igea Marina, 24 Maggio 2012 - Nella civiltà delle immagini, del multimediale, della sovrapposizione e moltiplicazione dei messaggi, l’audiodocumentario è dedicato al nostro senso più recettivo: l’udito.

La rassegna RadioDoc. La potenza del suono e il Concorso RadioDoc del Bellaria Film Festival valorizzano il mezzo audio nella sua capacità di narrazione. In questa 30ma edizione del Bellaria film festival, tra le novità c’è il concorso dedicato agli audio documentari, aperto a produzioni edite nel 2011- 2012 e, rispetto alla precedente edizione, molti tra gli audio documentari presentati sono strettamente legati ad avvenimenti di grande attualità. Radio- Doc raccoglie e seleziona produzioni che provengono dalle radio, da singoli professionisti o da associazioni e che sono fruibili alla radio o sul web.

Il programma della Rassegna RadioDoc. La potenza del suono, curato da Elisabetta Parisi, è concentrato nelle giornate di venerdì 1 e sabato 2 giugno. Ci saranno gli ascolti in sala dei radiodocumentari selezionati per il concorso e tre appuntamenti di dialogo con il pubblico: Il vero della radio, con Giorgio Zanchini, conduttore a Radio3 di Tutta la città ne parla (venerdi); L’audiodocumentarista nella realtà (sabato), con Jonathan Zenti di Audiodoc e Alessia Rapone autrice di Parole in cuffia; Produzione virtuosa di audiodocumentari: l’esempio del Canada, con Megan Williams della radio canadese CBC e Annamaria Giordano di Radio3mondo (sabato).

RadioDoc presenta anche un workshop sul tema della narrazione attraverso il mezzo audio, coordinato da Jonathan Zenti di Audiodoc e Daria Corrias, e Fabiana Carobolante di Tresoldi/ Radio3. (Le iscrizioni al workshop sono ancora aperte)

 

Il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

 

Media partner: CinecittàNews, Cinemaitaliano.info, Comingsoon TV, FRED FILM RADIO, Movieplayer.it, RadioTre Rai.

 

Tutte le informazioni e i bandi sono scaricabili dal sito www.bellariafilmfestival.org

 

Parte l’avvicinamento al Napoli Film Festival 2012

Lanciati i bandi di partecipazione a Schermo Napoli Corti e Documentari e Scuola e per la sezione Europa Mediterraneo Film, documentari, cortometraggi. C’è ancora una volta tutta la gamma dei mezzi espressivi legati al cinema nella XIV edizione del Napoli Film Festival che tornerà nel mese di settembre. La rassegna cinematografica diretta da Davide Azzolini e Mario Violini porterà al pubblico napoletano grandi stelle del cinema italiano e internazionale ma proseguirà anche il lavoro a favore dei giovani cineasti, con particolare attenzione ai registi campani nelle sezioni Schermo Napoli, divenute ormai la palestra dei registi esordienti. Entro il 21 luglio dovranno pervenire infatti le opere che intendono concorrere a Schermo Napoli Corti e Schermo Napoli Documentari, i due concorsi i due concorsi del Napoli Film Festival dedicati a opere girate da registi campani o che abbiano per oggetto la Campania. Nel 2011 i premi andarono al documentario Il loro Natale, di Gaetano Di Vaio e al cortometraggio La Colpa, di Francesco Prisco.

 

Torna come ogni anno anche il concorso Schermo Napoli Scuola, riservato alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Campania e che punta ad accompagnare i giovanissimi studenti campani nei loro primi passi con il mezzo audiovisivo: il 30 giugno scade la possibilità per le scuole di inviare le opere.

 

Lo sguardo del Napoli Film Festival si allarga, come di consueto, anche a sottolineare il forte legame culturale tra la città partenopea e i paesi delle diverse sponde del Mediterraneo, con il concorso Europa-Mediterraneo che premierà il film vincitore con 5 copie positivo per la distribuzione italiana offerte da Augustus Color. Nel 2011 il concorso vide la vittoria di A cinque ore da Parigi di Leon Prudovsky

 

Ma anche nell’edizione 2012 non mancheranno le novità a conferma della voglia di percorrere nuove strade da parte del Napoli Film Festival, guardando soprattutto ai nuovi mezzi espressivi e alle possibilità offerte dalla rete. Quest’anno ci sarà infatti la prima edizione del NFF Web Contrast, concorso cinematografico internazionale di cortometraggi, la cui parte iniziale si svolgerà interamente online. Gli autori dovranno proporre un cortometraggio della durata massima di tre minuti: il tema scelto per la prima edizione è la parodia di film celebri. I cinque lavori più votati dagli utenti di internet potranno sfidarsi nella funale che si svolgerà durante il Napoli Film Festival sul grande schermo.

 

I bandi completi di tutti i concorsi della XIII edizione del Napoli Film Festival sono disponibili sul sito www.napolifilmfestival.com

 

 

 

IL MUNDIAL DIMENTICATO – La vera incredibile storia dei Mondiali di Patagonia 1942

Vi informiamo che il 1 giugno uscirà, distribuito da JP Entertainment, IL MUNDIAL DIMENTICATO – La vera incredibile storia dei Mondiali di Patagonia 1942, di Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni, con l’amichevole partecipazione di: Roberto Baggio, Osvaldo Bayer, Gary Lineker, João Havelange, Jorge Valdano e Darwin Pastorin.

 

Prodotto da Daniele Mazzocca (Verdeoro - Italia) e Pier Andrea Nocella (Docksur Producciones - Argentina) con la collaborazione di Rai Cinema, Rai Trade, Istituto Luce - Cinecittà , Nanof e con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per il Cinema.

 

LA STORIA

Co-produzione italo-argentina,il film ricostruisce le fantomatiche vicende dei Mondiali di Calcio di Patagonia 1942, mai riconosciuti dagli organi ufficiali dello sport e rimasti per decenni avvolti nellaleggenda senza che se ne conoscesse il vincitore. Il campionato fuorganizzato grazie all'accanito impegno del Conte Vladimir Otz,stravagante e visionario mecenate illuminista di origini balcaniche. Lastoria si apre con il ritrovamento di un misterioso scheletro con la macchina da presa negli scavi paleontologici di Villa El Chocon, nella Patagonia Argentina. Le indagini svelano che i resti umani appartengono a Guillermo Sandrini, cineoperatore argentino di origini italiane, ex fotografo di matrimoni e inventore per hobby, ingaggiato per "filmare i Mondiali in modo memorabile e rivoluzionario" . La bobina contenuta nella macchina da presa di Sandrini promette di svelare la verità sul risultato della finale del Mundial dimenticato. Il più esperto ricercatore sul tema, il giornalista argentino Sergio Levinsky fa da guida in un'inchiesta che attraversa l’America Latina e l’Europa. Le suggestioni di immagini d’archivio inedite e spettacolari e di una ricca documentazione (fotografie, giornali locali, lettere, diari privati) si alternano a numerose interviste che coinvolgono sia i pochi appassionati testimoni diretti, sia personalità della cultura e del calcio (Gary Lineker, Roberto Baggio, João Havelange, Darwin Pastorin, Pierre Lanfranchi, Osvaldo Bayer, Victor Hugo Morales).

 

Mentre il mondo civilizzato è ingoiato dalla ferocia della II Guerra Mondiale, dodici squadre si sfidano per conquistare la Coppa Rimet, stranamente riapparsa in Patagonia. Formazioni composte da pochi giocatori professionisti mescolati a migranti di mezzo mondo, operai e minatori, ingegneri ed ex cercatori d'oro, acrobati del circo e rivoluzionari in esilio, soldati nazisti e indios mapuches. Chi vinse il misterioso Mundial? Perchè da allora non se n'è più parlato?

 

 

 

Teatro 16 di Cinecittà Studios - Roma

 

Martedì 29 maggio – h. 15:00

A “LEZIONE DI CINEMA” CON JOE CORNISH

 

L REGISTA DI “ATTACK THE BLOCK – INVASIONE ALIENA”

PROTAGONISTA DI UNA MASTERCLASS ALLA NUCT

 

 

 

Il regista Joe Cornish, autore del formidabile action di fantascienza Attack the Block – Invasione aliena, in uscita il 30 maggio nelle sale italiane, sarà protagonista martedì 29 maggio di una “lezione di cinema” organizzata dalla NUCT - Scuola Internazionale di Cinema e Televisione - in collaborazione con Filmauro.

A partire dalle ore 15:00, presso il Teatro 16 di Cinecittà, Cornish terrà una vera e propria masterclass per tutti gli studenti e gli appassionati di cinema condotta dal direttore artistico della NUCT, Francesco Alò. Nel corso dell’incontro saranno proiettati anche alcuni video con il backstage del set e tutte le curiosità legate alla creazione degli effetti speciali e degli alieni.

 

Inglese, 43enne, scrittore, sceneggiatore per Steven Spielberg e conduttore radiofonico e televisivo di programmi comici di grande successo per la BBC, Joe Cornish è figlio di una delle realtà più fertili e interessanti per chi vuole fare cinema in Inghilterra: la Big Talk Productions, casa di produzione che ha scoperto talenti quali Edgar Wright, Simon Pegg e Nick Frost. Tra le mura di questa nuova, e sempre meno piccola, società è nato il sorprendente esordio alla regia di Cornish: Attack the Block – Invasione aliena. Protagonista un gruppo di ragazzi di Londra che si ritrova, in una sola notte, a dover difendere il proprio quartiere da un attacco alieno.

 

Acclamato dalla critica come il blockbuster più dinamico, sorprendente e innovativo dell'anno, il film ha già fatto incetta di numerosi premi sia in Italia che all’estero (miglior opera prima al Toronto Film Festival; miglior film per la critica online al Torino Film Festival; Menzione speciale della giuria al Future Film Festival; Saturn Award come miglior film internazionale) ed è diventato un vero e proprio caso cinematografico dopo l’uscita in sala in Gran Bretagna. In poche settimane si è trasformato in un oggetto di culto fino a diventare un fenomeno grazie a un mix di comicità, azione, commedia sociale, avventura ed effetti speciali. Curiosità: gli alieni sono stati realizzati con la tecnica del “rotoscoping”, ossia filmando dal vero gli attori con indosso un costume e poi disegnandoci sopra l’animazione utilizzando come base i loro movimenti.

 

L'ingresso alla lezione di cinema sarà aperto al pubblico fino a esaurimento posti.

Obbligatoria la prenotazione all’indirizzo e-mail info@nuct.com entro il 25 maggio alle ore 11:00

 

 

Film Commission Roma Lazio al Festival del Cinema di Cannes 2012

 

25 a edizione dei CRC Coproduction Meetings

 

 

 

Film Commission Roma Lazio è presente alla 65a edizione del Festival di Cannes con le attività a supporto della coproduzione nell’ambito del network CRC, network delle Film Commission dei territori delle Capitali di Parigi, Berlino, Madrid e Roma, con la 25a edizione di CRC Coproduction Meetings.

 

 

 

CRC nasce a supporto della coproduzione, per offrire ai produttori di Francia, Spagna, Germania e Italia una piattaforma di sviluppo di progetti di coproduzione in ambito cinematografico e audiovisivo. Gli incontri CRC si svolgono durante i maggiori festival del cinema (Cannes, Berlino, Roma, San Sebastian) e rappresentano ormai un appuntamento consolidato e riconosciuto dai produttori più attivi nel campo della coproduzione internazionale. Oltre ai produttori di Berlino, Parigi, Roma e Madrid, in ogni edizione il network CRC accoglie una delegazione ospite di produttori stranieri, l’edizione CRC 2012 vede la partecipazione di produttori di Danimarca e Svezia, mentre le precedenti edizioni hanno ospitato produttori di Hong Kong, India, New York, Israele, Egitto, Taiwan, Paesi Baltici, UK, Singapore.

 

 

 

Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, fra i Soci fondatori della Fondazione Film Commission, afferma:

 

«Il network CRC rappresenta un’efficace occasione di sviluppo, attraverso la collaborazione delle Film Commission delle principali capitali del cinema, quali sono a livello europeo Roma, Parigi, Berlino e Madrid, si offre alle produzioni una via privilegiata d’interazione tra aree economiche e culturali di primaria importanza, per allargare le opportunità di business del cinema e dell’audiovisivo. »

 

 

 

Cecilia D’Elia, Assessore alle Politiche Culturali e Vice Presidente della Provincia di Roma, fra i Soci fondatori della Fondazione Film Commission, dichiara :

 

«Il supporto della Provincia di Roma a Filmcommission e alle attività del network CRC segue la linea strategica di consolidamento delle attività di assistenza alle produzioni e di sviluppo di partnership europee, affinché nel nostro territorio cresca e si affermi il profilo di operatori professionali orientati sempre più all’interazione internazionale, dimensione imprescindibile per un valido sviluppo del settore cinema».

 

 

Film Commission Roma Lazio sarà presente in collaborazione con il coordinamento italiano delle Film Commission IFC presso lo Stand Italia dell’Istituto Luce Cinecittà.

 

Un fitto calendario di incontri è stato fissato con gli operatori e le istituzioni internazionali del settore per promuove le risorse industriali dell’audiovisivo e il patrimonio culturale, ambientale e turistico di Roma e del suo territorio.

 

 

 

BolognaFiere in collaborazione con Future Film Festival lancia ExpoPixel, manifestazione dedicata al digital entertainment.

 

ExpoPixel si svolgerà dal 15 al 17 aprile 2013 a Bologna in contemporanea con la prossima edizione Future Film Festival.

 

 

BolognaFiere in collaborazione con il team creativo del Future Film Festival organizzerà ExpoPixel, la prima fiera-mercato dedicata al mondo delle immagini digitali, della post-produzione e degli effetti visivi, delle App, del 3D stereoscopico, dell’animazione e degli effetti speciali.

 

ExpoPixel propone un contesto dedicato ai professionisti del settore creando, in un solo spazio, l’incontro di opportunità scambi e partnership nel settore del digital entertainment assieme all’incontro tra domanda e offerta nei settori hardware e software; produzione, post-produzione e distribuzione nei settori più innovativi. La formula ExpoPixel vuole facilitare connessioni in mercati e settori un tempo separati, ma che ora si intersecano senza soluzione di continuità.

La manifestazione ha già ottenuto il patrocinio di Asifa Italia (Associazione Film d’Animazione che ha sede in 60 Paesi) e di Cartoon Italia associazione che riunisce le imprese che operano nel campo dell’animazione.

 

<Per BolognaFiere continua l’investimento in manifestazioni innovative legate al mondo della cultura e delle nuove tecnologie. – ha dichiarato il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli che continua - ExpoPixel si svolgerà poche settimane dopo lo svolgimento della cinquantesima edizione della Fiera del Libro per Ragazzi, leader mondiale del settore, che già da qualche anno ospita il TOC, la più importante mostra convegno internazionale sulle applicazioni digitali dedicate al futuro dell’editoria per ragazzi. Con ExpoPixel vogliamo completare un calendario fieristico che già con l’arte e l’editoria si pone come vetrina d’eccellenza per l’industria culturale e le sue future evoluzioni>.

 

Per Giulietta Fara co-direttrice artistica di Future Film Festival assieme ad Oscar Cosulich e project manager di ExpoPixel: <ExpoPixel vuole intercettare le esigenze di un mercato in espansione quale quello del mobile entertainment, delle applicazioni per tablet, così come delle produzioni audiovisive per tv, web, edutainment, cinema, videogames, coinvolgendo tutta la filiera produttiva: dalla progettazione al financing, dall'hardware al software e fino alla produzione e alla distribuzione di contenuti. D’altronde dopo che nel 2012 è stato assegnato l'Oscar ad un corto d'animazione che è di fatto emanazione di un eBook, ovvero “The Fantastic Flying Books of mr. Morris Lessmore” - afferma ancora Giulietta Fara - i mondi del cinema, dell'animazione e dei diversi contenuti digitali si sono ancor più avvicinati, imponendo un modello diverso di creatività e di business>.

 

ExpoPixel nasce dalla pluriennale esperienza del Future Film Festival, la prima ed unica manifestazione in Italia dedicata al cinema d'animazione, il 3D, gli effetti speciali, i videogames e che negli anni si è affermata come principale vetrina internazionale per le nuove tecnologie applicate alla produzione cinematografica.

 

Una ricerca condotta da parte di Simulation Intelligence tra le piu importanti aziende a livello internazionale, rivela dati molti positivi a supporto di ExpoPixel. Infatti l’89,3 % degli intervistati ritiene il progetto interessante, produttivo per la propria azienda e considera Bologna la location ideale per tale tipo di manifestazione. Il territorio bolognese ha infatti da sempre sostenuto la crescita del Future Film festival, dimostrandosi una piazza attenta alle novità in ambito tecnologico-culturale, e quindi candidandosi ad essere la sede naturale della nuova ExpoPixel.

ExpoPixel si svolgerà in contemporanea con la prossima edizione del Future Film Festival, dal 15 al 17 aprile 2013.

 

Bologna, 16 maggio 2012

 

 

Comunicato Stampa

 

Franco Montini eletto Presidente del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani

 

Il Consiglio Nazionale del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI. si è riunito, dopo l’assemblea del 28 e 29 aprile 2012, il 13 maggio 2012 ed ha eletto Franco Montini nuovo presidente dell’associazione. Vicepresidente è stato confermato Piero Spila. A completare il Comitato Esecutivo del SNCCI sono stati nominati Bruno Torri (Segretario), Umberto Rossi (Amministratore), Maurizio G. De Bonis (Responsabile Comunicazione). Montini succede a Bruno Torri, che, dopo diciassette anni di presidenza, ha ritenuto di non volersi ricandidare per un nuovo mandato, pur dichiarandosi disponibile a lavorare ancora per il Sindacato Critici. Il Consiglio Nazionale e il Comitato Esecutivo SNCCI ringraziano Torri per la preziosa ed appassionata opera svolta durante un così lungo e impegnativo periodo e i consiglieri nazionali uscenti.

 

Per informazioni: sncci tel. 06.4824713

 

CINEMECCANICA PARTNER TECNICO DI CINÉ

 

Come già per tutti gli appuntamenti con le Giornate Professionali di Cinema di Sorrento, questa seconda edizione dell’analoga manifestazione estiva che si tiene a Riccione, vedrà Cinemeccanica nel ruolo di partner tecnico affiancata dal team di Pino Chiodo Cinema Engineering che curerà l’allestimento tecnologico, la gestione dei sistemi di proiezione e di audio, il coordinamento tecnico e la supervisione generale.

 

La sala del Palazzo dei Congressi che ospiterà le proiezioni ha una capienza di 1.450 posti e sarà equipaggiata con prodotti Cinemeccanica/Barco per la proiezione in DCinema digitale 2K - 4K e 3D.

 

Inoltre Cinemeccanica comunica ai Suoi clienti e a tutti gli accreditati all’evento che sarà presente nell’ambito del Palacongressi di Riccione con un suo spazio espositivo dove saranno presentati tutti i prodotti a tecnologia avavnzata per il cinema digitale.

 

Umbriametraggi 2012

Scade il 25 maggio il bando per cortometraggi di registi umbri

nell’ambito dell’Umbria Film Festival 2012

 

 

 

L'associazione Umbria Film Festival organizza la sesta edizione di Umbriametraggi, concorso per cortometraggi di filmmaker umbri, con l'intento di promuovere e divulgare, attraverso il festival, le loro opere. C’è tempo fino al 25 maggio per tutti i registi nati, residenti o domiciliati in Umbria per inviare i propri cortometraggi. I lavori dovranno essere caricati direttamente dai partecipanti su You Tube e il relativo link inviato all'indirizzo umbriametraggi@gmail.com. Il bando completo è scaricabile dal sito www.umbriafilmfestival.com

 

 

 

Tra i cortometraggi pervenuti, la giuria dei soci di Umbria Film Festival selezionerà quelli che andranno partecipare alla sezione Umbriametraggi 2012 e che saranno quindi proiettati durante la sedicesima edizione dell’Umbria Film Festival che si terrà a Montone dall’11 al 15 luglio 2012. Al miglior corto della sezione, scelto da un'apposita giuria, sarà assegnato il Premio Augustuscolor, lo storico laboratorio di postproduzione, sponsor del premio.

 

Oltre al cinema nella sua dimensione internazionale, l'Umbria Film Festival cura da sempre la ricerca sul territorio di nuovi soggetti cinematografici. Oggi infatti i festival restano l'unico circuito attraverso i quali i nuovi linguaggi, le nuove tendenze espressive, le ultime sperimentazioni possono essere distribuiti e raggiungere non solo il pubblico,ma soprattutto gli addetti ai lavori che frequentano queste manifestazioni. In tal senso l'Umbria Film Festival,sempre sensibile al cinema indipendente, ha creato la sezione Umbriametraggi per dare risalto alle produzioni degli autori del nostro territorio: una selezione di corti e medio-metraggi di filmmaker che sono nati o risiedono in Umbria.

 

 

ISCHIA FILM FESTIVAL 2012 DAL 30 AL 7 LUGLIO 2012

 

Dal 30 Giugno al 7 Luglio 2012, presso il Castello Aragonese di Ischia, avrà luogo la decima edizione dell’Ischia Film Festival, unico concorso internazionale dedicato alle location cinematografiche. La manifestazione, nota per i suoi focus su cineturismo e location placement, attribuisce un riconoscimento artistico alle opere audiovisive, ai registi, ai direttori della fotografia e agli scenografi che hanno maggiormente valorizzato location italiane ed internazionali sottolineandone i paesaggi e l'identità culturale.

 

Come nelle edizioni precedenti, a caratterizzare il festival sarà una settimana di proiezioni all’aperto, omaggi e incontri con ospiti internazionali. Otto giorni ricchi di opere cinematografiche: tra concorso, rassegne e proiezioni speciali, previsti lavori provenienti da tutto il mondo. Opere capaci di valorizzare e promuovere le tradizioni, la realtà storica, i paesaggi e le identità culturali di un territorio attraverso la scelta della location.

Il Programma Ufficiale delle proiezioni si sviluppa in più sezioni:

PRIMO PIANO: lungometraggi italiani ed internazionali che, nell’attuale stagione cinematografica, hanno dato ampio spazio alle location come elemento narrativo essenziale al racconto cinematografico.

CONCORSO: documentari e corti nazionali ed internazionali, in gara per aggiudicarsi il premio Ischia come miglior documentario e cortometraggio del Festival.

LOCATION NEGATA: una sezione speciale competitiva per opere che, pur ponendosi in un’ottica di valorizzazione dei luoghi, raccontano il territorio violato dalle contraddizioni della civiltà e del progresso, i diritti o le speranze di quei popoli calpestati dalla guerra o colpiti da calamità naturali.

SCENARI: corti e documentari fuori competizione provenienti dalle cinematografie più lontane e vitali.

Sarà inoltre attivata in occasione della decima edizione del Festival, la sezione LOCATION SOCIALE dedicata ad una speciale focalizzazione del concetto di location alla luce delle problematiche economico sociali emerse con forza ed evidenza culturale nella più recente cinematografia nazionale e non.

Premi Speciali saranno poi assegnati dalla direzione artistica del festival ad un regista, uno scenografo ed un direttore della fotografia per il lavoro svolto nell’ultimo anno in funzione della valorizzazione di una location. Ma l’IFF ha altresì consolidato rapporti con importanti associazioni nazionali che hanno generato il premio Italian Film Commissions, al film che per sforzo produttivo ha fatto della location il suo elemento di forza ed il Foreign Award, assegnato in collaborazione con l’APE (Associazione Produttori Esecutivi) alla produzione straniera che ha scelto l’Italia per le sue riprese garantendo al bel paese una notorietà internazionale, attraverso un’opera cinematografica di alto livello.

 

 

L’Ischia Film Festival si configura anche come occasione per scoprire sotto le stelle autori cinematografici affermati ed emergenti: previsti, infatti, incontri con registi, attori e scenografi (negli anni passati, presenti ad Ischia Ken Adam, Pupi Avati, Vittorio Storaro, Alan Lee, Mario Monicelli, Abel Ferrara, Pavel Longuine, Giuliano Montaldo, Maria Grazia Cucinotta, Carlo Lizzani, Paolo Villaggio, Romina Power e Rocco Papaleo).

 

Per partecipare al festival è necessario acquistare un accredito culturale al costo di 7 €uro. L’accredito si può acquistare anticipatamente attraverso il sito www.ischiafilmfestival.it oppure in loco presso l’InfoPoint del Festival che sarà allestito al Piazzale Aragonese dal 28 Giugno in poi. L’Ischia Film Festival, grazie alla collaborazione delle migliori strutture ricettive dell’isola, mette a disposizione pacchetti di soggiorno ad Ischia per l’intera settimana o solo per il week end di apertura e di chiusura a prezzi scontati per gli accreditati del festival.

 

Durante la kermesse vi è inoltre una sezione mercato con la ‘Borsa internazionale delle location e del cineturismo’, occasione di incontro tra il mondo del cinema e quello del turismo (www.borsadellelocation.it) e il ‘Convegno nazionale sul Cineturismo’, che vedrà la partecipazione dei massimi rappresentanti del mondo del cinema correlato al marketing territoriale (www.cineturismo.it).

 

JESSICA ALBA AL GIFFONI FILM FESTIVAL 2012

 

JESSICA ALBA AL GIFFONI FILM FESTIVAL

L’attrice americana sarà ospite della 42esima edizione in programma dal 14 al 24 luglio

 

 

E’ Jessica Alba il primo ospite internazionale della 42esima edizione del GFF che si terrà dal 14 al 24 luglio 2012. L’attrice americana che ha incantato il mondo con il suo ruolo mozzafiato ne I Fantastici 4 sarà protagonista al festival dove ritirerà il “Giffoni Award” e incontrerà il giovane pubblico del più importante evento dedicato al cinema per ragazzi.

 

A soli 12 anni Jessica Alba comincia la sua giovane carriera di attrice perfezionata negli anni con corsi privati e frequentando l’Atlantic Theatre Company. Ha lavorato per il cinema e per la televisione interpretando personaggi sempre diversi tra loro, dimostrando un innato talento e grande versatilità, doti che unite alla sua rara bellezza ne hanno subito decretato il successo a livello internazionale.

 

Il suo debutto in televisione avviene con Dark Angel di James Cameron con il quale l’attrice si è fatta conoscere in tutto il mondo. Il suo primo ruolo in un film per il grande schermo è del 2003 con Honey, che registra un grande successo al box office. Tra gli altri film da lei interpretati, Sin City, Spy Kids e Little Fockers (Vi presento i vostri). Prossimamente la vedremo nel cast del film di animazione della Weinstein Company Escape from Planet Earth e in A.C.O.D., opera prima di Stu Zicherman.

 

L'attrice, madre di due bambini, ha inoltre lanciato nel gennaio 2012 The Honest Company. The Honest Company si occupa del benessere dei più piccoli producendo prodotti naturali al 100% contro una industria che sempre più promuove prodotti tossici e pericolosi.

 

Jessica Alba è solo il primo dei tantissimi ospiti che saranno presenti al Giffoni Film Festival il cui tema è “La felicità”. Un evento che ha come parola chiave “Festival diffuso” perché gli eventi in programma non resteranno confinati dentro il recinto del cinema e dei suoi derivati, ma investiranno tutte le altre forme di intrattenimento: nuove e vecchie.

 

 

 

TALIA IN LUCE a Cannes

Istituto Luce Cinecittà con ANICA, Ministero per I Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dello sviluppo economico e Dipartimento Turismo per il nuovo programma di promozione del cinema italiano all’estero.

 

Martedì 22 maggio, ore 9:30 Salon Marta, Hotel Majestic, Cannes

 

Interverrà il Ministro per il Beni e le Attività Culturali Lorenzo Ornaghi e i rappresentanti degli altri ministeri

 

Durante il prossimo festival di Cannes per la prima volta quattro Ministeri si presentano assieme al Cinema Pubblico e all’Industria Privata per lanciare un programma di promozione del cinema, dell’eccellenza manifatturiera e del territorio.

 

ITALIA IN LUCE è un’iniziativa volta a promuovere il cinema come parte integrante e motore del Made in Italy, lo strumento più forte ed efficace per trasmettere l’unicità dei modi di essere Italia.

 

 

 

Festival del cinema spagnolo

al via domani CinemaSpagna, dal 4 al 10 maggio al cinema Farnese Persol di Roma. Domani, venerdì sera si apre con spettacolo musicale di Louis Siciliano e presentazione del film No paz por los malvados (vincitore di 6 Premi Goya) alla presenza del regista Enrique Urbizu e dell’attore protagonista José Coronado. Alla fine del film drink offerto al pubblico!

 

Roma, 4 - 10 maggio 2012

CinemaSpagna

Festival del cinema spagnolo

V edizione

Cinema Farnese Persol - Roma

 

Ritorna La Nueva Ola; la retrospettiva di commedie iberiche; l’omaggio a Luis Buñuel e il film di apertura No habrá paz para los malvados, vincitore di 6 Premi Goya, ma anche l’animazione di Arrugas e il film vincitore del Festival di San Sebastian alla presenza di Miquel Barceló.

 

 

Torna a Roma, dal 4 al 10 maggio 2012, CinemaSpagna, il festival del cinema spagnolo giunto alla sua quinta edizione, che presenterà come di consueto al Cinema Farnese Persol di Campo de’ Fiori, le ultime novità del cinema iberico, dai lungometraggi ai film di animazione. Il festival, diretto da Iris Martín Peralta e Federico Sartori, è prodotto da EXIT med!a in collaborazione con l’Ambasciata di Spagna, la Reale Accademia di Spagna, l’Istituto Cervantes di Roma, Turespaña, l’Istituto Ramon Llull e l’ICAA. Film di apertura, venerdì 4 maggio alle ore 21 in anteprima italiana, No habrá paz para los malvados il thriller-noir diretto da Enrique Urbizu e interpretato da José Coronado (che presenteranno il film venerdì 4 maggio introdotti da una performance musicale di Louis Siciliano, con drink offerto al pubblico) che ha battuto anche Pedro Almodóvar ai recenti Premi Goya, vincendo 6 statuette, tra cui Miglior Film, Regista, Attore Protagonista e Sceneggiatura Originale. Santos Trinidad, violento poliziotto, dopo aver ucciso a sangue freddo tre uomini in un locale a luci rosse, deve fare i conti con l’unico superstite che potrebbe incolparlo. Comincia così una caccia all’uomo parallela in una Madrid inedita e fuori legge. Evento speciale di chiusura (gratuito) è Madrid, 1987, l’ultima perla di David Trueba con María Valverde (già in Melissa P. e nei due remake spagnoli di Tre Metri sopra il cielo e Ho voglia di te); riflessione sulla vita, l’arte, i passaggi generazionali, in concorso al Sundance Festival, che racconta il rapporto fisico e intellettuale tra un professore maestro e una sua allieva. Il tema dell’Alzheimer è invece al centro del lungometraggio di animazione Arrugas, di Ignacio Ferreras, vincitore di due Premi Goya 2012 come miglior film di animazione e come miglior adattamento, tratto dal fumetto omonimo (tit. ita. Rughe, edito da Tunuè) di Paco Roca, esempio di animazione sofisticata capace di incantare giovani e adulti. Il film racconta di Emilio, ex direttore di banca, in pensione, che viene man­dato dal figlio in una casa di riposo. Lì divide la sua stanza con il pragmatico Miguel, e passa i suoi giorni in compagnia con gli altri ospiti del geriatrico. Quando Emilio manifesta i sintomi di una malattia che nega d’avere (l’Alzheimer, appunto), Miguel lo aiuta a nasconderli agli occhi di medici e infermieri che altrimenti lo trasferirebbero al temutissimo “piano superiore”. Quindi, il film vincitore del Festival di San Sebastian, Los pasos dobles, di Isaki Lacuesta, road-movie interamente girato in Mali, la storia del pittore François Augiéras, interpretata dal grande artista Miquel Barceló che presenterà il film martedì 8 maggio (alle 21).

 

Lunedì 7 maggio alla presenza del regista Carles Torras e dell’attrice toscana Alice Bocchi sarà presentato Open 24h, che racconta di Héctor, guardia notturna che si prende cura del fratello affetto da una malattia psicofisica. Una favola nera dagli echi bressoniani e dal forte impatto socio-politico. Quindi l’intrigo comico-horror di Lobos de Arga - Lupi in Galizia - di Juan Martínez Moreno, con Gorka Ochoa, premiato all’ultimo Fantasporto e reduce dal grande successo di pubblico a Sitges. Una commedia “bestiale”: la storia di una terribile maledizione che trasforma il figlio neonato di una duchessa in lupo mannaro. Passati cent’anni, un giovane scrittore in erba, ultimo discendente maschio della casata, ritorna ad Arga, inconsapevole di essere il prescelto per sfatare la maledizione. Spazio alla commedia brillante con Primos, di Daniel Sánchez-Arévalo, con Inma Cuesta, la storia di Diego, lasciato dalla propria ragazza, il giorno prima di salire sull’altare, che parte alla ricerca di un vecchio amore e della spensieratezza data dalla compagnia dei due cugini. Tredici registi per tredici episodi di un’unica storia: è Puzzled Love, innovativo progetto degli allievi dell’ultimo anno della scuola ESCAC di Barcellona. Tredici episodi che raccontano una storia d’amore lunga un anno raccontata mese per mese. Il film, costato 12mila euro e presentato al Festival di san Sebastian sarà proiettato domenica 6 maggio alla presenza di una dei registi, Alba Giralt e l’attore protagonista, Marcel Borràs.

 

La retrospettiva “3 comedias + 1” dedicata alla commedia pura y dura, genere che ha sempre contraddistinto la cultura e la cinematografia spagnola, si compone di titoli ormai ritenuti dei classici della recente cinematografia iberica: Familia (1996), opera prima e Premio Goya, di Fernando León de Aranoa. Magistrale meccanismo di scatole cinesi, che porta la narrazione a profondità di toni impareggiabili. Sin vergüenza (2001), di Joaquín Oristrell, capolavoro sul mondo degli attori con Verónica Forqué (la Kika di Almodóvar). El otro lado de la cama (2002), di Emilio Martínez-Lázaro, con Ernesto Alterio e Paz Vega. Campione d’incassi in patria che ha lanciato un cast di future stelle. Días de fútbol (2003), di David Serrano con Fernando Tejero, vincitore del Premio Goya come miglior attore rivelazione. Cast di lusso per un’altra commedia campione d’incassi e risate made in Spain.

 

 

L’omaggio di questa quinta edizione di CinemaSpagna è dedicata al genio di Luis Buñuel con la proiezione speciale de L’angelo Sterminatore (El ángel exterminador) nel 50° anniversario del capolavoro che nel 1962 si aggiudicò il Premio FIPRESCI al Festival di Cannes, e di Simon del desierto, cult incompiuto del 1965, che conquistò il Leone d’Argento e il Premio FIPRESCI alla Mostra di Venezia.

 

Tutte le proiezioni di CinemaSpagna sono in versione originale con sottotitoli in italiano (programma completo su www.CinemaSpagna.org).

 

TAHRIR LIBERATION SQUARE DI STEFANO SAVONA, VINCITORE DAVID DI DONATELLO 2012 PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO, ESCE NEGLI STATI UNITI

TAHRIR LIBERATION SQUARE DI STEFANO SAVONA, VINCITORE DAVID DI DONATELLO 2012 PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO, ESCE NEGLI STATI UNITI

 

 

 

Roma, 3 maggio 2012- Tahrir Liberation Square di Stefano Savona, l'incredibile documentario in presa diretta sulla rivoluzione avvenuta in Piazza Tahrir al Cairo, che si è aggiudicato il David di Donatello 2012 come miglior documentario, verrà distribuito negli USA a giugno da Icarus Film.

 

Il film, una coproduzione tra la francese Picofilms e l'Italiana Dugong, è stato venduto in più di quindici paesi tra cui Stati Uniti, Canada, Germania, Francia, Portogallo, Israele, Russia, Tunisia ed è uscito nelle sale in Francia con grande successo di critica e pubblico. Tahrir Liberation Square ha partecipato ai festival di Locarno, New York, Vienna, Lisbona, Varsavia, Instanbul e Helsinki.

 

Tutto e niente niente

Venerdì 4 maggio prendono il via le riprese della nuova commedia con Antonio Albanese per la regia di Giulio Manfredonia dal titolo “Tutto tutto e niente niente”. Il film scritto da Antonio Albanese e da Piero Guerrera è prodotto da Domenico Procacci per Fandango e Leo con Rai Cinema e distribuito da 01. Nel cast, oltre al protagonista Antonio Albanese, ci sono tra gli altri: Paolo Villaggio, Nicola Rignanese, Fabrizio Bentivoglio, Lunetta Savino, Lorenza Indovina, Vito, Teco Celio, Bob Messini, Luigi Maria Burruano, Davide Giordano, Maria Rosaria Russo, Alfonso Postiglione.

 

“Tutto tutto e niente niente” sarà girato a roma e in veneto per 8 settimane.

 

 

 

L’anteprima Italiana di Confessions of an Eco-Terrorist di Peter Jay Brown inaugura la trentesima edizione del Bellaria Film Festival

 

Il film è presentato insieme al Biografilm Festival di Bologna

 

Bellaria - Igea Marina, 26 aprile 2012 – l’anteprima italiana di Confessions of an Eco-Terrorist dell’attivista americano Peter Jay Brown inaugura la trentesima edizione del Bellaria Film Festival. La proiezione è presentata insieme al Biografilm Festival di Bologna e sancisce l’inizio della collaborazione tra le due manifestazioni emiliano-romagnole.

La proiezione fa parte della rassegna “Panorama internazionale” curata in partership dalle due kermesse. In programma ci sono sei documentari di produzione internazionale, tra cui molti in anteprima italiana, film incentrati su temi universali, come la pena di morte, l’ambiente e i diritti umani, che saranno proiettati prima a Bellaria e poi a Bologna.

 

Confessions of an Eco-Terrorist non è il tipico documentario sull’ambiente.

Peter Jay Brown offre allo spettatore una prospettiva, spesso ironica, talvolta comica, della vita a bordo della nave del capitano Paul Watson e della sua organizzazione, la Sea Shepherd Conservation Society.

Un’associazione di veri e propri ribelli del mare che si autodefiniscono “terroristi ecologici”, dediti alla salvaguardia della fauna marina. Fondata nel 1977 la Sea Sherphed Conservation Society ha contribuito alla creazione del movimento verde.

 

Il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

 

Media partner: CinecittàNews, Cinemaitaliano.info, Comingsoon TV, FRED FILM RADIO, Movieplayer.it, RadioTre Rai.

 

Tutte le informazioni e i bandi sono scaricabili dal sito www.bellariafilmfestival.org

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

“TO ROME WITH LOVE”

SBANCA IL BOTTEGHINO

 

Sfiorati i 3 milioni di euro per un altro record:

è il miglior primo weekend di sempre per Woody Allen in Italia

E “Quasi amici” diventa il quinto incasso dell’anno

 

Roma, 23 aprile 2012

 

Un nuovo, travolgente successo per Woody Allen. Dopo aver fatto faville con “Midnight in Paris”, il leggendario regista americano – fresco vincitore dell’Oscar - fa ancora una volta centro. “To Rome With Love”, distribuito da Medusa Film che l’ha anche prodotto in collaborazione con Gravier Productions, ha infatti chiuso il suo primo weekend nelle sale italiane sfiorando i 3 milioni di euro (2.806.187) con un’ottima media per copia di 4685 euro. Un risultato eccezionale: nessun film di Allen aveva mai incassato tanto in Italia nel primo weekend di programmazione. Sbaragliata dunque tutta la concorrenza, per un primo posto in classifica che premia una commedia raffinata e spassosissima, resa ancora più memorabile da un cast ‘all star’ in cui svetta Roberto Benigni.

 

Numeri alla mano, “To Rome With Love”, da solo, ha incassato più dei cinque film che lo seguono in classifica (“Battleship”, “Titanic”, “Street Dance 2”, “Biancaneve” e “Quasi amici”) che tutti insieme hanno totalizzato 2.715.759 euro.

 

Segnaliamo infine il caso cinematografico dell'anno, "Quasi Amici", che a due mesi di distanza dall'uscita in sala, continua ad essere presente in classifica forte di consensi sempre maggiori e di un totale ancora parziale di quasi 14 milioni di euro (13.612.878) che ne fa il quinto incasso più alto dell'anno.

 

 

 

LINEA D’OMBRA

 

Festival Culture Giovani

 

I PREMI DELLA XVII EDIZIONE

 

(Salerno, 16 – 22 aprile 2012)

 

Si è conclusa ieri sera la 17esima edizione di Linea d’Ombra – Festival Culture Giovani diretto da Peppe D’Antonio con la codirezione artistica di Luca Granato, Diego De Silva e Agostino Riitano. Il Festival, declinato quest’anno intorno al tema dei TerreMoti, si è chiuso con il concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio che, nata dalla volontà di salvare lo storico cinema Apollo di Roma, è composta da una ventina di musicisti provenienti da comunità e culture diverse, ognuno con i suoi strumenti e con il suo bagaglio culturale. Ideata da Mario Tronco e prodotta da Apollo 11, l’Orchestra rappresenta un’esperienza forse unica al mondo.

 

 

6 lungometraggi in concorso, 4 fuori concorso, 25 cortometraggi di 14 nazionalità diverse, 10 eventi teatrali e musicali e ancora laboratori di scrittura e workshop di animazione sono gli eventi che hanno animato il Festival con artisti provenienti da tutto il mondo.

 

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori per la grande partecipazione di pubblico che ha affollato anche due appuntamenti particolarmente sentiti: l’incontro tra i registi tunisini Jamel Mokni e Mourad Ben Cheikh, l’attrice algerina Adila Bendimerad e Ginella Vocca (direttore artistico del MedFilm Festival) che hanno fatto il punto sulla Primavera Araba a più di un anno di distanza dagli inizi delle proteste e lo “straordinario femminile” in cui Donatella Finocchiaro, Carlotta Natoli e Carlotta Tesconi hanno parlato del ruolo della donna dentro e fuori dallo schermo.

 

Durante la cerimonia di chiusura sono stati annunciati i film vincitori di questa edizione:

 

 

- Miglior Lungometraggio sia per la giuria ufficiale che per la giuria web: KUMA di Umut Dag (Austria 2012).

 

Quando Ayse celebra il suo matrimonio quasi tutti nel suo villaggio in Turchia credono che lei abbia sposato Hasan. In effetti lei va a Vienna come seconda moglie del padre di Hasan, Mustafa. I figli dell’uomo, alcuni dei quali più grandi di lei, le voltandole spalle. Solo Fatma,la prima moglie dell’uomo, da molti anni malata di cancro,è sinceramente contenta della sua presenza: ora è sicura di lasciare qualcuno accanto al marito. Tra le due donne si sviluppa una speciale amicizia.

 

 

 

- Miglior cortometraggio per la giuria ufficiale: ARMADINGEN di Philipp Kaessbohrer (Germania 2011).

 

Walter vive isolato con sua moglie Helga in una fattoria nel nord della Germania. La loro vita viene stravolta dalla notizia che un asteroide colpirà la terra distruggendo l’umanità. Walter fa di tutto per tenere nascosta la tragedia a sua moglie, cercando di trascorrere un “meraviglioso ultimo giorno sulla terra” con lei…

 

-Miglior cortometraggio per la giuria web: TUBA ATLANTIC di Hallvar Witzo (Norvegia 2010).

 

Tutti moriranno un giorno. Oskar, 70 anni, che fra sei giorni morirà, è pronto a perdonare il fratello per uno screzio accaduto alcuni anni prima. Egli è convinto che il fratello viva dall’altra parte dell’Oceano Atlantico. Riuscirà a raggiungere il fratello prima che sia troppo tardi?

 

Il Progetto è stato promosso dal Comune di Salerno e cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013. La tua Campania cresce in Europa.

 

 

30. Bellaria Film Festival: IL CONIGLIO TORNA A RUGGIRE

 

Un pensiero d’amore il tema della seconda edizione del concorso Cortoconiglio.

 

Bellaria-Igea Marina, 20 aprile 2011 – Per la trentesima edizione del Bellaria Film Festival che si svolgerà dal 31 maggio al 3 giugno 2012, torna la popolarissima trasmissione radiofonica di Rai Radio 2 Il Ruggito del Coniglio condotta in diretta dal cinema Astra di Bellaria da Antonello Dose e Marco Presta la mattina del 1 giugno.

 

A grande richiesta dopo il successo dello scorso anno ritorna a Bellaria anche CORTOCONIGLIO, concorso curato dalla redazione de Il Ruggito del Coniglio che sarà dedicato a cortometraggi della durata massima di 3 minuti sul tema “Un pensiero d’amore”. I corti dovranno pervenire in formato dvd entro e non oltre il 18 maggio 2012 alla redazione della trasmissione. I lavori più significativi e raccapriccianti verranno pubblicati sulla pagina rai.tv. Una selezione dei corti che meglio interpretano lo spirito del concorso verranno presentati durante la serata di inaugurazione del festival, giovedì 31 maggio, dove Antonello Dose e Marco Presta assegneranno, insieme ad una giuria popolare, il premio CORTOCONIGLIO 2012.

 

Il Ruggito del coniglio, al suo diciattessesimo anno di programmazione, continua ad ispirarsi agli avvenimenti politici, di cronaca e di costume offerti dall’attualità.

I due conduttori, con la loro sottile ironia, tracciano un quadro satirico e divertente dei nostri tempi coadiuvati, nel loro intento, dalla curatrice del programma Angelica Scianò e dagli artisti Max Paiella, Attilio Di Giovanni e Giancarlo Ratti con i loro amati personaggi.

Dal lunedì al venerdì, rigorosamente in diretta, i microfoni si aprono alle storie di vita quotidiana del pubblico, invitato a raccontarsi e mettersi in gioco rispondendo ai temi legati ai fatti del giorno.

Un intimo confessionale – un milione circa di ascoltatori al giorno e più di 100mila fan su Facebook! – in cui emergono vizi e virtù degli italiani.

 

Il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

 

Media partner: CinecittàNews, Cinemaitaliano.info, Comingsoon TV, FRED FILM RADIO, Movieplayer.it, RaiRadioTre.

Tutte le informazioni sono visibili e scaricabili dal sito www.bellariafilmfestival.

 

 

Teatro 16 di Cinecittà Studios - Roma

Lunedì 23 aprile

PROTOTYPE® 2 CONTAGIA IL CINEMA

Activision e NUCT lanciano la Masterclass:

“Un videogame contaminato dal cinema” &

le esclusive “Prototype 2 Cinematic LIVE Sequences”

In occasione dell’arrivo di Prototype 2 (prevista per il 24 aprile 2012), il sequel del gioco open world di grande successo sviluppato da Radical Entertainment nel 2009 – PROTOTYPE® – Activision Publishing, Inc. (NASDAQ: ATVI) e NUCT – Scuola Internazionale di Cinema e Televisione – organizzano, il 23 aprile 2012 presso il Teatro 16 di Cinecittà, la Masterclass “Un videogame contaminato dal cinema”, una riflessione tra e con esperti dei due ambiti e per la prima volta in assoluto in Italia le esclusive Cinematic Live Sequences, una serie di scene girate dal vivo dagli studenti della NUCT e liberamente ispirate a Prototype 2, per regalare un’esperienza unica a riprova di come si possa “giocare” con il cinema. Connessioni, collegamenti e convergenze tra il mondo del cinema e quello dei videogiochi vengono messe a confronto da appassionati ed esperti attraverso una masterclass interattiva a testimonianza di come i confini tra le varie discipline nel mondo dell’entertainment stiano diventando sempre più labili. Protagonisti dell’iniziativa saranno: Francesco Alò – moderatore, direttore artistico della NUCT, critico cinematografico e giornalista; Federico Ercole – giornalista ed esperto di videogame e, come special guest della serata, Gianmarco Tognazzi - attore e appassionato di videogame. A seguire, avranno luogo per la prima volta in Italia, delle vere e proprie Cinematic Live Sequences che, ispirandosi liberamente alle atmosfere del gioco, ricreeranno in una delle location di Cinecittà un particolare di New York Zero, la Manhattan contaminata di Prototype 2, dando vita ad un esclusivo Real Social Game. La NUCT, infatti, grazie ad una narrativa totalmente libera, mostrerà come sia possibile giocare con le tecniche del cinema, girando alcune scene in loco, ispirandosi ad un videogame i cui concept non hanno legami pre-strutturati con il cinema.

Ospite d’accezione sarà Gianmarco Tognazzi, protagonista dei mini-subplot che ricalcherà, insieme al pubblico, le ambientazioni e le scene del gioco, cercando di sfuggire al virus letale. L’evento di anteprima avrà il suo culmine il 24 aprile 2012, quando Prototype 2 sarà disponibile all’acquisto e il virus Blacklight invaderà gli scaffali di tutta Italia.

Per maggiori informazioni e per iscriversi alla serata: http://www.nuct.com/news/prototype-2-contagia-il-cinema

(il numero di posti è limitato a 70 e riservato ad un pubblico di soli maggiorenni)

 

Radical Entertainment

Radical Entertainment realizza prodotti di successo da oltre 10 anni, tra cui si possono annoverare PROTOTYPE, Simpsons Hit & Run, Hulk - Ultimate Destruction, Scarface: The World Is Yours e altri. Radical tratta le sue properties con il rispetto che meritano e che i giocatori richiedono e l’impegno verso i partner ed i fan continua a distinguerli. Lo studio, con sede a Vancouver, consente a Radical Entertainment di mettere insieme talenti, strumenti e tecnologia per creare prodotti d’intrattenimento che catturano l’immaginazione del mondo. Di proprietà di Activision Publishing, Inc, Radical continua ad essere presente nella classifica dei “luoghi migliori per lavorare” del British Columbia, secondo il BC Business magazine e Watson Wyatt. Nel 2006-2008 MediaCorp Canada ha classificato Radical nella Top 100 delle Aziende canadesi, nella Top 10 tra le Aziende canadesi per I giovani e nella Top 20 tra le aziende del B.C. Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.radical.ca.

Activision Publishing, Inc.

Con sede a Santa Monica, California, Activision Publishing, Inc. è uno dei più importanti sviluppatori, publisher e distributori di prodotti per l’intrattenimento interattivo al mondo. Activision Publishing possiede attività \ filiali negli Stati Uniti, in Canada, Regno Unito, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Svezia, Spagna, Norvegia, Danimarca, Paesi Bassi, Australia, Russia, Giappone, Corea del Sud, Cina e Regione di Taiwan. Ulteriori informazioni su Activision ed i suoi prodotti sono disponibili sul sito web della società, www.activision.com.

CINEMA: IL PRIMO EPISODIO DELLA WEBSERIES FIRMATA GIFFONI EXPERIENCE

Esordisce in rete “SHE DIED”, la serie che raccoglie nel cast le più importanti youtube star italiane

 

Esordio sul canale youtube “Mathom Projects” del primo episodio della webserie firmata da Luca Apolito e Manlio Castagna e prodotta da Giffoni Experience e Clever Production di Francesco Paglioli. “SHE DIED”, è una webseries di genere black fantasy in 8 puntate (ognuna della durata di circa 10 minuti) che si rifà alle atmosfere del mondo fumettistico dello scrittore Neil Gaiman e allo spirito grottesco-romantico di Tim Burton. La storia racconta le avventure surreali di una coppia di giovani ventenni: Davide e Anastasia alle prese con la bizzarra e spaventosa linea di confine tra la vita e la morte, laddove forse solo l'amore può essere la chiave. Nella prima puntata Davide, illustratore e disegnatore (ha avuto l’idea per una linea di giocattoli dal sapore un po’ macabro: “Gli Assassinotti”) è a cena con una ragazza vivace e carina: Anastasia, che sembra essere uscita da un "Manga". La loro serata si rivela un mezzo fiasco. Lei sembra essere una calamita di guai per il povero Davide. Quando lui decide di troncare sul nascere la relazione, il Destino – o il suo braccio armato: il "caso" – sembra volergli dare una mano. Mentre è nel suo appartamento, Anastasia ha un incidente all’apparenza banale che cambierà per sempre le loro esistenze.

 

“In un momento storico in cui la televisione prova a reinventare se stessa e il cinema cerca nuove frontiere produttive e distributive, - dichiara il managing director del GFF, Claudio Gubitosi – i festival non possono essere sordi al richiamo della rete, autentico laboratorio di creatività e sperimentazione artistica. Il presente è il web. La produzione di SHE DIED è il nostro primo passo in questa direzione e il programma della 42esima edizione sarà segnato decisamente dal cinema su internet”.

 

Interessante il cast degli interpreti: Nicola Canal, Margherita Laterza e Sara Lazzaro. Tre, inoltre, i cameo d’eccezione nei primi episodi: le giovani protagoniste della serie-evento “Freaks!”: Claudio Di Biagio (star di youtube con il nome di nonapritequestotubo), Claudia Genolini (Cicciasan), Ilaria Giachi e uno degli autori proprio di Freaks!, nonché tra i volti più celebri e amati dal web: Matteo Bruno, conosciuto su youtube come Canesecco.

 

La distribuzione della serie avverrà tramite il canale delle produzioni del GFF: “Mathom Projects” (http://www.youtube.com/user/MathomProjects) e sarà proiettato per intero nel corso della prossima edizione di Giffoni Film Festival che si terrà dal 14 al 24 luglio 2012

 

AL VIA DOMANI

RENDEZ-VOUS

APPUNTAMENTO CON IL NUOVO CINEMA FRANCESE

[ROMA, 17 - 22 aprile 2012]

 

 

Da Carole Bouquet a Charlotte Rampling, da Léa Seydoux a Virginie Ledoyen passando per Valérie Donzelli, Stefania Rocca e Ursula Meier, ma anche Tony Gatlif e Dominik Möll, a Roma per presentare il meglio della produzione francese inedita in Italia.

 

Domani sera si terrà la serata di gala di inaugurazione del festival ad inviti presso l’Hôtel Sofitel Rome - Villa Borghese sul Roof “La Terrasse Cuisine & Lounge”, partner ufficiale della manifestazione, che ospita una mostra fotografica di Gianni Brucculeri su personaggi del cinema quali Jaqueline Bisset, Nino Manfredi, Luca Argentero. Ad accogliere gli ospiti un duo che proporrà musica jazz, mentre sulla Terrazza dell’hotel un dj proporrà musica pop. Numerosi gli ospiti, tra cui Carole Bouquet, Valérie Donzelli, Dominik Möll, Frédéric Jardin, ma anche Carolina Crescentini, Edoardo Leo, Alessandro Gassman, Massimo Ghini, Monica Scattini, i fratelli Vanzina...

 

 

 

Al via da domani, martedì 17 e fino al 22 aprile a Roma: Rendez-vous, appuntamento con il nuovo cinema francese, seconda edizione di un festival esclusivo dedicato al cinema d’Oltralpe.Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, in collaborazione con l’Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, l'Institut français - Centre Saint-Louis, e l’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale con il sostegno di UNIFRANCE. La direzione artistica del festival è affidata a Vanessa Tonnini.

 

Con una quarantina di titoli, nuovissimi, per la maggior parte in anteprima, parte il viaggio a tappe alla scoperta del cinema d’Oltralpe che offre al pubblico una programmazione che attraversa i generi, dalla produzione popolare a quella più sofisticata, dai campioni di incasso alle pellicole indipendenti. Tre programmazioni per le quattro sedi della manifestazione: il Cinema Fiamma e la Casa del Cinema ospitano la sezione Novità, panoramica completata da Cineasti del presente, la sezione accolta presso l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, mentre l'Institut français - Centre Saint-Louis dedica un focus a Mathieu Kassovitz. I film, proiettati in versione originale, sottotitolati in italiano, sono presentati da registi e attori francesi accompagnati da un padrino italiano.

 

SEZIONE NOVITA’ | CINEMA FIAMMA & CASA DEL CINEMA

 

Il Cinema Fiamma e la Casa del Cinema accolgono la sezione Novità che offre un’ampia panoramica, per generi e temi, del cinema francese più attuale. Fil rouge di questa II edizione di Rendez-vous: emozione e ribellione, temi affidati ai volti più noti e alle nuove leve del cinema francese. Il festival si apre alla presenza della talentuosa Valérie Donzelli, che scrive, dirige, interpreta La guerre est déclarée (proiezione a inviti). Grande rivelazione alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes 2011, candidato francese agli Oscar come miglior film straniero, è il simbolo dell’eclettismo della produzione francese, un titolo che con un piccolo budget (1,5 milione di euro) ha sbancato al botteghino. Per l’apertura al pubblico, un’anteprima italiana, in contemporanea con l’uscita francese: Cloclo di Florent-Emilio Siri, che ripercorre la vita spericolata del cantante Claude François. Nell’equipe del film due nomi italiani: l’attrice Monica Scattini e il direttore della fotografia Giovanni Fiore Coltellacci. Uscito con 800 copie, in 3 settimane ha realizzato 1.547.375 entrate. Il ritratto dell’icona della musica francese è affidato al volto di Jérémie Rénier, che, con un training di 5 mesi di canto, danza e studio della musica, firma un’interpretazione eccellente raccontando la complessità di un idolo seducente e antipatico, fragile e geniale. Ritroviamo l’attore belga, scoperto dai fratelli Dardenne, alle prese, con 15 chili di più e un personaggio non meno interessante, il protagonista del Possessions di Éric Guirado, un thriller psicologico alla Chabrol, ispirato a un fatto di cronaca. Ancora un’anteprima in Italia. L’ambientazione quella ricca degli chalet di montagna sulle Alpi.

 

Per raccontare ancora la geometria della ricchezza e di due mondi sociali, contigui e lontanissimi, la regista-rivelazione Ursula Meier, Orso d'Argento Speciale della Giuria al 62° Festival del Cinema di Berlino, con L’enfant d’en haut delinea una storia delicata e sobria, pedinando la vita di un dodicenne che vive rubacchiando ai turisti ricchi del resort sciistico di lusso e poi riscende a nell’altopiano industriale dove convive con la sorella, sbandata e senza lavoro, interpretata da Léa Seydoux. La neo-diva è protagonista, al fianco di Diane Kruger e Virginie Ledoyen, di Les adieux à la reine, sontuoso e sensuale affresco della Versailles alla vigilia della rivoluzione, firmato Benoît Jacquot, film di apertura della 62° edizione Festival di Berlino.

 

Per un cinema costruito tutto al femminile, segnaliamo: Juliette Binoche e Anaïs Demoustier, entrambe in stato di grazia, nello scabroso film-inchiesta sulla prostituzione giovanile Elles, diretto da Malgoska Szumowska. Ancora dive: Charlotte Rampling e Irene Jacob, al servizio della commedia Rio Sex Comedy di Jonathan Nossiter regista dissacrante che tenta il registro comico paradossale alla ricerca di una utopia del vivere. A sorpresa un volto italiano: un’inedita Stefania Rocca protagonista di The Invader, il film ipnotico e sensuale del videoartista Nicolas Provost. Vincent Cassel diventa monaco austero e tormentato per il film noir-erotico-gotico, Le Moine di Dominik Möll. A Guillaume Canet il regista Cédric Kahn offre l’occasione di una bella interpretazione nel dramma sociale Une vie meilleure che, nel seguire la storia di due giovani che tentano di realizzare il progetto di un ristorante sulla riva di un lago, ci fa fare i conti con il futuro dei nostri sogni. Nell’incertezza del cammino, nella difficoltà del quotidiano, nella giungla dei finanziamenti bancari, come resistono i rapporti, come può tenersi unita una famiglia? Si chiede l’autore. Cinema del presente, d’impegno, sobrio e sincero e quindi commuovente. S’insinua sempre tra le pieghe del racconto del presente, il pluripremiato L’exercice de l’État di Pierre Schoeller, indagine sulla politica e il potere, costruita come un thriller e affidata a un ottimo cast dove spicca Michel Blanc. Per il cinema-contro segnaliamo il ribelle Mathieu Kassovitz, regista, sceneggiatore, attore del dramma storico L’ordre et la morale. Non manca il cinema di genere con Nuit blanche, avvincente poliziesco firmato da Frédéric Jardin. Tra i nuovi volti, da segnalare: Louise Bourgoin protagonista di: Un heureux événement, commedia romantica, scoppiettante e dolce-amara a firma Rémi Bezançon, e di un’altra commedia: L’amour dure trois ans dove a dirigerla è il “caso editoriale” Frédéric Beigbeder. Il Cinema documentario in tre declinazioni: Indignados, visionario manifesto socio-politico a firma Tony Gatlif; biografico e intenso Ritals delle sorelle Chiarello e ancora cinema civile e militante, premiato ai César 2012, Tous au Larzac di Christian Rouaud che racconta con ironia e passione la battaglia del Larzac, episodio di ribellione civile durato dieci anni. Direttamente dal celebre studio di Folimages il lungometraggio d’animazione Une vie de chat di Alain Gagnol e Jean-Loup Felicioli realizzato con oltre 6000 pastelli a cera acquerellabili che riproducono la magia delle notti parigine dove si aggira il simpatico gatto Dino. Animato con tecnica tradizionale, commentato da sax a sonorità jazz, un film di animazione destinato a un ampio pubblico. L’insolita coppia Rémi Bezançon e Jean-Christophe Lie firma Zarafa, ancora cinema di animazione prodotto con tecniche tradizionali. Un road-movie che ripercorre il lunghissimo viaggio dal Sudan a Parigi, di un bambino e una giraffa con un susseguirsi di colpi di scena e di repentini cambi di ambientazione. Ancora cinema per bambini, e non solo, con La nouvelle guerre des boutons di Christophe Barratier. Ispirato al classico di Louis Pergaud, e remake del film di Yann Samuell, racconta le avventure, i giochi e le battaglie dei bambini del villaggio di Longeverne, all’epoca della Francia occupata e della Repubblica di Vichy.

 

La Casa del Cinema ospita i due film di chiusura del festival.

Omaggio a Carole Bouquet | Per la seconda edizione di Rendez-vous, una madrina d’eccezione: Carole Bouquet, interprete di Impardonnables, ultimo film di André Téchiné, da rivedere in un omaggio al cinema del passato: Cet obscur objet du désir di Luis Buñuel.

Omaggio a Géorges Melies | Versione remasterizzata del capolavoro di Georges Méliès, Le Voyage dans la Lune, realizzato nel 1904: la navicella spaziale che si schianta sull’occhio umano della Luna è una sequenza entrata nell’immaginario collettivo. Pura storia del cinema.

 

CINEASTI DEL PRESENTE | ACCADEMIA DI FRANCIA-VILLA MEDICI

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, presenta una vetrina del giovane cinema francese. Ancora film che hanno girato i festival d’Europa, premiati dalla critica, ma rimasti Oltralpe, senza arrivare al pubblico italiano gli schermi italiani. Opere prime, film inediti carichi di soggetti e stili innovativi confermano le tendenze di una nouvelle vague di registi emergenti, come Valérie Massadian, premio Pardo per la migliore opera prima al Festival di Locarno, Bruno Rolland che firma Léa la sua prima sceneggiatura assieme all’attrice Anne Azoulay, film rivelazione candidato al festival di Cannes, e l’attrice Estelle Larrivaz che si cimenta come regista con Le paradis des bêtes affrontando un argomento tabù come la violenza domestica con un registro originale che mescola i generi: dramma, favola e thriller.

 

FOCUS MATHIEU KASSOVITZ | INSTITUT FRANCAIS-CENTRE SAINT LOUIS

L'Institut français - Centre Saint-Louis dedica un focus dedicato al talentuoso ed eccessivo Mathieu Kassovitz: attore, regista, autore e produttore. Ironia sfacciata, realismo pessimista, fantasia sfrenata. Il ritratto attraverso i film di uno degli artisti più contraddittori, provocatori e amati del cinema francese.

 

LA DELEGAZIONE FRANCESE

 

Le proiezioni dei film saranno accompagnate da registi e interpreti: VALÉRIE DONZELLI regista e interprete di LA GUERRE EST DÉCLARÉE; DOMINIK MÖLL regista di LE MOINE; FRÉDÉRIC JARDIN regista di NUIT BLANCHE; CAROLE BOUQUET, madrina del festival e interprete di IMPARDONNABLES; TONY GATLIF regista di INDIGNADOS; ERIC GUIRADO regista di POSSESSIONS; VIRGINIE LEDOYEN interprete di LES ADIEUX à LA REINE; PIERRE SCHOELLER regista di L’EXERCICE DE L’ETAT; CHARLOTTE RAMPLING interprete di RIO SEX COMEDY; BERTRAND BONELLO regista di APOLLONIDE; ANNE AZOULAY interprete di L’EXERCICE DE L’ETAT e di LÉA; ESTELLE LARRIVAZ regista di LE PARADIS DES BêTES; DAVID FOENKINOS regista di LA DÉLICATESSE; ANNALISA e SOPHIE CHIARELLO registe di RITALS; JONATHAN NOSSITER regista di RIO SEX COMEDY.

 

PREMIO DISTRIBUZIONE

Al fine di accompagnare, promuovere e sostenere il cinema, il festival Rendez-vous, appuntamento con il nuovo cinema francese, rinnova il premio distribuzione per l’edizione 2012. Il premio, viene assegnato dal voto della giuria del pubblico, consiste nella produzione di una copia in versione originale, sottotitolata in italiano, da immettere sul circuito cinematografico nazionale. Per l’edizione 2012, un Presidente di Giuria di eccezione: Gloria Satta, critica, giornalista, firma storica del Messaggero. Il premio distribuzione Rendez-vous – Technicolor della prima edizione 2011 è stato attribuito pari merito a: Les femmes du 6e étage di Philippe Le Guay, distribuzione Archibald Enterprise Film, e Les mains en l’air di Romain Goupil, distribuzione Teodora Film.

 

MINI-MARCHé di Unifrance | II edizione | 19-20 aprile 2012

Secondo appuntamento con il mini-marché dei produttori e dei distributori, cosi intitolato ‘in omaggio’ al ben piu’ noto marché du film di Cannes, del quale il nostro ambisce ad essere anticipazione in miniatura, momento privilegiato di incontri tra professionisti franco-italiani a Roma. Due giornate intense durante le quali una decina di società leader di export de cinéma (independenti, mini-studios o filiali di televisioni come Canal +, con il suo ultimo biopic Cloclo), propongono novità ai loro alter ego italiani, lanciano progetti di coproduzione e disegnano la prossima stagione cinematografica.

 

INCONTRI CON GLI AUTORI

Nel corso del festival romano si svolgeranno incontri e dibattiti, animati da artisti francesi accompagnati da personalità italiane del cinema legate al mondo francese. Il cinema francese e i suoi artisti entrerà nelle università grazie alle collaborazioni con le Università: La Sapienza, Roma TRE, la LUISS. Da questa seconda edizione parte anche il progetto che lega Rendez-vous alla Scuola D’arte cinematografica Gian Maria Volonté che prevede: incontri degli studenti con i registi francesi, un seminario sulla distribuzione e un progetto di collaborazione e scambio didattico con una scuola francese.

 

 

La seconda edizione di Rendez-vous si apre a conclusione di un biennio d’oro del cinema francese, con una rimonta del 23% partita nel 2010, e con un 2011 che si è chiuso con 215,6 milioni di spettatori, cifra record dal 1967, e 1,4 miliardi di entrate. Una lunga stagione di successi coronata dal pluripremiato The Artist e da Intouchables (Quasi amici), costato di produzione 10 milioni di euro, ha guadagnato più del 600% di benefici, cifra record destinata a salire perché il film è ancora in sala in mezzo mondo... Il boom del cinema francese si spiega ancora una volta grazie a un’industria che non dimentica gli artigiani-professionisti, capace di confezionare commedie popolari, come garantire film d’autore e sperimentali, con un’offerta contro-corrente, che trova un pubblico resistente, fedele, e sempre meno di nicchia, curioso di film improntati alla diversità. A questo cinema che sostiene prima di tutto il pluralismo e la diversità, nei temi come nei generi, che valorizza le differenze raccontando la complessità di mondi che sono oggi le nazioni, è dedicata la manifestazione Rendez-vous.

 

Rendez-Vous si replica a Palermo dal 24 al 26 aprile, a Milano dal 7 al 10 maggio e a Torino dall’11 al 13 maggio.

Proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano

www.rendezvouscinemafrancese.it

www.villamedici.it

 

www.institutfrancais-csl.com

 

 


La FANDANGO è lieta di annunciare le 23 candidature ottenute ai DAVID DI DONATELLO 2012 per le produzioni di Habemus Papam, Magnifica Presenza e L’ultimo Terrestre:

 

MIGLIOR FILM: HABEMUS PAPAM

 

MIGLIOR REGIA: Ferzan Ozpetek per MAGNIFICA PRESENZA

 

Nanni Moretti per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA: Nanni Moretti, Francesco Piccolo e Federica Pontremoli per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIOR PRODUTTORE: in collaborazione con RAI CINEMA-- Nanni MORETTI per SACHER FILM -- Domenico PROCACCI per FANDANGO per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA: Michel Piccoli per HABEMUS PAPAM

 

Elio Germano per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA: Margherita Buy per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA: Renato Scarpa per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIOR DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA: Alessandro Pesci per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIOR MUSICISTA: Franco Piersanti per HABEMUS PAPAM

 

Pasquale Catalano per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE: Gitmem Daha- musica di Sezen Aksu, Pasquale Catalano- testi di Yildirim Turker- interpretata da Sezen Aksu per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE SCENOGRAFO: Paola Bizzarri per HABEMUS PAPAM

 

Andrea Crisanti per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE COSTUMISTA: Lina Nerli Taviani per HABEMUS PAPAM

 

Alessandro Lai per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE TRUCCATORE: Ermanno Spera per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE ACCONCIATORE: Francesca De Simone per MAGNIFICA PRESENZA

 

MIGLIORE MONTATORE: Esmeralda Calabria per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIORE FONICO DI PRESA DIRETTA: Alessandro Zanon per HABEMUS PAPAM

 

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI: Rainbow CGI per L’ULTIMO TERRESTRE

 

Storyteller srl- Mario Zanot per HABEMUS PAPAM

 

 

 

Uscirà domani, distribuito da Iris Film in 75 sale, POKER GENERATION, opera prima di Gianluca Mingotto, interpretato da Piero Cardano, Andrea Montovoli, Francesca Fioretti, Claudio Castrogiovanni, Emanuela Rossi, Eros Galbiati, Emanuela Postacchini e con la partecipazione straordinaria di Francesco Pannofino e Lina Sastri.

 

SINOSSI

In una famiglia povera residente in un paesino siciliano, vivono due fratelli, l'uno l'opposto dell'altro. Il più grande, Tony (Andrea Montovoli), è un fanatico dei film sulla mala americana e sogna di diventare un giocatore di poker professionista, l'altro, Filo (Piero Cardano), è un genio introverso e scontroso, la cui sindrome semi-autistica lo porta ad analizzare l'ambiente che lo circonda in modo ossessivo e meccanico.

 

POKER GENERATION IN PARLAMENTO !

 

 

Non è ancora uscito nelle sale ed è già al centro di una bufera politica e mediatica: stiamo parlando di Poker Generation, il film di Gianluca Mingotto, in uscita distribuito da Iris film, Venerdì 13 aprile con Andrea Montovoli, Piero Cardano, Claudio Castrogiovanni, Francesca Fioretti, Emanuela Rossi, Emanuela Postacchini e con Eros Galbiati, e con la partecipazione straordinaria di Francesco Pannofino e Lina Sastri.

 

A portare l’attenzione della politica sul film Poker Generation è stato il Senatore Raffaele Lauro, esponente del PDL e membro della Commissione Antimafia, già attivo nel passato con dichiarazioni riguardanti il controllo del gioco d’azzardo. Il Senatore Lauro ha portato questa mattina un’interrogazione parlamentare urgente al Premier Mario Monti, per chiedere “se questo film abbia beneficiato, direttamente od indirettamente, di fondi pubblici, a livello nazionale o regionale; se l’ideologia di fondo di quest’opera possa essere inquadrata nell’ambito della libertà di espressione artistica, garantita dalla nostra Costituzione, o, piuttosto, debba esse considerata alla stregua di un’opera promozionale e pubblicitaria del gioco d’azzardo

 

 

Fabrizio Crimi, produttore del film, in ordine alle notizie di queste ultime ore, precisa quanto segue:

“La pellicola, come riscontrabile da una semplice verifica e come peraltro ampiamente illustrato in conferenza stampa, non ha beneficiato di alcun contributo pubblico, confermando in tal senso la scelta di una realizzazione “indipendente”.

 

Non entriamo nel merito delle valutazioni politiche - che arrivano a più di un anno dall’annuncio della realizzazione del film – ma tuttavia riteniamo che le considerazioni emerse siano frutto di suggestioni basate su “sensazioni” o “sentito dire” prive di riscontro nella trama e nella critica di settore come documenta la rassegna stampa di oggi.

 

Il film, ispirandosi a una storia vera, vuole dare voce a una comunità pulita di milioni di persone che ogni giorno si divertono anche con un solo euro nel nome di una disciplina sportiva paragonabile al calcio o a qualsiasi altra forma agonistica, diversa da quello stereotipo di “poker da bisca” ovvero quel “gioco d’azzardo” o altre forme compulsive che generano ludopatia.

 

A conferma dell’assoluta buona fede del film destinato a una visione “per tutti” vi è la circostanza che la pellicola ha superato l’esame della commissione censura, di cui fanno parte anche le rappresentanze dell’associazione dei genitori, che nulla ha rilevato a proposito.

 

Ci auguriamo che, nel libero esercizio di un diritto costituzionalmente protetto quale è la libertà di opinione, non trovino spazio polemiche strumentali che coincidono con un momento storico per il settore del gioco”.

 

 

IN SALA DA VENERDI’ 13 APRILE CON 240 COPIE

 

FANDANGO

 

DOMENICO PROCACCI

 

presenta

 

DIAZ

 

Un film di DANIELE VICARI

 

Con Claudio Santamaria, Jennifer Ulrich, Elio Germano, Davide Iacopini, Ralph Amoussou, Fabrizio Rongione, Renato Scarpa,

 

Mattia Sbragia, Paolo Calabresi, Alessandro Roja, Rolando Ravello, Aylin Prandi, Emilie De Preissac, Monica Bîrlădeanu

 

«La più grave sospensione dei diritti democratici in un Paese occidentale dopo la Seconda Guerra Mondiale» Amnesty International

 

Una produzione FANDANGO In co-produzione con MANDRAGORA MOVIES (Romania) e LE PACTE (Francia)

 

In associazione con Sofica A PLUS IMAGE 3 ed il supporto di Centrul National al Cinematografiei

 

Realizzato con il contributo dei Beni Culturali – Direzione Cinema e la partecipazione della Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige e della BLS

 

 

 

 

LINEA D’OMBRA

 

Festival Culture Giovani

 

XVII Edizione

 

TERRE/MOTI: MOVIMENTO DI POPOLI E DI IDEE

 

DIEGO DE SILVA, EMMA DANTE, DONATELLA FINOCCHIARO E L'ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO TRA I PROTAGONISTI DI QUESTA EDIZIONE

 

Salerno 16/22 Aprile 2012

 

 

Torna, dal 16 al 22 aprile 2012, Linea d’Ombra-Festival Culture Giovani, diretto da Peppe D’Antonio con la condirezione artistica di Diego De Silva, Luca Granato e Agostino Riitano. Giunto alla sua XVII edizione il Festival sposa quest’anno il tema Terre/moti: movimento di popoli e di idee. Il terremoto come metafora di un fattore liberatorio, il diffondersi di energie, che trasformano le vite, lo scenario culturale, economico e politico contemporaneo.

 

Sullo sfondo delle splendide cornici del centro storico di Salerno, Linea d’Ombra rafforza la sua identità multidisciplinare attraversando cinema, arti performative, musica e scrittura. Un occhio attento alle nuove produzioni culturali e alle proposte dei nuovi artisti, senza escludere i grandi maestri delle arti contemporanee.

 

Un programma che si arricchisce di numerosi eventi speciali, come il workshop per la creazione di animazione dal vivo con Saul Saguatti e Straordinario Femminile in cui Donatella Finocchiaro, Carlotta Natoli e Carlotta Tesconi dialogheranno col pubblico e tra loro, per aiutarci a capire la vita delle donne di oggi, dentro e fuori lo schermo.

 

Performing Art:

 

6 spettacoli che si svolgeranno indoor e outdoor per una panoramica dell’arte performativa contemporanea, vista come partecipazione morale, civile e politica. Dal teatro di Emma Dante con Acquasanta, a Grimmless, la non-fiaba, dissacrante e pungente del duo Stefano Ricci e Gianni Forte. E ancora la compagnia Fibre Parallele di Riccardo Spagnolo e Licia Lanera (Premio Landieri 2011 come miglior giovane attrice) e il loro Furie de Sangre, fino al sarcasmo di Daniele Timpano, reduce dal discusso Dux in scatola, e il suo ultimo Aldo Morto: il rapimento e l’uccisione di Aldo Moro, visti da una delle personalità emergenti della scena italiana in un’ottica idealmente spericolata.

 

Cinema:

 

Per la sezione fuori concorso, l’attesa anteprima italiana di Another Earth di Mike Cahill, film evento del cinema indipendente vincitore del Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival e ancora No More Fear di Mourad Ben Cheikh che, presentato con successo al Festival di Cannes, documenta la rivoluzione tunisina vista attraverso tre destini individuali. Chi della Tunisia denuncia l'ipocrisia sociale sulla questione della verginità femminile pre-matrimoniale, descrivendo la pratica della ricostruzione chirurgica dell'imene, è Il regista belga di origine tunisina Jamel Mokni che porta a Salerno il suo osteggiato in patria Hymen National Malaise dans l’Islam. Importanti film saranno in concorso in Passaggi d’Europa, la selezione dei lungometraggi che ha portato al Festival pellicole del calibro di L, opera prima del regista greco Babis Makridis, o di Kuma, film austriaco sull’integrazione araba nel mondo occidentale. E ancora Venticinque cortometraggi in concorso nellasezione CortoEuropa, con, tra glialtri, Posledny autobus di Martin Snopek e Ivana Laucíková, vincitore del GradPrix al Tempere 2012, o l'italiano L’estate che non viene di Pasquale Marino, in concorso a Cannes 2011. Da ricordare anche la sezione fuori Concorso Cortovisual una selezione delle migliori animazione realizzate tra il 2010 e 2012, proiettatate all'interno di un cine/caravan itinerante che stazionerà in diversi punti della città e CORTOEUROPA, un concorso con una selezione di opere realizzate da giovani autori europei e curata da Luca Granato: 25 cortometraggi di 14 nazionalità diverse che si ispirano ai quei Terre/moti, intesi come movimento in tutte le sue più disparate forme, protagonisti indiscussi della XVII edizione del Festival.

 

Musica:

 

L’Orchestra di Piazza Vittorio sarà protagonista del concerto di chiusura del Festival. Tra gli spettacoli che animeranno interamente il centro storico di Salerno, l’esibizione della sassofonista americana trapiantata a Berlino Jessie Evans e illive Theremin Solo di Vincenzo Vasi, spesso sul palco con Vinicio Capossela, considerato uno dei più eclettici polistrumentisti in Italia.

 

Scrittura:

 

Le profonde modifiche del nostro tempo, i terremoti culturali e sociali che ne caratterizzano la storia, si possono leggere in varie forme. Scritture al confine con Diego De Silva, Andrea Bajani e Antonio Pascale e in programma anche il workshop Laboratorio di scritture multiple di Giulio Mozzi.

 

Il Progetto è promosso dal Comune di Salerno e cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007-2013. La tua Campania cresce in Europa.

 

Tutte le informazioni su www.festivalculturegiovani.it

 

 

 

RAI3

 

in Prima Visione assoluta

 

domenica 15 aprile ore 23,45

 

BLACK BLOCK

 

di Carlo A. Bachschmidt

 

In concomitanza con la prossima uscita al cinema del film DIAZ di Daniele Vicari, RAI3 trasmette in prima visione assoluta il documentario di Carlo A. Bachschmidt BLACK BLOCK che ricostruisce, attraverso alcune interviste, i fatti del G8 di Genova del luglio 2001, culminati nel sanguinoso blitz alla scuola Diaz e nelle torture nella caserma di Bolzaneto.

 

Lena e Niels arrivano da Amburgo, Chabi da Saragozza, Mina da Parigi, Dan da Londra, Michael da Nizza, Muli da Berlino. Sette storie diverse, accomunate dall’aver condiviso la protesta del G8 di Genova nel 2001 e dal trauma che quei giorni hanno impresso nell’intimo di ciascuno di loro.

 

Carlo A. Bachschmidt, responsabile della segreteria del Genoa Social Forum, in questo documentario racconta le loro vite. I motivi che li hanno spinti a impegnarsi in politica, la partecipazione alle giornate di luglio 2001, le violenza subita, il rientro a casa, la scelta di ritornare a Genova per testimoniare ai processi costituendosi parte civile e le valutazioni sulle sentenze emesse dopo lunghi anni di attesa.

 

BLACK BLOCK (Italia 2011)

 

Regia di Carlo A. Bachschmidt

 

Con Ulrich Reichel “Muli”, Lena Zuhlke, Niels Martensen, Chabi Nogueras, Michael Gieser, Mina Zapatero, Daniel McQuillan

 

Produzione: Fandango

 

 

 

Poker Generation

 

POKER

GENERATION

regia di

Gianluca Mingotto

 

con

Andrea Montovoli

Piero Cardano

Claudio Castrogiovanni

Francesca Fioretti

Emanuela Rossi

Emanuela Postacchini

e con

Eros Galbiati

e con la partecipazione straordinaria di

Francesco Pannofino

e

Lina Sastri

Uscita: 13 aprile

Distribuzione: Iris Film

Produzione: Bros Group Holding

 

LA SINOSSI

In una famiglia povera residente in un paesino siciliano, vivono due fratelli, l'uno opposto dell'altro. Il più grande, Tony (Andrea Montovoli), è un fanatico dei film sulla mala americana e sogna di diventare un giocatore di poker professionista, l'altro, FIlo (Piero Cardano), è un genio introverso e scontroso, la cui sindrome semi-autistica lo porta ad analizzare l'ambiente che lo circonda in modo ossessivo e meccanico. I due ragazzi si ritroveranno uniti nella missione di trovare i soldi necessari per pagare le cure della sorellina Maria (Naomi Assenza).

 

 

 

 

“GHOST RIDER” E’ IL RE DI UN ALTRO WEEK END

VINTO DA MEDUSA NEL SUO ANNO DEI RECORD

E “Quasi amici” entra nell’olimpo del box office:

è il film francese più visto di sempre in Italia

 

Roma, 26 marzo 2012

 

Esordio vincente in sala per “Ghost Rider-Spirito di vendetta” che riesce a frantumare tutta la concorrenza, chiudendo al primo posto con 1 milione e 300mila euro (1.253.774). E’ l’ennesimo tassello di un inizio anno che vede Medusa Film inanellare un record dietro l’altro. Grazie al primo posto in classifica raggiunto da “Ghost Rider-Spirito di Vendetta” infatti, sono ben nove su dodici i weekend dominati da Medusa Film in questi primi tre mesi del 2012. Un dato a dir poco eclatante per un primato sempre più forte.

 

Dopo aver dominato gli incassi italiani per ben cinque weekend consecutivi, “Quasi Amici” è ufficialmente entrato nella storia del box office italiano. La notizia del giorno è che l’irresistibile commedia francese, diretta da Eric Toledano e Olivier Nakache, è diventata il film francese più visto di sempre in Italia. “Quasi Amici” è riuscito infatti a polverizzare il record detenuto da “Il quinto elemento” che da ben quindici anni, con gli 8.777.053 di euro incassati nel 1997, deteneva il primato di film francese più visto di sempre in Italia. Un traguardo storico insomma, reso possibile da un altro weekend superlativo in cui la commedia francese ha tenuto brillantemente testa alle nuove uscite, incassando 1.061.574 euro per un totale ancora provvisorio ormai vicinissimo ai dieci milioni di euro (9.514.960).

 

Ufficio Stampa Medusa Film

 

Tutti i titoli Medusa Film in Dvd e Blu-ray Disc prezzi e date di pubblicazione 4 aprile 2012

4 aprile 2012

 

Noleggio DVD

 

Midnight in Paris – Confezione 2 DVD Medusa

Midnight in Paris – Confezione 1 DVD Medusa

The Secrets Medusa

 

Noleggio Blu-Ray

 

Midnight in Paris Medusa

 

Vendita DVD

prezzo atteso al pubblico

L’amore all‘improvviso Medusa € 14,99

True Stories 2 – 2 DVD - BBC Medusa € 16,99

Commando Leopard Medusa € 14,99

Gli infermieri della mutua Medusa € 12,99

Hamam – Il bagno turco – Nuova edizioene Minerva € 12,99

Gli ultimi misteri del Titanic CineHollywood € 14,99

Cofanetto Titanic 3Dvd CineHollywood € 29,99

L’ultimo sopravvissuto Stag 2- 4 Dvd CineHollywood € 39,99

 

 

Vendita Blu-Ray

prezzo atteso al pubblico

L’amore all‘improvviso – Combo Blu-Ray + DVD Medusa € 19,99

 

Dvd Easy Collection

prezzo atteso al pubblico

Red Medusa € 9,99

Vorrei averti qui Medusa € 9,99

Mr. Beaver Medusa € 9,99

Spia spione Medusa € 9,99

Les femmes Medusa € 9,99

 

SCHEDE DVD VENDITA

4 aprile 2012

 

 

L’amore all’improvviso di Tom Hanks

Lingue: Italiano, Inglese

Audio: Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: italiano e Inglese per non udenti

Formato Video: 2.40:1 16/9

Durata: 94’

Contenuti Extra: (HD)La realizzazione de “L’amore all’improvviso”

Scene tagliate

Divertimento sul set

 

 

True Stories 2

Lingue:

Audio: Dolby Digital

Sottotitoli: italiano non udenti

Formato Video:

Durata:

Contenuti Extra:

 

Commando Leopard di ANTHONY M. DAWSON (ANTONIO MARGHERITI)

Lingue: Italiano

Audio: Dolby Digital 2.0 Dual Mono

Sottotitoli: italiano non udenti

Formato Video:1.85:1 ottimizzato per 16/9

Durata: 100’

 

 

SCHEDE Blu-Ray VENDITA

4 aprile 2012

 

 

L’amore all’improvviso di Tom Hanks

Lingue: Italiano, Inglese

Audio: DTS-HD 5.1 italiano e inglese

Sottotitoli: italiano e Inglese per non udenti

Formato Video: 2.40:1 (1920x1080/24)

Durata: 98’

Contenuti Extra: La realizzazione de “L’amore all’improvviso”

Scene tagliate

Divertimento sul set

 

 

18 aprile 2012

 

Noleggio DVD

Carnage Medusa

Emotivi anonimi Lucky Red Noleggio

 

Blu-ray

Carnage Medusa

 

Vendita DVD

prezzo atteso al pubblico

 

Anche se è amore non si vede Medusa € 14,99

Il cuore grande delle ragazze Medusa € 16,99

Colpi di luce Medusa € 14,99

Leroy – collana Giffoni Medusa € 12,99

Gormiti Serie 2 – 5 Medusa € 9,99

La lunga estate calda General Video € 14,99

I Cavalieri General Video € 14,99

Ladybird Ladybird Minerva € 12,99

I segreti del Vaticano CineHollywood € 14,99

La piramide perduta CineHollywood € 14,99

Felix Baumgartner Story – Red Bull CineHollywood € 12,99

Red Bull X-Fightters 2011 – Red Bull CineHollywood € 12,99

Ultimate Rush CineHollywood € 12,99

Gli amori di Sonia Ermitage € 14,99

 

 

 

 

 

Vendita Blu-ray

prezzo atteso al pubblico

 

Anche se è amore non si vede – Blu-Ray+ DVD Medusa € 22,99

Box fernando Di Leo – 4 dischi Minerva € 59,99

La lunga estate calda General video € 19,99

 

SCHEDE DVD VENDITA

18 aprile 2012

 

Anche se è amore non si vede di Ficarra e Picone

Audio: Dolby Digital 5.1, italiano

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Formato Video: 1.85:1 16/9

Durata: 95’

Contenuti Extra: Backstage, Le donne preferiscono i biondi, Slideshow, Trailer

 

Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati

Lingue: Italiano

Audio: Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Formato Video: 2.35:1 ottimizzato per 16/9

Durata: 82’

Contenuti Extra: Documentario: “I luoghi immaginati – L’Emilia Romagna nel cinema di Pupi Avati”; Backstage; Trailer

 

 

Colpi di luce di Enzo G. Castellari

Lingue: Italiano

Audio: Dolby Digital 2.0 Dual mono italiano

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Formato Video: 1.66:1 ottimizzato per 16/9

Durata: 105’

Contenuti Extra:

 

 

Leroy di Armin Völckers – collana Giffoni

Lingue: Italiano, Tedesco

Audio: Dolby Digital 2.0, italiano e tedesco

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Formato Video: 1.85:1 ottimizzato per 16/9

Durata: 85’

Contenuti Extra: Giffoni Experience “L’isola che non c’è”; Percorsi didattici (parte Dvd-ROM)

 

 

Gormiti Serie 2 – 5

Audio: Dolby Digital 2.0, italiano

Sottotitoli:

Formato Video:

Durata:

Contenuti Extra:

 

 

SCHEDE BLU-RAY VENDITA

22 febbraio 2012

 

Anche se è amore non si vede di Ficarra e Picone

Audio: Dolby Digital 5.1, italiano

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Formato Video: 1.85:1

Durata: 99’

Contenuti Extra: Backstage, Le donne preferiscono i biondi, Slideshow (HD), Trailer

 

 

 

 

 

Dvd e Blu-ray Disc Maggio 2012

Noleggio DVD

 

Finalmente la felicità – Confezione 2 DVD Medusa

Finalmente la felicità – Confezione 1 DVD Medusa

Non avere paura del buio KeyFilms

 

Noleggio Blu-Ray___________

Non avere paura del buio KeyFilms

 

Vendita DVD

prezzo atteso al pubblico

Midnight in Paris Libro + Dvd Medusa € 16,99

The Secrets Medusa € 14,99

El Alamein (1957) Medusa € 14,99

Mia moglie è una strega Medusa € 12,99

Tranello Ermitage € 14,99

Non vorrei essere un uomo Ermitage € 14,99

Niente di grave suo marito è incinto Minerva € 12,99

Benvenuti a Sarajevo Minerva € 14,99

Brueghel CineHollywood € 14,99

Marco Polo Nat Geographic CineHollywood € 14,99

Londra CineHollywood € 14,99

Il Mistero die Maya CineHollywood € 14,99

 

Vendita Blu-Ray___________

prezzo atteso al pubblico

Midnight in Paris Libro + Blu-Ray Medusa € 22,99

Scoop Medusa € 19,99

 

Dvd Easy Collection _

prezzo atteso al pubblico

L’ultimo die Templari Medusa € 9,99

When a Man Falls DeltaPictures € 9,99

Eye in the Sky Medusa € 9,99

Sleep Deadler Medusa € 9,99

Blood Brothers Medusa € 9,99

Uscite 23 maggio 2012

 

Noleggio DVD

 

Immaturi – Il viaggio – confezione 2 Dvd Medusa

Immaturi – Il viaggio – confezione 1 Dvd Medusa

La chiave di Sara Lucky Red

 

Noleggio Blu-ray

Immaturi – Il viaggio Medusa

 

Vendita DVD

prezzo atteso al pubblico

 

Carnage Medusa € 16,99

Emotivi anonimi LukyRed € 14,99

Superswarms - BBC Medusa € 14,99

Noora contro tutti – collana Giffoni Medusa € 12,99

Gormiti Serie 2 – Dvd 6 Medusa € 9,99

Il capitalista General Video € 14,99

The Addiction Minerva € 14,99

Metrolis – Musiche di Giorgio Moroder Ermitage € 14,99

Omaha Beach CineHollywood € 14,99

Addominali perfetti con Pilates CineHollywood € 12,99

Perdi peso in poco tempo CineHollywood € 12,99

Scolpisci i punti critici con Pilates CineHollywood € 12,99

Cofanetto Vietnam – 3 Dvd CineHollywood € 29,99

 

Vendita Blu-ray

prezzo atteso al pubblico

 

Carnage Medusa € 22,99

Superswarms - BBC Medus € 19,99

Emotivi anonimi LukyRed € 19,99

Cofanetto Vietnam – 3 Blu-ray CineHollywood € 29,99

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

ANCORA RECORD AL BOTTEGHINO

PER “QUASI AMICI” E MEDUSA FILM

 

Primo posto in classifica recuperato a un mese dall’uscita, numeri eccezionali

e un percorso inedito nella storia del box office in Italia

 

Roma, 19 marzo 2012

 

Non solo la sorpresa cinematografica dell’anno, ma un fenomeno culturale che sta assumendo proporzioni inimmaginabili. “Quasi Amici”, al suo quarto weekend di programmazione nelle sale italiane, ha ormai definitivamente terremotato ogni previsione, abbattuto ogni pronostico, riscritto la storia del box office più recente e non solo. Già in settimana si era registrato il sorpasso compiuto dalla straordinaria commedia francese ai danni del Verdone di “Posti in piedi in Paradiso” negli incassi feriali. Poi, un weekend di ferro e fuoco. Un passaparola che ha continuato a richiamare spettatori su spettatori e che ha permesso a “Quasi Amici” di riuscire nell’impossibile. Battere la concorrenza di tutte le agguerrite new entry (l’Ozpetek di “Magnifica Presenza”e gli esorcismi de “L’altra faccia del diavolo”, fra gli altri), saltando ancora una volta al primo posto in classifica dopo un mese di programmazione in sala. Un ritorno di fiamma che ha dell’incredibile e che ha permesso al film, distribuito da Medusa (altro record) di totalizzare un milione e mezzo di euro (1.447.969) con una favolosa media per copia di 3523 euro. Il che significa un incasso inferiore a quello della settimana precedente di appena uno 0,3 % e un incasso totale ancora provvisorio di ben 8 milioni di euro (7.853.917). Numeri francamente impressionanti.

 

A questo punto il primato detenuto da “Il quinto elemento” (il film francese più visto di sempre in Italia con i suoi 8.777.053 milioni di euro) ha i giorni contati.

 

Ufficio stampa Medusa Film

 

 

Comunicato Stampa

 

Medusa Film HE

ha il piacere di annunciare l’uscita in Dvd e Blu-ray del film

THIS MUST BE THE PLACE

di

Paolo Sorrentino

in vendita dal 21 marzo

 

 

This Must Be The Place: Scheda

Paolo Sorrentino dirige i premi Oscar Sean Penn e Frances McDormand nel suo attesissimo debutto in lingua inglese, acclamato al Festival di Cannes 2011.

 

Cheyenne, cinquantenne, ex rock star, conduce una vita agiata e annoiata a Dublino. La morte del padre, con cui aveva da tempo interrotto i rapporti, lo porta a New York. Qui scopre che l’uomo, sopravvissuto ad Auschwitz, aveva passato tutta la vita cercando un criminale nazista, suo aguzzino nel campo. Contro ogni logica e senza nessuna dote da investigatore Cheyenne decide di proseguire le ricerche del padre e si immerge solitario nella provincia degli Stati Uniti alla ricerca di un novantenne tedesco probabilmente morto di vecchiaia.

 

Cast & Credits

Regia: Paolo Sorrentino; Sceneggiatura: Paolo Sorrentino e Umberto Contarello; Fotografia: Luca Bigazzi; Montaggio: Cristiano Travaglioli; Musica: David Byrne; Scenografia: Stefania Cella; Costumi: Karen Patch

Cast: Sean Penn, Judd Hirsch, Frances McDormand, Kerry Condon, Joyce Van Patten, David Byrne, Harry Dean Stanton

Durata: 118'; Anno: 2011; Origine: Italia, Francia, Irlanda

Distribuzione: Medusa Film spa

Produzione: Indigo Film, Lucky Red, ARP Sélection, Element Pictures, Pathé, Irish Film Board, Section 481, Eurimages Council of Europe

 

 

Medusa Film HE propone il film di Sorrentino in tre versioni:

- DVD singolo con libro

- DVD singolo con libro e CD contenente la colonna sonora

- Blu-ray alta definizione con libro

 

 

This Must Be The Place – Libro + DVD

Scheda tecnica

 

Lingue: Italiano - Inglese

Audio: Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti, Italiano

Formato Video: 2.35:1 ottimizzato per 16/9

Durata: 114’

Contenuti Extra: Intervista a Paolo Sorrentino, interviste al cast, sul set del film, scene estese tagliate, galleria fotografica, trailer.

Contiene il libro: “Lo sguardo apolide: tutto il cinema di Paolo Sorrentino, da Napoli a New York”, a cura del giornalista Francesco Ruggeri

 

 

This Must Be The Place – Libro + BLU-RAY

Scheda tecnica

 

Lingue: Italiano - Inglese

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti, Italiano

Formato Video: widescreen 2.35:1

Durata: 118’

Contenuti Extra (HD): Intervista a Paolo Sorrentino, interviste al cast, sul set del film, scene estese tagliate, galleria fotografica, trailer (SD).

Contiene il libro: “Lo sguardo apolide: tutto il cinema di Paolo Sorrentino, da Napoli a New York”, a cura del giornalista Francesco Ruggeri

 

 

Data di uscita Dvd e Blu-ray: 21 marzo 2012

Prezzo consigliato al pubblico: Dvd + libro 16,99 euro

Dvd + libro + CD 19,99 euro

Blu-ray + libro 22,99 euro

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

“TO ROME WITH LOVE”

DI WOODY ALLEN

 

Roma, 14 marzo 2012

E’ “To Rome with Love” il titolo definitivo per l’uscita in Italia (20 aprile) del nuovo film di Woody Allen, girato nei mesi scorsi a Roma. Lo comunica Medusa, distributore per l’Italia e coproduttore del film, interpretato fra gli altri dallo stesso Woody Allen, Roberto Benigni, Alec Baldwin, Penélope Cruz, Judy Davis, Jesse Eisenberg, Greta Gerwin, Ellen Page e da uno stuolo di importanti attori italiani, avrà una sua anteprima mondiale a Roma, dove sarà presente il cast.

UFFICIO STAMPA MEDUSA FILM

Sotto un film capolavoro del maestro "Woody Allen"  Macth Point ....

 

 

 

SORPRENDENTE SORPASSO DI QUASI AMICI PRIMO AL BOX OFFICE

 

"QUASI AMICI" HA SUPERATO IERI AL BOX OFFICE IL FILM DI VERDONE INCASSANDO 129.000. euro CONTRO I 125.000 euro DI "POSTI IN PIEDI IN PARADISO" ,

L'INCASSO ANCORA PIU' ESALTANTE E' STATO OTTENUTO CON 40 COPIE IN MENO

IN PROGRAMMAZIONE.

LA SIMPATIA, LA COMICITA' E L'ORIGINALITA' DEL FILM HANNO CONTRIBUITO AD OTTENERE IL MASSIMO CONSENSO DEL PUBBLICO E DI CONSEGUENZA L'AFFLUENZA NELLE SALE.

E' LA PRIMA VOLTA CHE UN FILM TORNA IN TESTA ALLA CLASSIFICA DOPO DUE SETTIMANE DI PERMANENZA AL SECONDO POSTO, QUINDI SI PUO' DIRE CHE

"QUASI AMICI" E' LA VERA RIVELAZIONE CINEMATOGRAFICA DELL'ANNO.

 

Ufficio Stampa

MEDUSA FILM

 

ACT OF VALOR

 

Uscita 4 aprile

 

Distribuzione: M2 Pictures

 

Regia: Mike McCoy e Scott Waugh

 

I protagonisti sono effettivi dei SEAL della Marina Americana insieme agli attori professionisti Alex Veadov, Roselyn Sánchez, Jason Cottle e Nestor Serrano

 

IL FILM

 

Straordinario mix tra racconto eroico e tecniche cinematografiche all’avanguardia, ACT OF VALOR ha come protagonisti un gruppo di autentici effettivi delle forze speciali della Marina Militare statunitense. Cronaca romanzata di un’autentica operazione portata a termine dalle United States Navy Sea, Air & Land forces (SEAL), Act Of Valor accompagnerà il pubblico in un viaggio adrenalinico in un mondo imprevedibile pieno di pericoli. Un film che entrerà nella storia di Hollywood.

 

Appena uscito negli Stati Uniti ha immediatamente raggiunto la vetta della classifica.

 

Sito web ufficiale italiano : http://www.actofvalor.it/

 

GOOD AS YOU

 

Uscita 6 aprile

 

Distribuzione: Iris Film

 

Produzione: Davide Tovi e Diego Longobardi per Master Five Cinematografica

 

Regia: Mariano Lamberti

 

Interpreti: Enrico Silvestrin, Lorenzo Balducci, Daniela Virgilio, Lucia Mascino, Elisa D'Eusanio, Diego Longobardi, Micol Azzurro, Luca Dorigo.

 

 

 

IL FILM

 

Liberamente tratto dall'omonima commedia teatrale, GOOD AS YOU di Mariano Lamberti (che richiama il "Good As You" slogan del movimento omosessuale durante le marce di protesta alla fine degli anni '60) è la prima "gay comedy" tutta italiana.

 

Il film racconta con semplicità e ironia l'intreccio e le storie di otto amici, tutti rigorosamente gay, alleprese con amori, imprevisti, sorprese, gioie e dolori, nevrosi sentimentali, frustrazioni lavorative, piccoli e grandi tradimenti.

 

"Good As You è il mondo gay presentato senza facili condiscendenze, senza finti pudori (ma neanche morbose curiosità), dove al giudizio si sostituisce un osservare empatico ma allo stesso tempo oggettivo. È uno sguardo non sul mondo gay ma dal mondo gay, un qualcosa di veramente inedito per il nostro paese" Mariano Lamberti

 

IL FILM

In una famiglia povera residente in un paesino siciliano, vivono due fratelli, l'uno l'opposto dell'altro.Il più grande, Tony (Andrea Montovoli), è un fanatico dei film sulla mala americana e sogna di diventare un giocatore di poker professionista, l'altro, Filo (Piero Cardano), è un genio introverso e scontroso, la sua sindrome semi-autistica lo porta ad analizzare l'ambiente che lo circonda in modo ossessivo e meccanico.

I due ragazzi si ritroveranno uniti nella missione di trovare i soldi necessari per pagare le cure della sorellina Maria (Naomi Assenza). 

 

 

 

 

Questo film è promosso in collaborazione con

 

PIERLUIGI MANZO ALESSIO PICCIRILLO

 

CONTINUA IL GRANDE SUCCESSO DI QUASI AMICI AL SECONDO POSTO DOPO VERDONE

ANCHE SE LA MEDIA PER COPIA E' PARI O A VOLTE DI POCO SUPERIORE.

NEL WEEKEND IL FILM HA INCASSATO 1.438.000 - MEDIA COPIA 3.622 - TOTALE 5.837.000.

IL FILM BASATO SU UN PASSA PAROLA DI GRANDI CONSENSI SI AVVIA A SUPERARE IL RECORD

DI INCASSI IN ITALIA DEL FILM FRANCESE "IL FAVOLOSO MONDO DI AMELIE" (8.321.000).

 

MEDUSA FILM

 

COMUNICATO STAMPA

“QUASI AMICI” CONTINUA A DOMINARE

Straordinari numeri per la commedia francese:

secondo weekend in sala da record per un successo in crescita esponenziale

 

Roma, 5 marzo 2012

 

Continua lo straordinario successo di “Quasi Amici” (Medusa Film) nelle sale italiane. Dopo una settimana passata stabilmente in testa alla chart, la formidabile commedia francese - diventata in patria il film più visto di sempre - continua a dominare gli incassi, divertendo e commuovendo tutto il pubblico. E anche in questo secondo weekend in sala, i risultati sono stati eccellenti. L’”impresa” è stata quella di riuscire non solo a mantenere i buoni risultati dello scorso weekend, ma anche di fare addirittura meglio, evento che, nelle consuetudini del box office cinematografico, accade solo in presenza di eventi eccezionali. Risultato: 1.510.304 euro (con un’ottima media per copia di 3.893 euro) per un totale ancora parziale di 3.753.698 euro, raggiunti in appena dieci giorni di programmazione. Si tratta di uno dei risultati più alti mai toccati da un film francese in Italia.

 

 

 

Comunicato Stampa

 

Medusa Film HE

ha il piacere di annunciare l’uscita in Dvd e Blu-ray del film concerto di

LUCIANO LIGABUE

CAMPOVOLO 2.011

 

un film di

Cristian Biondani e Marco Salom

 

 

Il primo live concert italiano a tre dimensioni

 

 

Dal 7 marzo in vendita

 

 

Finalmente in home video il film che ripercorre la musica e la vita del rocker emiliano

 

Il film: scheda

Distribuito da Medusa Film, prodotto da Eventi Digitali Films, in co-produzione con Riservarossa, F&P Group, Lumière & Co. e Zoo Aperto, l’epocale concerto di Luciano Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia si è svolto il 16 luglio 2011 di fronte a 120.000 spettatori. Grazie alla produzione di altissimo profilo tecnologico è stato possibile effettuare riprese 3D native che mai prima d’ora hanno regalato l’emotività di un concerto rock dal vivo, il primo italiano in assoluto ripreso in tale formato, per la regia di Cristian Biondani e la proposta di 17 brani che ripercorrono i vent’anni di carriera dell’artista. Marco Salom ha curato la parte docu-film, alternando i brani musicali con la storia di un sogno musicale attraverso inserti biografici, ricordi di Ligabue, del manager Claudio Maioli e degli amici d’infanzia. Inoltre il concerto è stato mixato da Corrado Rustici negli studi di George Lucas in California.

 

 

Medusa Film HE propone la versione DVD singolo con audio Dolby Digital 2.0/5.1 canali e DTS 5.1 canali. La versione unica Blu-ray alta definizione è state of the art con la proposta del film in HD in versione 3D, compatibile 2D, sul primo disco mentre il secondo offre l’opera nella versione 2D con notevole mole di extra. Di pari livello anche l’audio con doppia traccia ad alta risoluzione, DTS-HD Master Audio 5.1 canali e stereofonica LPCM 2.0 canali (48 kHz / 24 bit).

 

DVD e Blu-ray sono completati dal libro “Campovolo 2.0 – Una storia d’amore”, racconto originale del giornalista Francesco Ruggeri.

 

Cast & Credits

Regia: Cristian Biondani e Marco Salom; Le Band – Il Gruppo: Luciano Ligabue, Niccolò Bossini, Giuseppe Fiorilli, Luciano Luisi, Federico Poggipollini, Kaveh Rastegar, Michael Urbano. La Banda: Luciano Ligabue, Robby “Sanchez” Pellati, Federico Poggipollini, Carmelo “Mel” Previte, Antonio “Rigo” Righetti. Clandestino: Luciano Ligabue, Luigi Cavalli Cocchi, Massimiliano Cottafavi, Gianfranco Fornaciari, Luciano Ghezzi, Giovanni Marani. Special Guests: Mauro Pagani, Corrado Rustici

Durata: 109'; Anno: 2011; Origine: Italia

 

 

 

 

IL DVD – Scheda tecnica

 

Lingue: Italiano

Audio: Dolby Digital 2.0, Dolby Digital 5.1, DTS 5.1

Sottotitoli: no

Formato Video: 1.78:1 ottimizzato per TV 16:9 Colore

Durata: 104’

Extra: Making of, “Alla prima con Luciano” (Melzo 7/12/2011), Anteprima al Cinema Adriano di Roma (21/11/2011), “Ora e allora” il videoclip ufficiale. Contiene il libro “Campovolo 2.0 – Una storia d’amore” a cura di Francesco Ruggeri

 

 

IL BLU-RAY – Scheda tecnica

 

DISCO 1

Blu-ray 3D (compatibile 2D)

Lingue: Italiano

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1, LPCM 2.0 (48 kHz / 24 bit)

Sottotitoli: no

Formato Video: widescreen 1.78:1

Codifica video: MVC Multiview Video Coding – Alta Definizione 1080p/24fps

Durata: 109’

Extra: AVMagazine Tools 3.0 – Ottimizzatore per visione 3D attiva

 

DISCO 2

Blu-ray 2D

Lingue: Italiano

Audio: DTS-HD Master Audio 5.1, LPCM 2.0 (48 kHz / 24 bit)

Sottotitoli: no

Formato Video: widescreen 1.78:1

Codifica video: AVC/MPEG-4 – Alta Definizione 1080p/24fps

Durata: 109’

Extra (HD): Making of, “Quelli di Campovolo” documentario versione integrale, “Alla prima con Luciano” (Melzo 7/12/2011), anteprima al Cinema Adriano di Roma (21/11/2011), Ligabue a “Deejay chiama Italia”, interviste ai musicisti, “Ora e allora” il videoclip ufficiale. Contiene il libro “Campovolo 2.0 – Una storia d’amore” a cura di Francesco Ruggeri.

 

 

Data di uscita Dvd e Blu-ray: 7 marzo 2012

Prezzo consigliato al pubblico: DVD 14,99 euro / Blu-ray 22,99 euro