Utilizza il presente form per contattarci

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

mar

16

lug

2013

Accordi @ DISACCORDI - Festival del Cinema all'Aperto

Estate a Napoli all’insegna del Cinema all’Aperto nella suggestiva cornice del Parco del Poggio

Da giovedì 18 luglio 2013 prende il via il festival cinematografico en plein air “accordi @ DISACCORDI”, storica kermesse di “Estate a Napoli” diretta da Pietro Pizzimento, organizzata dall’associazione “Movies Event”, sostenuta dal Comune di Napoli – Sindaco, Assessorato alla Cultura e al Turismo, Assessorato all’Ambiente e dalla Presidenza della Regione Campania. Anche quest’anno ci saranno gli incontri ravvicinati con gli autori del miglior Cinema Italiano, una rassegna di film di qualità e d’autore ed un concorso di cortometraggi dal tema “Cinema e Psicoanalisi” giunto alla sua quinta edizione.

Sarà il film “Viva la libertà” di Roberto Andò con Toni Servillo e Valerio Mastandrea, ad aprire la stagione cinematografica all’aperto di Napoli; la serata inaugurale, gratuita con ingresso per inviti, sarà organizzata in collaborazione con l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, sede dell’unico corso in Italia specificamente dedicato ad “Imprenditoria e Creatività per Cinema, Teatro e Televisione”

Maria Sole Tognazzi, Alessandro Haber, Ivano De Matteo, Giorgia Farina, Susanna Nicchiarelli, Stefano Mordini, Claudio Giovannesi, Pappi Corsicato, Leonardo Di Costanzo e Giorgio Diritti saranno i principali ospiti di questa 14a edizione del festival del cinema all’aperto, che si alterneranno negli incontri ravvicinati con il pubblico e con gli addetti ai lavori.

Fino al 8 settembre 2013, tutti i giorni con inizio degli spettacoli alle ore 21.10, accordi @ DISACCORDI – XIV Festival del Cinema all’Aperto proporrà una selezione dei migliori film presentati ai festival internazionali di Venezia, Roma, Torino, Cannes, Berlino, Sundance oltre ai film premiati ai David di Donatello, ai Nastri d’Argento, agli Oscar, ai Golden Globe, agli European Film Award nonché farà rivivere le emozioni della stagione cinematografica appena conclusa con le pellicole premiate dal pubblico e riconosciute di qualità e d’essai.

Si rinnova anche l’appuntamento con il concorso di cortometraggi “I Corti sul Lettino – Cinema e Psicoanalisi” che in breve tempo è diventato un evento nazionale tra i più ambiti per i filmaker italiani e stranieri. Concorso suggellato nelle precedenti edizioni dalle presenze di Roberto Faenza, Giuseppe Piccioni, Marco Risi ed Ettore Scola come presidenti della giuria; le serate finali si svolgeranno il 2 e 3 settembre 2013 e verranno proiettati i cortometraggi che saranno selezionati da una giuria qualificata composta da registi, attori, critici cinematografici, giornalisti ed operatori del settore. Il presidente di giuria dell’edizione di quest’anno del concorso di cortometraggi sul tema della psicoanalisi sarà l’attore Alessandro Haber.

Di grande impatto infine l’ambientazione; la splendida location del Parco del Poggio, con il maxischermo al centro di un laghetto artificiale, con il panorama mozzafiato di Napoli alla sinistra dello spettatore ed una piacevole cascata d’acqua alla sua destra. 

Infoline: 0815491838 www.accordiedisaccordi.com

0 Commenti

dom

14

lug

2013

E' morto Tonino Accolla

Noto soprattutto per aver doppiato Eddie Murphy in tutta la sua filmografia fino al 2009, con il film Immagina che. A partire dal 2011, con il film Tower Heist - Colpo ad alto livello, Accolla viene sostituito da Sandro Acerbo.

È inoltre noto per aver dato voce al personaggio di Homer Simpson nella versione italiana della celebre sitcom animata I Simpson.

Tra gli altri attori doppiati anche Kenneth Branagh, Tom Hanks, Mickey Rourke, Ralph Fiennes, Hugh Grant, Rick Moranis, Jim Carrey, Ben Stiller, Tim Curry e Gary Oldman (Léon e Il quinto elemento), nonché il personaggio Timòn nei film d'animazione (al cinema) della serie Il re leone, Mike nel film Monsters & Co. e Mushu nel film Mulan II.

È stato direttore del doppiaggio della maggior parte degli episodi de I Simpson trasmessi in Italia, oltre che di vari film fra cui Borat, The Island, Gli occhiali d'oro[3], Hot Shots!, Il silenzio degli innocenti, Braveheart - Cuore impavido, Crush, Titanic e Avatar.

Zio della doppiatrice Natalia Accolla, ha avuto un figlio, Lorenzo, che ha anch'egli seguito le orme del padre.

Il 14 luglio 2013 muore a Roma, al Policlinico Gemelli, all'età di 64 anni dopo una lunga malattia

leggi di più 0 Commenti

dom

14

lug

2013

Parte "Accordi@disaccordi" ospiti e film ai Colli Aminei

Un festival da seguire in Campania: Problemi per l’Inaugurazione della XIV Edizione di “accordi @ DISACCORDI – Festival del Cinema all’Aperto” 

Una maggiore attenzione degli uffici verso la sicurezza degli spettatori non ci consentono di varare l’11 luglio 2013 la kermesse cinematografica. 
E' stata segnalata la presenza di un pino mediterraneo ad alto fusto nell'arena cinematografica ed è stata richiesta da un funzionario del Comune di Napoli e da alcuni cittadini la “verifica di staticità dell’albero”. 
A tempo di record, in appena cinque giorni, gli uffici preposti del Comune di Napoli hanno verificato che non c'è alcun pericolo per la sicurezza degli spettatori. 
Al più presto verrà comunicata la nuova data di inaugurazione, che dovrebbe essere quella del 18 luglio, e il programma delle serate del festival. 

0 Commenti

ven

12

lug

2013

Now You See Me

La recensione a cura di Diletta Labella:

 
L'altro ieri sono stata invitata all'anteprima stampa di Now You See Me. Prima dell'inizio del film c'è stato uno spettacolo di magia: davvero molto sorprendente! Ecco la mia recensione:
 
“Più osserverete da vicino, più sarà facile ingannarvi”. Questa è la frase che impera per tutta la durata di Now You See me, il nuovo thriller mozzafiato di Louis Leterrier che ci porta a stretto contatto con l’affascinante mondo della magia.
 
 

Il film cattura l’attenzione del pubblico già dai primi dieci minuti in cui vengono mostrate le abilità di quattro prestigiatori, che con i loro strabilianti trucchi di magia incantano le persone in mezzo alla strada.
Fino a quando non vengono chiamati a rapporto da una figura misteriosa che li nomina “I Quattro Cavalieri” e gli dà l’opportunità di inscenare maestosi spettacoli di magia nei teatri più celebri e di diventare famosi in tutto il mondo di conseguenza.
Ma scordatevi giochi di carta, conigli che escono dal cappello o donne tagliate in due da una lastra…. nel primo show che si svolge a Las Vegas i quattro prestigiatori rapinano una banca di Parigi grazie al teletrasporto e regalano l’intero bottino al pubblico che rimane estasiato.
Ma chi c’è dietro tutto questo? Forse un Quinto Cavaliere?
Se lo domanda anche l’FBI, che per acciuffare le versioni moderne di Robin Hood affida il caso ad un agente (Mark Ruffalo), e in suo aiuto ad una collega francese dell’Interpol. Ma risolvere questo mistero (è pura magia oppure c’è una spiegazione logica?) non è semplice.

 

Il regista Leterrier con questo film compie una vera e propria magia: riesce a intrattenere il pubblico, dove il vero trucco non sono gli effetti speciali, ma la capacità di rendere curioso lo spettatore scena dopo scena, nonostante la trama è lontana anni luce dal plausibile.
In più, come in uno spettacolo di magia, il regista riesce a sviare la nostra attenzione continuamente nel capire chi mai potrebbe essere questo Quinto Cavaliere,per il semplice e puro scopo di intrattenere: ogni volta che lo spettatore crede di aver capito chi è l’uomo misterioso , subito arriva un dettaglio che fa crollare tutte le nostre convinzioni.
Ed è proprio la coinvolgente rapidità del film che stimola costantemente lo spettatore, che non fa in tempo a risolvere un enigma, che immediatamente se ne presenta uno nuovo.

 

Un’altra forza principale del film sono decisamente i Quattro Cavalieri: Michael, interpretato da Jesse Eisenberg, è un carismatico e arrogante ragazzo, che prima di diventare il leader del gruppo era un bravissimo prestigiatore con le carte e non disdegnava a utilizzare la sua fama per portarsi a letto le belle ragazze. 
Merrit (Woody Harrelson) è uno spiritoso ipnotizzatore e lettore di menti, Henley (Isla Fisher) l’unica ragazza del gruppo, sempre in bilico tra delicatezza e determinatezza e infine Jack, il membro più giovane della squadra - che prima di diventare famoso era un abilissimo borseggiatore - e viene interpretato da Dave Franco, fratello del più noto attore James (Mago di Oz) che piano piano si sta creando una carriera tutta sua.

 
Nel vedere il film ci si imbatte in un dualismo: come in un vero show di magia da spettatore vogliamo essere sorpresi ma d’altro canto bramiamo di sapere quale è il trucco. Figura chiave di ciò è lo stravagante Bradley (Morgan Freeman), un ex prestigiatore che si arricchisce svelando i trucchi degli altri maghi e che verrà interpellato dall’FBI per imprigionare i Quattro Cavalieri.

 
Facilmente associabili a The Prestige e Ocean’s ElevenNow You See Me è forse un po’ troppo sorprendente, che va al di là di ogni scienza e logica e, ma forse proprio per questo stupisce e meraviglia e coinvolge la platea. L’effetto finale a sorpresa dunque non manca.
 

 

leggi di più 3 Commenti

ven

12

lug

2013

Justin E I Cavalieri Valorosi

USCITA CINEMA: AUTUNNO 2013
USCITA CINEMA: AUTUNNO 2013
 
Justin e i Cavalieri Valorosi
 
 
Il nuovo film d'animazione prodotto e interpretato da
Antonio Banderas
 
 
Diretto da Manuel Sicilia
 
 
Le prime scene del film e il trailer italiano saranno presentati in anteprima al Giffoni Film Festival il 24 luglio
 

 
 
 
SINOSSI
 
Justin vive in un regno governato da burocrati, dove i grandi cavalieri sono stati estromessi dal potere. Suo padre, primo consigliere della Regina, vuole che il figlio segua le sue orme e intraprenda la carriera di avvocato. Ma Justin ha un sogno: diventare un Cavaliere Valoroso come lo era stato suo nonno!       
 
0 Commenti

gio

11

lug

2013

ANITA ZAGARIA IN "SETTE SIGILLI D'AMORE"

SETTE SIGILLI D'AMORE”

 

 Partono a Firenze le riprese del nuovo film di Vieri Franchini Stappo

con l'attrice napoletana Anita Zagaria.

Sette Storie per raccontare l'Amore nel caos odierno dei sentimenti.

 

 

Cominciano a Firenze lunedì 15 luglio 2013 le riprese di “Sette Sigilli D'Amore”, il nuovo film di Vieri Franchini Stappo che ne firma la regia, il soggetto e la sceneggiatura, quest'ultima insieme alla giovane autrice Sara Basilone. Il film, prodotto dalla Columbus Film Srl, e interpretato, tra gli altri, dall'attrice napoletana Anita Zagaria, è  composto da sette cortometraggi (i Sigilli) e racconta di semplici e inusuali storie dell’oggi, episodi di espressione autentica incentrati sul tema dell'Amore.

 

In un panorama caratterizzato dall'ansia del sociale e del fatto contemporaneo, dal giornalismo e dall’instant movie politico, il film si propone - al di là dell'omaggio ai maestri del passato - come lo scacco matto a quel gioco cinematografico che ormai lascia poco spazio alle mosse imprevedibili. “Sette Sigilli d'amore” si serve di una strategia personale per salvare il mondo: utilizzando un racconto metatestuale, inventa più amore nell'amore e più cinema nel cinema. La sfida di mettere in scena una contromossa sulla scacchiera del mercato cinematografico - il film parla d'amore ma non si vede mai un bacio - è stata accolta con passione sia da volti famosi dello spettacolo (Sebastiano Lo Monaco, Anita Zagaria, Gea Lionello), che da giovani attori esordienti (Andrea Volpetti, Carolina Gamini, Fulvio Accogli, Francesca Ritrovato).

 

Il mondo non va un granché bene, questo si sa. I Re Magi tornano in abiti odierni per aiutarlo. Come? Attraverso un giovane sceneggiatore e la sua macchina da presa, l'arma giusta per ritrovare l'amore rimasto. Dove? A Firenze, nella città in cui i tre erano già stati una volta all’inizio del Rinascimento, come documentato dagli affreschi della cappella dei Magi di Benozzo Gozzoli a Palazzo Medici Riccardi.

 

Una statistica odierna, non priva forse di un certo senso provocatorio e ironico, dice che l’uomo pensa all’amore circa ogni sette secondi. Non sappiamo come e a che tipo d’amore l’uomo pensi, e quanto questo sia vero o dimostrabile, ma l’amore è sicuramente causa di molti problemi, nonché soluzione e risposta agli stessi – dichiara il regista - un unico sentimento come perno di tutte le azioni e accadimenti umani, come possibilità di riscatto o di redenzione, forse anche di trascendenza e di salvezza. Questo concetto è alla base della scrittura di Sette Sigilli d’amore”.

 

SETTE SIGILLI D'AMORE

 

NOTE BIOGRAFICHE

 

VIERI FRANCHINI STAPPO – Regista.

Nasce a Firenze il 3 novembre 1956. Dal 1975 al 1984 lavora come fotografo di moda con pubblicazioni su “Vogue”, “Harper's Baazar”, “Linea Italiana”, “Gap”, “Italian Design Fashion”. Contemporaneamente lavora come fotografo di scena teatrale per vari spettacoli, tra i quali “S.A.D.E” di Carmelo Bene. Dopo gli studi con il regista Nikita Mikalcov, esordisce come assistente alla regia per Alberto Negrin ne “Il sequestro dell’Achille Lauro a cui seguono   esperienze con vari registi tra i quali Marcel Carné (preparazione del suo ultimo film “Mouche”, rimasto incompiuto) e Michael Newell (per un episodio della serie “Young Indy”, produzione Lucas Film). Nel 1991 dirige il cortometraggio “Uccidere con gli occhi” a cui fa seguito il  lungometraggio “Il caso Gadamer” e altri lavori come sceneggiatore e regista. È del 2010 la sua prima esperienza alla regia teatrale con “Lap-Shame”, atto unico da lui scritto, interpretato da Anita Zagaria.

 

ANITA ZAGARIA – Attrice

Attrice di solida formazione teatrale, partecipa, molto spesso in parti di co-protagonista, a numerose pellicole (“Il camorrista”, “La leggenda del pianista sull'oceano”, “Notte prima degli esami”) la sua carriera è tuttavia maggiormente prolifica in televisione, come interprete di serie che hanno un notevole seguito di pubblico, tra le quali “Un medico in famiglia”, dove interpreta il ruolo di Nilde Martini; e “Butta la luna”, in cui recita nella parte di Elena Marini. Nel 1994 è stata protagonista, sempre in televisione, di un originale varietà condotto da Pippo Baudo “Tutti a casa”, che mescolava sapientemente fiction e dibattito in studio. Al cinema è soprattutto ricordata per la breve ma sentita interpretazione della madre del piccolo protagonista de “La corsa dell'innocente” (1992), regia di Carlo Carlei.

0 Commenti

mer

10

lug

2013

Sofia Coppola torna al cinema con il nuovo film "BLING RING"

leggi di più 0 Commenti

mar

09

lug

2013

Da domani 9 Luglio fino al 14- V Edizione dedicata a Margerita Hack del Siciliambiente Documentary Film Festival- San Vito Lo Capo

SICILIAMBIENTE

V DOCUMENTARY FILM FESTIVAL

San Vito Lo Capo, 9-14 luglio 2013

 

La quinta edizione del SiciliAmbiente Documentary Film Festival, organizzato dall’Associazione Culturale Cantiere7 e Demetra produzioni, reso possibile grazie al sostegno finanzario dell'Assessorato Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo - Sicilia Film Commission della Regione Siciliana e del Comune di San Vito Lo Capo, si svolgerà a San Vito Lo Capo (Tp) dal 9 al 14 luglio 2013.

Il festival è diretto dal regista Antonio Bellia (tra i suoi documentariIl Santo NeroCrimini di pace, e Peppino Impastato: storia di un siciliano libero).

Il rilancio di una politica attenta al rapporto tra uomo ed ambiente e la crescita di una coscienza critica del pubblico sullo sviluppo sostenibile attraverso lo strumento dell’audiovisivo e in particolare del documentario d’autore sono il cuore del festival.

Ma anche portare il cinema dove non c’è è una mission del festival: a San Vito Lo Capo non esistono infatti né cinema né arene.

Il concorso del SiciliAmbiente Documentary Film Festival è rivolto a documentaristi e cineasti che hanno realizzato opere sullo sviluppo sostenibile e dei diritti umani ed attenti all’introduzione di elementi di innovazione nella struttura narrativa.

Nel corso degli anni il festival ha visto crescere la partecipazione del pubblico, sia durante le proiezioni delle opere sia durante le attività collaterali organizzate nell’ambito del festival. Anche il livello di partecipazione degli autori in concorso è cresciuto negli anni, con opere provenienti non solo dal territorio nazionale ma anche dal resto del mondo. Ben 254 le opere selezionate lo scorso anno.

 

Negli anni SiciliAmbiente ha ospitato molti esperti sia del cinema sia della cultura e della scienza, particolarmente impegnati nel settore dello sviluppo sostenibile. Ciò al fine di portare testimonianze dirette e incrementare la sensibilità dei cittadini sulle tematiche ambientali. Tra gli ospiti si ricordano il fisico Antonino Zichici, i registi Marco Bechis, Daniele Incalcaterra,  Mario Balsamo, Maurizio Sciarra, il musicista Gianni Gebbia, gli attori David Riondino e Blas Roca Ray.

 

CONCORSO

Tra i titoli del concorso documentari COAL RUSH – La corsa al carbone racconta di uno dei peggiori disastri di contaminazione dell'acqua potabile negli USA in una contea carbonifera della West Virginia, e segue per vari anni le peripezie della causa legale con cui una piccola comunità ha portato in giudizio Massey Energy, un colosso del carbone americano.

NYUKURIA NEYSON – Nuclear Nation è incentrato sull’esilio degli abitanti di Futaba, comune della regione che ospita la centrale nucleare di Fukushima. Dal 1960 Futaba aveva ricevuto promesse di prosperità con agevolazioni fiscali e maggiori sussidi per compensare la presenza della centrale.

GOLD FEVER, in anteprima europea, testimonia l’arrivo della multinazionale Goldcorp Inc. presso le comunità Maya Mam di San Marcos in Guatemala.

DER LETZTE FANG – The last catch sulla pesca indiscriminata del tonno e sulla ricaduta sul lavoro dei piccoli pescatori.

Ancora pesca al centro de IL LIMITE, in cui la vita quotidiana dell’equipaggio di un peschereccio d'altura siciliano diventa specchio del presente e della crisi, che produce effetti sull’intera esistenza dei pescatori.

EL IMPENETRABLE di Daniele Incalcaterra segue le disavventure dello stesso regista che, erede di 5 mila ettari di foresta vergine nel Chaco paraguaiano, decide di restituire la terra alla Terra al suo popolo originario, i Guaranì Ñandevas. Una meta che s’allontana durante le riprese, fino a rivelarsi un sogno irrealizzabile.

In anteprima italiana LES HIMBAS FONT LEUR CINEMA (The imbass are shooting) in cui, un gruppo di uomini e donne Himbas (Namibia del nord) di tutte le età, hanno deciso di girare un film per mostrare chi sono e come vivono, inserendo momenti chiave della loro storia, della loro vita quotidiana, cerimonie e legami ancestrali, le attrazioni e i pericoli della modernità, cambiamenti forzati o decisi da loro.

 

MOBILITA’ SOSTENIBILE

Tra i titoli dedicati alla mobilità sostenibile L’UOMO CHE SEMBRAVA UN TAXI è incentrato sulla figura di un tiratore di risciò dell'altopiano in Madagascar viene seguito nel corso della sua giornata tipo. Il documentario sostiene l'iniziativa "adotta un pousse pousse" per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro di questi uomini.

Ne L’INSOSTENIBILE BELLEZZA DELLE EOLIE un tandem che attraversa le strade più strette e ripide delle isole Eolie da cui i cittadini dell’arcipelago raccontano le storie delle isole. Il prete, il sindaco e il Re, ovvero Giorgio Armani, ospite fisso di Stromboli. A guidarli un giornalista, Maurizio Guagnetti, e Davide Bombini, il suo compagno di viaggio. La pedalata racconta le difficoltà di un paradiso terrestre che ha rinunciato a pezzi importanti della sua storia e della sua economia.

THE MAN WHO LIVED ON IS BIKE di  G. Blanchet, un corto canadese  di appena 3 minuti che ha vinto numerosi premi in tutto il mondo.

 

CORTI

Tra i cinque corti di fiction e documentari selezionati, proviene da Terrasini LA MEMORIA DEL MARE che racconta il passato e il presente della pesca in Sicilia seguendo le giornate di Filippo Castro, costruttore di modellini di barche tradizionali, e della piccola comunità di pescatori, tra gli ultimi a praticare la piccola pesca utilizzando metodi tradizionali, come la lampara, la fiocina e il cianciolo.

 

ANIMAZIONE

La sezione animazione è composta da 16 animazioni provenienti da numerosi paesi del mondo (Israele, Francia Spagna, Svizzera, Usa, Polonia, Germania, Canada, Italia).

 

EVENTI SPECIALI E COLLATERALI

Sono in programma anche alcuni eventi speciali: in collaborazione con Amnesty International proporrà una serata loro campagna sui ROM; domenica 14 luglio è previsto un incontro con Fernando Vasco Chironda, coordinatore Campagne di Amnesty, e uno spettacolo teatrale dal titolo VOLISMA di Sara Aprile (spettacolo nato dalle interviste-dialoghi con alcune donne rom incontrate in strada e nel campo tollerato di via ortolani ad Acilia sud (Roma), patrocinato da Amnesty International e dall'Associazione 21 luglio.

 

Sabato 13 luglio l'evento con Greenpeace prevede la presenza di Chiara Campione, responsabile  campagne foreste, che presenterà la campagna THE FASHION DUEL, promossa per chiedere alle case di moda di ripulire le proprie produzioni tessili, con la visione del cortometraggio IN THE SHADOWS OF POLLUTION.

 

Tra le iniziative collaterali del festival anche la mostra fotografica delle opere di Tano Siracusa dal titolo “Con i suoi occhi”; presentazione di libri a cura della casa editrice palermitana Navarra Editore alla presenza degli autori; il laboratorio-mercato di artigianato del riuso e di prodotti eco-compatibili. Durante l’intera durata del festival, le strade di San Vito Lo Capo saranno decorate e arredate con opere di design sostenibile realizzate con materiali di riuso

I partner del festival (ACLI, ARCI Sicilia, Greenpeace Italia, Amnesty International, FIAB, Palermo ciclabile, Palma Nana, WWF Palermo ed altri), proporranno al pubblico laboratori ludico-didattici sulle tematiche inerenti lo sviluppo sostenibile, l’educazione ambientale, l’educazione alimentare, i diritti umani e lo sport.

Tutto questo è oggi possibile grazie all'attenzione e al sostegno finanziario da parte dell'Assessorato Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo- Sicilia Film Commission della Regione Siciliana e da parte del Comune di San Vito Lo Capo, che hanno dimostrato grande sensibilitá per le manifestazioni culturali e in particolare cinematografiche.

 

 

 

 

Info www.festivalsiciliambiente.it

DIREZIONE:
info@festivalsiciliambiente.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:
segreteria@festivalsiciliambiente.it

leggi di più 0 Commenti

mar

09

lug

2013

Wolverine - World Premiere and Live Chat

 

DIRETTA ONLINE DELLA WORLD PREMIERE DI WOLVERINE L’IMMORTALE

E

LIVE CHAT ESCLUSIVA DI MSN CON HUGH JACKMAN E JAMES MANGOLD

 

I fan di tutto il mondo sono invitati a collegarsi e a partecipare all’entusiasmante diretta con il cast e il regista dell’attesissimo film Wolverine L’immortale. L’arrivo sul red carpet della world premiere di Londra sarà trasmesso in diretta martedì 16 luglio alle ore 19 su www.thewolverinemovie.come su www.facebook.com/wolverinelimmortale. Inoltre, MSN presenterà in esclusiva una chat globale con Hugh Jackman e il regista James Mangold giovedì, 18 luglio alle ore 17:05. Visitate  MSNper partecipare in diretta con loro, via Skype.

 

Gli spettatori potranno vedere l’arrivo delle star e assistere alle interviste al cast durante la diretta della premiere di Wolverine L’immortale a Londra, collegandosi a www.thewolverinemovie.com, www.facebook.com/wolverinelimmortale, e Livestream.com. La diretta del red carpet avrà contributi video in diretta e aggiornamenti testuali grazie alla tecnologia dello streaming live di Livestream.com che connetterà i fan di Wolverine in tutto il mondo. Gli spettatori potranno interagire e contribuire alla diretta inviando commenti e domande sin da ora su Facebooke Twittercon l’hashtag #thewolverinelive.

 

DIRETTA DELL’ARRIVO DELLA WORLD PREMIERE

DOVE:                         www.thewolverinemovie.com

www.facebook.com/wolverinelimmortale

new.livestream.com/TheWolverine/worldpremiere

QUANDO:                    Martedì 16 luglio alle ore 19

CHI:                             Il cast e i realizzatori di Wolverine L’immortale

 

Sarà possibile embeddare il player con lo streaming del red carpet, per i siti che vorranno proporlo direttamente al proprio pubblico.

 

Inoltre, MSN ospiterà una live chat con Hugh Jackman e il regista James Mangold. Per partecipare basta inviare una email da ora fino all’11 luglio con il proprio nome, paese di residenza, la vostra domanda e perché siete il più grande fan di Wolverine a msnlivewith@microsoft.comcon oggetto ‘Wolverine’.

 

Questa esperienza esclusiva permetterà ai fan di tutto il mondo di connettersi con il film in un modo mai sperimentato prima, facendo domande live, faccia a faccia tramite Skype. Non perdetevela e usate l’hashtag #msnwolverine durante l’evento.

 

MSN LIVE CHAT

DOVE:                          http://gossip.it.msn.com/article_special.aspx?cp-documentid=256132720

QUANDO:                    Giovedì 18 luglio alle ore 17:05.

WHO:                           Hugh Jackman e il regista James Mangold

 

Basato sul celebre arco narrativo a fumetti, in Wolverine: L’immortale troviamo Logan, il guerriero eterno, in Giappone. Lì, l’acciaio dei samurai si scontrerà con gli artigli di adamantio, mentre Logan affronterà una misteriosa figura dal suo passato, in un’epica battaglia che lo cambierà per sempre.

          

Wolverine L’immortale sarà nei cinema dal 25 luglio, anche in 3D. Per ulteriori informazioni sul film, visitate www.facebook.com/wolverinelimmortalee http://www.wolverinelimmortale.it/, e cliccate QUIper vedere il trailer.

leggi di più 0 Commenti

ven

05

lug

2013

STUDIO UNIVERSAL presenta la trilogia di Scream

 

 

Studio Universal presenta:

 

LA TRILOGIA DI “SCREAM”

 

È il 1996 e il regista Wes Craven, creatore di serie leggendarie come Nightmare e di pellicole cult come il cannibal-horror Le colline hanno gli occhi, realizza il primo di una saga di film horror fra i più popolari di tutti i tempi: Scream. Per la prima volta su Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT), per tre domeniche di luglio, l’intera trilogia di Scream, interpretata da un gruppo di giovani attori di talento tra cui Drew Barrymore, Neve Campbell, David Arquette. La saga è incentrata sui tentativi della candida eroina Sidney Prescott di sopravvivere alle aggressioni di un killer psicopatico, GhostFace, travisato con una maschera da fantasma (simile all’urlo di Munch) e armato di un coltello molto affilato. Tra le ragioni dell’enorme successo di Scream c’è la sceneggiatura, scritta da Kevin Williamson che mescola elementi horror a particolari esilaranti e numerosi giochi di rimando ad altri popolari film del genere.

 

L’appuntamento è per domenica 7 - 14 - 21 luglio alle 21:15

 

SCREAM

Scream è il nome della serie horror diretta da Wes Craven e scritta da Kevin Williamson e Ehren Kruger, sceneggiatore del terzo film. È ispirata agli omicidi operati da Danny Rolling nel 1990. La trama principale è incentrata su un serial killer psicopatico travestito con un costume di Halloween, GhostFace, che cerca di uccidere Sidney Prescott (Neve Campbell) e le persone che fanno parte della sua vita. Ogni film inizia con l'omicidio di una coppia, per poi svilupparsi fino alla rivelazione dell'identità del killer e al suo scontro finale con Sidney. La serie ha rilanciato i film di genere “slasher” negli anni novanta, in modo simile a quanto feceHalloween, la notte delle streghe negli anni settanta, fondendo le scene spaventose tipiche del genere horror con elementi comici. Il primo film ottenne un grande successo commerciale al momento della sua pubblicazione, riscuotendo un grande successo al botteghino con uno dei più alti incassi del 1996, oltre ad essere acclamato dalla critica di tutto il mondo che ha visto nella messinscena allestita da Craven una sorta di parodia colta del genere. Il regista decide di cimentarsi con il thriller approcciandosi ai meccanismi del genere da lui ben sviscerati nella sua corposa filmografia, puntando ad un filone, quello dello slasher con serial killer mascherato, lanciato da classici come l’Halloween di Carpenter e successivamente dalla serie Venerdì 13. Craven sa bene quali tasti premere per coinvolgere lo spettatore, ma è anche dotato di uno humour che rende il suo Scream, nonostante i momenti di tensione e l’efferatezza tipica del genere, una pellicola particolarmente originale in netto contrasto con uno script infarcito di clichè in cui si citano film, situazioni da manuale e tutto il repertorio che ha contribuito a creare uno zoccolo duro di appassionati, tra i quali non vi è dubbio c’è lo stesso Craven. Craven ha l’intelligenza di ironizzare, ma non parodiare sino in fondo il genere, arrivando a mostrarne senza alcuna paura punti deboli, ingenuità e i meccanismi che ormai si ripetono costanti da decenni, ma che incredibilmente funzionano a prescindere dal realismo della messinscena o dalla bidimensionalità dei personaggi, che si muovono su binari ormai sin troppo rodati.

 

leggi di più 0 Commenti

mer

03

lug

2013

Cani Sciolti

Sinossi

Il premio Oscar® Denzel Washington e Mark Wahlberg, guidano il cast stellare (Paula Patton, Bill Paxton, James Marsden, Fred Ward e Edward James Olmos) di Cani Sciolti, un esplosivo film d’azione che segue le vicende di due agenti di agenzie concorrenti, che vengono costretti a lavorare insieme. Ma c’è un inconveniente nella loro singolare alleanza: nessuno dei due sa che l’altro è un agente federale infiltrato.

Durante gli ultimi 12 mesi, l’agente della DEA Bobby Trench (Washington) e l’ufficiale dell’Intelligence della Marina degli Stati Uniti, Marcus Stigman (Wahlberg) hanno lavorato fianco a fianco. Lavorando in incognito come membri di una gang di trafficanti di droga, sono diffidenti l’uno verso l’altro proprio come lo sono nei confronti dei criminali che sono tenuti a smascherare ed arrestare.

Quando il loro tentativo di infiltrarsi in un cartello di droga messicano con il conseguente recupero di milioni di dollari va in fumo, Trench e Stigman vengono immediatamente sconfessati dai loro superiori. Ora ognuno li vorrebbe in carcere o morti, l’unica persona su cui possono contare è il proprio compagno. Sfortunatamente per i loro persecutori, quando per anni i bravi ragazzi si fingono cattivi, imparano diversi trucchi lungo il loro cammino.

 

Seguiteci anche su Facebook

https://www.facebook.com/pages/Cani-Sciolti/475373319207096

 

leggi di più 0 Commenti

lun

01

lug

2013

ISCHIA FILM FESTIVAL, BILLE AUGUST “Mandela è un uomo straordinario. Ci fosse stato uno come lui in Iraq ora la storia sarebbe diversa”

ISCHIA FILM FESTIVAL, BILLE AUGUST “Mandela è un uomo straordinario. Ci fosse stato uno come lui in Iraq ora la storia sarebbe diversa”

 

 

[Ischia, 01/07/2013] Ospite ieri agli incontri “Parliamo di Cinema” - il regista del film “Treno di notte per Lisbona” - Bille August, è stato accolto da un folto pubblico al Castello Aragonese nella seconda serata dell'XI edizione dell'Ischia Film Festival. Il danese già premio Oscar, considerato tra i migliori registi del cinema europeo, durante l’intervista con il giornalista Boris Sollazzo August ha ripercorso il suo cinema, ricordando le vittorie a Cannes (è uno dei sei registi ad aver vinto la Palma d'Oro due volte) e l'Oscar. Ma ciò che ha colpito, accompagnato da uno spontaneo applauso da parte del pubblico, è stato l’intervento su Nelson Mandela, che lui aveva raccontato sei anni fa in Goodbye Bafana, storia della sua prigionia e dell'amicizia con il suo secondino. “ Uno dei leader politici migliori di sempre – ha detto il regista. Se in Iraq ci fosse stato un uomo come Mandela immaginate come le cose sarebbero state diverse. Ha saputo riconciliare un paese intero con la potente arma del perdono, se dovesse lasciarci sarebbe una perdita enorme”. Ha chiuso la chiacchierata, interrotta da numerosi applausi, svelando che il prossimo film "sarà girato a San Francisco, e parlerà di un rapporto a due molto particolare. Ma per scaramanzia non dico altro".

 

0 Commenti

sab

29

giu

2013

World War Z

World War Z

 

Sinossi: La storia segue Gerry Lane, un impiegato delle Nazioni Unite, che gira il mondo in una corsa contro il tempo per fermare un epidemia che rovescia eserciti e governi e che minaccia di decimare tutta la popolazione Mondiale.

 

World War Z può sembrare il classico film horror sugli Zombie che analizzando la parola vuol dire "Non Morti" è un film intelligente per la prima volta potrebbe anche essere un film denuncia nei confronti di una Sanità che probabilmente non funziona a dovere. La grande sorpresa del film è un nostro attore Italiano Pier Francesco Favino che interpreta la parte di uno dei dottori che cercano di scoprire il vaccino per l'intera popolazione mondiale .

 

Un Brad Pitt diverso in questo film, finalmente un personaggio senza paura, che non fa sempre la parte del belloccio ma che agisce prendendosi la responsabilità di salvare il mondo intero.

 

Effetti speciali straordinari con una colonna sonora pazzesca, sono convinto che ora come ora produrre un film del genere con lo zampino della Universal Pictures ci vuole davvero il coraggio giusto ad affrontare un progetto simile.

 

Vi vorrei lasciare con un punto interrogativo, vi chiedete come mai in sala spesso escono film sui "VIRUS" ? Cerchiamoci di dare una risposta a questa domanda sempre se esiste una risposta.

 

Giuseppe B.

leggi di più 0 Commenti

gio

27

giu

2013

TURBO: foto presentazione al CineEurope di Barcellona

TURBO, il nuovo film d’animazione della DreamWorks, uscirà in Italia LUNEDI’ 19 AGOSTO, distribuito dalla Twentieth Century Fox.

 

Dai realizzatori di Madagascar e Kung Fu Panda arriva TURBO, una commedia in 3D ad alta velocità che segue la vicenda di una lumaca perdente in partenza che ingrana la quinta quando ottiene miracolosamente il dono della supervelocità. Ma, dopo essersi fatto nuove amicizie con un gruppo di escargots agghindate e scaltre, Turbo impara che nessuno può affermarsi da solo. E così mette in gioco il cuore e il guscio per aiutare gli amici a realizzare i loro sogni, prima di partire alla carica del suo sogno impossibile: vincere la 500 Miglia di Indianapolis!

 

Qui di seguito, potete trovare le foto della presentazione del film a Barcellona, in occasione del CineEurope, che si è svolta martedì scorso, 25 giugno, alla presenza del regista David Soren e delle voci originali del film Ryan ReynoldsSamuel L. Jackson,Michael Pena e Snoop Dog.

leggi di più 0 Commenti

gio

27

giu

2013

SAREBBE STATO FACILE: trailer e locandina del film di Graziano Salvadori con Niki Giustini, Katia Beni, Beatrice Maestrini

SINOSSI

Una ragazza determinata, un giovane deciso con l’aria da macho, un’imprenditrice raffinata, un giovane dolce e carico di dubbi esistenziali. Quattro persone che condividono un segreto: agli occhi di tutti sono due belle coppie eterosessuali, ma nella realtà sono tutti e quattro omosessuali e innamorati tra di loro. Grazie a una profonda amicizia reciproca, si crea un’alleanza per “sopravvivere” al giudizio altrui. Due finte coppie etero, necessità che si fa più forte quando il desiderio di avere una famiglia con figli adottivi non è più arginabile.

leggi di più 0 Commenti

mer

26

giu

2013

THE COUNSELOR - IL PROCURATORE

Il 14 novembre uscirà in Italia, distribuito dalla Twentieth Century Fox, THE COUNSELOR – IL PROCURATORE, il nuovo film diRidley Scott, con Michael FassbenderBrad PittJavier BardemPenelope Cruz e Cameron Diaz.

 

Qui di seguito potete trovare il link al teaser trailer italiano

leggi di più 0 Commenti

lun

24

giu

2013

Doppio Gioco

Uscita Cinema: 27 GIUGNO 2013
Uscita Cinema: 27 GIUGNO 2013

DOPPIO GIOCO

La verità si nasconde nell’ombra

 

(SHADOW DANCER)

 

 

Diretto da JAMES MARSH

 

con

ANDREA RISEBOROUGH

CLIVE OWEN

e GILLIAN ANDERSON

 

 

SINOSSI

Belfast, anni ’90. Collette McVeigh (Andrea Riseborough) è una madre single. Repubblicana, vive con la madre e i fratelli, tutti militanti dell’IRA. Quando viene arrestata per aver preso parte a un attentato a Londra, un agente dell’MI5[1] (Clive Owen) le offre una scelta: perdere tutto e andare in prigione per 25 anni, o tornare a Belfast e spiare la sua stessa famiglia. La vita di suo figlio è nelle mani di Mac, perciò Collette non ha altra scelta se non tornare a casa. Quando un attentato ideato da suo fratello va a monte, tutti iniziano a sospettare che ci sia una talpa e sia Collette sia la sua famiglia si troveranno in serio pericolo.

 
 
leggi di più 0 Commenti

ven

21

giu

2013

Una Canzone Per Marion

il 29 agosto arriva nelle sale italiane, distribuito da Lucky Red,  UNA CANZONE PER MARION, il film di PAUL  ANDREW WILLIAMS conTERENCE STAMP, VANESSA REDGRAVE, GEMMA ARTERTON, CHRISTOPHER ECCLESTON.

 

SINOSSI

Arthur (Terence Stamp) è uno scontroso pensionato che non si spiega come sua moglie Marion (Vanessa Redgrave) possa rendersi ridicola cantando stupide canzoni nel coro amatoriale del quartiere. Attraverso la passione di Marion, Arthur conosce Elizabeth (Gemma Artenton), la direttrice del coro, che vede in lui qualcosa di speciale, nonostante il suo carattere burbero. Elizabeth e la musica aiuteranno Arthur a rendersi conto che nella vita non è mai troppo tardi per cambiare. Nonostante i suoi settant’anni, Arthur inizia a dar sfogo liberamente ai suoi sentimenti, cercando di trovare un modo per riavvicinarsi a suo figlio James (Christopher Eccleston).

 

0 Commenti

gio

20

giu

2013

L'Evocazione - The Conjuring: Nuova data d'uscita

La Warner Bross

 

è lieta di comunicare la NUOVA DATA D'USCITA de

L'Evocazione - The Conjuring

il nuo​vo film di James Wan
in uscita al cinema Mercoledì 21 agosto
 

con
Vera Farmiga, Patrick Wilson, Ron Livingston, Lili Taylor, Joey King,
Shanley Caswell, Haley McFarland, Mackenzie Foy, Kyla Deaver e Sterling Jerins    

 

’inizio c’era Amityville, poi Harrisville. “L’Evocazione - The Conjuring” narra la vera storia di Ed e Lorraine Warren (Patrick Wilson, Vera Farmiga), investigatori del paranormale di fama mondiale, chiamati ad aiutare una famiglia terrorizzata da una presenza oscura in una fattoria isolata.

Costretti ad affrontare una potente entità demoniaca, i Warrens si trovano coinvolti
nel caso più terrificante della loro vita.

Dalla New Line Cinema, un film tratto dalla storia dgli investigatori Ed e Lorraine Warren. 
“L’Evocazione – The Conjuring” è interpretato dall’attrice candidata al premio Oscar® Vera Farmiga (“Tra le nuvole,” “Orphan”) e da Patrick Wilson (“Young Adult,” “Prometheus”) nella parte dei coniugi Warren, e da Ron Livingston (“Band of Brothers” della HBO”) e Lili Taylor (“Nemico pubblico”) nella parte di  Roger e Carolyn Perron, gli abitanti della casa.

Joey King (“Crazy, Stupid, Love”), Shanley Caswell (“Detention”), Haley McFarland (“Lie to Me” per la TV”), Mackenzie Foy (“The Twilight Saga: Breaking Dawn”) e l’emergente  Kyla Deaver interpretano le cinque figlie della famiglia Perron, Sterling Jerins (prossimamente in “World War Z”) è la figlia dei coniugi Warren, Judy.

James Wan (“Saw-L’enigmista,” “Insidious”) è il regista del film tratto da una sceneggiatura di Chad Hayes & Carey W. Hayes (“I segni del male”). Il film è prodotto da  Peter Safran, Tony DeRosa-Grund e Rob Cowan, e Walter Hamada e Dave Neustadter sono i produttori esecutivi. Insieme al regista lavorano nuovamente i professionisti creativi del film  “Insidious”: il direttore della fotografia John Leonetti, il montatore Kir Morri e la costumista  Kristin M. Burke, nonché la sua scenografa del film “Saw-L’enigmista”, Julie Berghoff.
Le musiche sono composte da Joseph Bishara.

La New Line Cinema presenta una produzione della  Evergreen Media Group/ Safran Company  un film di  James Wan: “L’Evocazione – The Conjuring” 

leggi di più 0 Commenti

gio

20

giu

2013

The Lego Movie - Teaser Trailer Italiano

La Warner Bross 

 

 

è lieta di presentare il TEASER TRAILER ITALIANO di

 

THE LEGO MOVIE
 
il nuovo film diretto da Phil Lord & Christopher Miller 

 
doppiato, nella versione originale, da
 
Liam Neeson e Morgan Freeman
Chris Pratt, Will Ferrell, Elizabeth Banks, Will Arnett, Nick Offerman e Alison Brie

 

Sinossi: "The Lego Movie", la prima vera esperienza LEGO® al cinema,
diretto da Phil Lord & Christopher Miller, in uscita nel 2014.

La storia, interamente in animazione 3D, segue Emmet, una comune, onesta minifigura LEGO
che viene erroneamente identificata come la persona più straordinaria di sempre
e la chiave per la salvezza del mondo. Si ritroverà a guidare una compagnia di estranei
in una missione epica per fermare un tiranno malvagio, un viaggio per cui Emmet
è disperatamente e buffamente impreparato.

leggi di più 0 Commenti

mer

19

giu

2013

Diva Universal presenta per la prima volta in Italia all’Ischia Film Festival

 

 

 

 

 

Diva Universal presenta per la prima volta in Italia all’Ischia Film Festival

 

Premio Internazionale sul cinema e le sue location (29 giugno – 6 luglio 2013)

 

DOWNTON ABBEY - VERSIONE INTEGRALE

 

Vincitrice del Premio Plinus 2013

 

Mercoledì 3 luglio h. 21:00 - Cattedrale dell’Assunta al Castello Aragonese d’Ischia

 

Diva Universal (Sky – Canale 128) sbarca all’undicesima edizione dell’Ischia Film Festival con la proiezione in anteprima del primo episodio in versione integrale di “Downton Abbey”, la serie anglo-americana in costume scritta dal Premio Oscar® Julian Fellowes.

 

“Downton Abbey”, che sarà in Prima TV sul Canale a partire dal 10 luglio con numerose scene mai andate in onda in Italia, racconta i drammi, le gioie, le difficoltà e gli amori dell’aristocratica famiglia Crawley in una tenuta nello Yorkshire. Proprio per il forte legame del racconto con la cultura e il territorio in cui è ambientata, la serie riceverà nell’isola campana il prestigioso Premio Plinus, con la seguente motivazione:

 

“Per aver raccontato, con delicatezza e misura i mutamenti socio-culturali dell’Inghilterra, promuovendo al contempo le location utilizzate verso il grande pubblico televisivo.”

 

La proiezione del primo episodio è prevista per mercoledì 3 luglio alle 21.00 nella sala della Cattedrale dell’Assunta al Castello Aragonese d’Ischia.

 

L’appuntamento sul Canale con i 7 episodi di un’ora della versione integrale è a partire dal 10 luglio, ogni mercoledì alle 21:00.

 

Nel 2011 Downton Abbey è entrata nel Guinness dei primati come show dell'anno più acclamato dalla critica, diventando la prima serie britannica a vincere tale riconoscimento ed ottenendo infinite nomination ai maggiori premi internazionali televisivi. Tra questi va ricordato il primato stabilito ai Primetime Emmy Awards, con un record di ben 27 nominations durante le prime due stagioni, i Golden Globe come migliore miniserie e migliore attrice non protagonista (a Maggie Smith) nel 2012, i due Emmy come migliore attrice non protagonista (sempre a Maggie Smith) nel 2011 e nel 2012, l’Emmy per la sceneggiatura ricevuto da Fellowes nel 2011, ed il SAG ricevuto dall’intero cast nel febbraio 2013.

 

Downton Abbey – Sinossi

 

Situata nello Yorkshire, Downton Abbey è la splendida tenuta di campagna del Conte e della Contessa di Grantham e delle loro figlie, la famiglia Crawley. Riveriti da uno stuolo di servitori le cui dinamiche sembrano più macchinose della stessa aristocrazia, i Crawley affrontano una crisi interna quando, all’indomani del naufragio del Titanic in cui ha perso la vita l’erede dei beni della famiglia, il conte Patrick Crawley, la proprietà e la cospicua dote della contessa restano senza un erede. Matthew, cugino della famiglia e avvocato di Manchester, un ’lavoratore’ con nessuna intenzione di adattarsi alla vita condotta dai lontani parenti aristocratici diventa il nuovo beneficiario. Un destino che inorridisce la Contessa Madre Violet.

 

Prodotta dalla Carnival, parte della International Television Production della Universal, per l’inglese ITV e per l’americana PBS, la serie è stata ideata e scritta da Julian Fellowes, già Premio Oscar® per la sceneggiatura del film di Robert Altman Gosford Park. Lanciata in Inghilterra nel settembre 2010, ha immediatamente riscosso un enorme successo di critica e pubblico, diventando in breve tempo la serie inglese di maggior successo dai tempi di Brideshead Revisited.

 

I personaggi

 

Robert, il conte di Grantham (Hugh Bonneville). Capo della famiglia Crawley. Nonostante il titolo nobiliare e la fermezza, è un uomo molto mite e affabile e provvede alle sorti del suo casato cercando sempre di intraprendere la scelta più giusta. Nel 1889 ha sposato Cora, un'ereditiera americana, principalmente per i suoi soldi, finendo poi per innamorarsene veramente. Nonostante sia sollecitato a fare in modo che sia Mary a ereditare Downton Abbey, rifiuta in virtù del suo lignaggio di conte, che è vincolato a mantenere l'unità della proprietà ed il benessere della comunità.

 

Cora, contessa di Grantham (Elizabeth McGovern). Moglie del conte. Figlia di una multimilionaria di Cincinnati, arriva in Inghilterra dall'America nel 1888, all'età di 20 anni, sposando Robert Crawley l'anno successivo. Essendo originaria dagli Stati Uniti, il suo matrimonio ha scatenato non poche polemiche da parte della famiglia del marito, e le sue idee ed opinioni sono spesso messe in discussione da Lady Violet. È una donna dal temperamento affabile e gioviale.

 

Violet, vedova contessa di Grantham (Maggie Smith). La contessa madre di Grantham è la madre del conte e la riluttante suocera di Cora. Orgogliosa e leale nei confronti del figlio, ha un carattere sarcastico e competitivo. Spera che Mary possa ereditare Downton Abbey sposando Matthew anche se inizialmente non sopporta il nuovo arrivato in quanto lo vede come un intruso venuto ad appropriarsi del patrimonio e incapace di gestirlo.

 

Lady Mary Crawley (Michelle Dockery). La figlia maggiore dei conti di Grantham, Mary è una giovane avvenente, intelligente e ambiziosa, la figlia sulla quale i genitori ripongono maggiormente la speranza di un matrimonio facoltoso. Pur ostentando un comportamento rigido e freddo, desidera, inconsciamente, un uomo che possa amare davvero. Nonostante l'attrito iniziale, la ragazza s'innamora in seguito di Matthew.

 

Matthew Crawley (Dan Stevens). Il cugino di terzo grado del conte è avvocato a Manchester. Diventa improvvisamente il nuovo erede del titolo e della proprietà di Downton Abbey. Essendo però cresciuto in un contesto sociale modesto e borghese, trova molta difficoltà ad adattarsi allo stile di vita opulento e sedentario dell'aristocrazia, che considera assurdo e ridicolo. S'innamora di Mary, che però rifiuta la sua proposta di matrimonio.

 

Universal Networks International

 

Universal Networks International, la divisione internazionale dei canali televisivi di NBCUniversal, è uno dei maggiori network d’intrattenimento al mondo, grazie all’offerta di contenuti di qualità e brand avvincenti che raggiungono oltre 176 paesi d’Europa, Medio Oriente, Africa, America Latina e Asia. Fanno parte del portafoglio Universal Networks International i canali Universal Channel, Syfy, 13th Street Universal, Studio Universal, E! Entertainment Television, The Style Network, Diva Universal e Golf Channel.Questi canali offrono una gamma completa di esperienze di intrattenimento agli spettatori del mondo intero. Universal Networks International gestisce anche Movies 24 ed ha una partecipazione di controllo nella joint venture KidsCo.

 

Universal Networks International fa parte di NBCUniversal, una delle principali società di media e intrattenimento del mondo per lo sviluppo, la produzione di intrattenimento, notizie e informazioni dirette a un pubblico globale. NBCUniversal detiene e gestisce un prezioso network di canali televisivi di informazione e intrattenimento, una major cinematografica, importanti produzioni televisive e parchi a tema famosi in tutto il mondo. NBCUniversal è di proprietà di Comcast Corporation.

 

0 Commenti

mar

18

giu

2013

L’Esorcista

0 Commenti

mar

18

giu

2013

Eco Planet- Un pianeta da Salvare

18 LUGLIO 2013
18 LUGLIO 2013

 

Diretto da Kompim Kemgumnird
 
Arriva al cinema la fiaba ecologista per i bambini del terzo millennio
 
“Anche le piccole voci possono fare una GRANDE differenza”
 
 
Uscita cinema: 18 LUGLIO 2013
 
SINOSSI
Il Pianeta è in pericolo! Il surriscaldamento globale ha causato la formazione su larga scala delle terribili Bestie di Fuoco, che si sono riprodotte e diffuse su tutto il pianeta. I leader mondiali si sono uniti al Presidente di Capital State per lanciare dei missili di "raffreddamento", ma non sanno che questa nuova tecnologia rischia di distruggere lo strato di ozono. Nel frattempo Sam, il figlio del Presidente, si perde nella foresta durante un'escursione con gli scout. Nora e il suo fratellino Kim, che ha lo speciale dono di parlare con animali e piante, lo salvano. Sam scopre che la natura ha confidato a Kim che l'unico modo di fermare le Bestie del Fuoco è farle morire di fame togliendo loro energia. Riusciranno Sam, Nora e Kim ad escogitare un piano per salvare il Pianeta?       

leggi di più 0 Commenti

dom

16

giu

2013

Ecco la lista dei Premi Dei David Donatello 2013

MIGLIOR FILM

“LA MIGLIORE OFFERTA”

 

MIGLIORE REGISTA

GIUSEPPE TORNATORE PER IL FILM “LA MIGLIORE OFFERTA”

 

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

LEONARDO DI COSTANZO PER IL FILM “L’INTERVALLO”

 

MIGLIORE SCENEGGIATURA

ROBERTO ANDÒ E ANGELO PASQUINI PER IL FILM “VIVA LA LIBERTÀ”

 

MIGLIORE PRODUTTORE

DOMENICO PROCACCI PER IL FILM “DIAZ”

 

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

MARGHERITA BUY PER IL FILM “VIAGGIO SOLA”

 

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

VALERIO MASTANDREA PER IL FILM “GLI EQUILIBRISTI”

 

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

MAYA SANSA PER IL FILM “BELLA ADDORMENTATA”

 

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

VALERIO MASTANDREA PER IL FILM “VIVA LA LIBERTÀ”

 

MIGLIORE DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA

MARCO ONORATO PER IL FILM “REALITY”

 

MIGLIORE MUSICISTA

ENNIO MORRICONE PER IL FILM “LA MIGLIORE OFFERTA”

 

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

“TUTTI I SANTI GIORNI” MUSICA E TESTI DI SIMONE LENZI, ANTONIO BARDI, GIULIO POMPONI; VALERIO GRISELLI, MATTEO PASTORELLI E DANIELE CATALUCCI INTERPRETATA DA VIRGINIANA MILLER PER IL FILM “TUTTI I SANTI GIORNI”

 

MIGLIORE SCENOGRAFO

MAURIZIO SABATINI E RAFFAELLA GIOVANNETTI PER IL FILM “LA MIGLIORE OFFERTA”

 

MIGLIORE COSTUMISTA

MAURIZIO MILLENOTTI PER IL FILM “LA MIGLIORE OFFERTA”

 

MIGLIORE TRUCCATORE

DALIA COLLI PER IL FILM “REALITY”

 

MIGLIORE ACCONCIATORE

DANIELA TARTARI PER IL FILM “REALITY”

 

MIGLIORE MONTATORE

BENNI ATRIA PER IL FILM “DIAZ”

 

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA

REMO UGOLINELLI E ALESSANDRO PALMERINI PER IL FILM “DIAZ”

 

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI

“STORYTELLER” – MARUIO ZANOT PER IL FILM “DIAZ”

 

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

“AMOUR” DI MICHAEL HANEKE (TEODORA FILM E SPAZIO CINEMA)

 

MIGLIOR FILM STRANIERO

“DJANGO UNCHAINED” DI QUENTIN TARANTINO (WARNER BROS. PICTURES ITALIA)

 

DAVID GIOVANI

“LA MIGLIORE OFFERTA” DI GIUSEPPE TORNATORE

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

“ANIJA - LA NAVE” DI ROLAND SEJKO

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

“L’ESECUZIONE” DI ENRICO IANNACCONE

 

DAVID SPECIALE 2013

VINCENZO CERAMI

 

0 Commenti

ven

14

giu

2013

OGGETTI SMARRITI, con Roberto Farnesi, Chiara Gensini e Giorgia Wurth - dall'11 luglio al cinema

Un film di

Giorgio Molteni

 

Con

Roberto Farnesi, Chiara Gensini, Giorgia Wurth

E per la prima volta sullo schermo 

 Ilaria Patané 

 

NELLE SALE ITALIANE DALL’ 11 LUGLIO 2013

 

Quello che hai perso è davanti ai tuoi occhi

 

Arriva nelle sale italiane “Oggetti Smarriti” una brillante commedia familiare,  diretta da Giorgio Molteni, già autore di diversi lungometraggi e serie televisive, che si cimenta sapientemente nella messa in scena di una pellicola indipendente dalla tematica originale ma, al tempo stesso, universalmente condivisa: a chi non è capitato di smarrire un oggetto di uso comune, proprio quello che avevamo sotto gli occhi fino a un attimo prima?

 

A vestire i panni del protagonista, troviamo uno dei volti più noti del piccolo schermo, l’affascinante Roberto Farnesi (CentoVetrine, Carabinieri, Le tre rose di Eva), il quale si ritroverà coinvolto in una serie di stravaganti colpi di scena.

“Oggetti Smarriti” è stato accolto con critiche entusiastiche alla 41^ edizione del Giffoni Film Festival, aggiudicandosi il Premio ANEC e il secondo premio nella categoria Generator +18 (Selezione ufficiale).

A partire dall’11 luglio sarà distribuito nelle sale grazie a Microcinema Distribuzione.

 

 

Sinossi

A chi non è capitato di smarrire un oggetto di uso comune, proprio quello che avevamo sotto gli occhi fino ad un attimo prima? Un orologio, un paio di occhiali, le chiavi della macchina, la macchina stessa.

Un piccolo incidente di percorso quotidiano, dalla sparizione di un cacciavite alla scomparsa di una bambina, “mette in riga” Guido.

Lui è un architetto quarantenne che pensa solo alle donne, alle macchine e alla bella vita, talmente superficiale da dimenticarsi di avere una figlia di sei anni, Arianna, che lo adora.

Fin quando la piccola non gli sparisce letteralmente da sotto il naso..

Abbiamo a che fare con una persona sbadata, uno di quelli che abitualmente dimentica le cose? No, non è così, Guido è un razionale, un professionista, pratico, deciso, affidabile. Dapprima pensa ad uno scherzo, poi immagina che Arianna se ne sia andata, ma dove? In breve Guido arriva ad immaginare le cose più serie e spaventose per quanto improbabili.

E’ naturale che il primo passo, appurato che la soluzione non è sotto mano, sia chiamare la polizia. Solo che alla polizia hanno altro da fare che occuparsi di uno che non trova sua figlia, in casa sua, poi… Comunque per queste cose c’è un servizio apposito per il quale bisogna chiamare un altro numero…

E da qui inizia il delirio di Guido ed una serie di bizzarre vicissitudini che fanno capo ad un sedicente Ufficio Oggetti Smarriti e che gli permetteranno di conoscere Sonia, la vicina di casa bella, giovane e disinvolta di cui lui non si era mai accorto prima…

  1. Chi lo mette in riga sarà colui che, dal suo mondo parallelo, gestisce la “zona” dell'Universo dove finiscono gli oggetti smarriti. Guido, ovviamente, è uno di questi. L'oggetto smarrito numero uno.

 

leggi di più 0 Commenti

mar

11

giu

2013

Presentata l’XI edizione dell’Ischia Film Festival

 

 

 

 

 

 

 

Presentata l’XI edizione dell’Ischia Film Festival

 

Presentata oggi nella sala giunta della Regione Campania, alla presenza dell’Assessore alla Cultura Caterina Miraglia l’undicesima edizione dell’Ischia Film Festival che si svolgerà dal 29 Giugno al 6 Luglio prossimi al Castello Aragonese d’Ischia. "L'assessorato è sempre attento al binomio che lega la cultura al turismo e quindi particolarmente vicino a questo evento che attraverso un prestigioso programma si attesta quale uno degli attrattori culturali che fanno da volano di crescita e di sviluppo per tutto il territorio regionale" ha dichiarato l'Assessore Miraglia nel suo appassionato intervento.

 

Da sempre concentrato sulle location cinematografiche senza mai trascurare l’aspetto essenziale di ricerca e promozione della cinematografia internazionale si presenta ricco di novità.L’ideatore e direttore artistico Michelangelo Messina ha infatti confermato la presenza ad Ischia di grandi nomi della cinematografia nazionale ed europea a partire al tre volte premio oscar per la fotografia cinematografica, Vittorio Storaro che sarà il Presidente Onorario dell’edizione 2013. Madrina di questa edizione sarà Luli Bitri, attrice albanese apprezzata in tutta Europa, che ha debuttato nel cinema italiano come protagonista di “Dimmi che destino avrò” di Peter Marcias.Il regista francese Benoît Jacquot ritirerà l’Ischia Film Award mentre all’attore Jean Sorel sarà assegnato il premio alla carriera. Uno speciale Focus vedrà protagonisti i film del Nord Europa grazie alla collaborazione con il Nordische Filmtage Lubeck.

 

Tre le mostre che caratterizzeranno questa edizione: Cleopatra ad Ischia, 1963 – 2013, realizzata in occasione del cinquantenario del film “Cleopatra” di Joseph L. Mankiewicz, con la proiezione del kolossal nella versione restaurata presentata a Cannes e gentilmente concessa dalla 20th Century Fox; FILMography: 21 scatti dell’autore Christopher Moloney che raccontano il cinema americano attraverso la tecnica del ‘place in location’, ovvero la sovrapposizione di fotogrammi di film famosi ai luoghi reali dove sono stati girati; La scena naturale in cui Antonio Maraldi racconta i set del Cinema Italiano ‘en plein air’.

 

L’Europa e il Cineturismo, il progetto Euroscreen, le coproduzioni tra Francia e Italia saranno solo alcuni dei temi trattati nel corso dell’XI Convegno Internazionale sul Cineturismo arricchito da un workshop sulle Applicazioni per cellulari nel campo dei cineturismo e da un Movie Tour educational sui luoghi del cinema ad Ischia.

 

La Universal presenterà l’uscita in Home Video di due grandi produzioni: “Anna Karenina” e “Les Misérables” mentre aricevereil Plinius Award, premio per la produzione televisiva che meglio ha promosso il territorio, sarà la Diva Universal per “Downton Abbey”. Una qualificata giuria selezionerà i vincitori tra le 25 opere in concorso su una selezione totale che supera le 90 opere provenienti da oltre 15 paesi del mondo.

 

Gli incontri “Parliamo di cinema” tanto attesi dal pubblico del festival e condotti da i giornalisti Maria Stella Taccone e Boris Sollazzo vedranno tra i protagonisti

 

Sean Kanan, Giorgia Farina, Costanza Quatriglio, Francesco Patierno, Roland Sejko, Andrea Papini, Angelo Cretella, Pippo Mezzapesa, Aureliano Amadei, Enrico Lo Verso, Renzo Martinelli, Fabrizia Sacchi, Leonardo Di Costanzo e molti altri autori.

 

L’Ischia Film Festival è realizzato con l’adesione del Presidente della Repubblica, è sostenuto della Regione Campania - “La cultura come risorsa” e dal MiBAC - Direzione Generale Cinema, con il patrocinio del comune di Ischia. 

 

0 Commenti

lun

10

giu

2013

LUGLIO SUONA ROCK: Queen, Doors & Rolling Stones tornano in esclusiva in tutti i cinema The Space.

Dopo il grande successo con oltre 300 sale coinvolte, 80.000 spettatori e 900.000 euro di incasso, i Queen, i Doors e i Rolling Stones a grande richiesta tornano nel mese di luglio al cinema:

Hungarian Rhapsody Queen Live in Budapest (dall’1 al 3 Luglio), The Doors Live at The Bowl '68 (dall’8 al 10 Luglio), The Rolling Stones Crossfire Hurricane (dal 15 al 17 Luglio).

Musica, interviste, retroscena esclusivi per tre band che hanno fatto la storia del rock, in esclusiva nel circuito The Space, a soli 5 euro  per ogni spettacolo.

 

 


 

leggi di più 0 Commenti

lun

10

giu

2013

Il premio Oscar Vittorio Storaro Presidente Onorario 2013 dell’Ischia Film Festival

[Ischia, 10/06/2013] Vincitore di tre premi Oscar per la fotografia cinematografica (Apocalypse Now, Reds e L’ultimo imperatore), Vittorio Storaro sarà il Presidente Onorario dell’Ischia Film Festival 2013. In occasione dell’XI edizione dell’Ischia Film Festival (che nel 2005 gli attribuì il Ciak di Corallo alla carriera), l’autore della fotografia cinematografica, nel ripercorrere la sua carriera, presenterà in un incontro con il pubblico, che si terrà il 3 luglio alle ore 19.30 al Castello Aragonese, l’opera: “L’arte della cinematografia. I grandi direttori della fotografia nel cinema”. Il volume sottolinea la fondamentale importanza della figura dell’autore della cinematografia nella Storia del Cinema a livello mondiale, proponendo una rilettura della Settima Arte attraverso gli occhi dei più importanti autori della fotografia e una visione originale dei grandi capolavori del cinema di tutti i tempi. Una vera e propria carrellata, quasi un catalogo ragionato, che partendo dal 1910 arriva ai giorni nostri, disegnando oltre centocinquanta profili di Cinematographers in un secolo di cinema. Un progetto editoriale ardito e complesso che, grazie anche alle immagini contenute nel DVD allegato, ben racconta ed omaggia i principali autori della fotografia cinematografica mondiale.

leggi di più 0 Commenti

ven

07

giu

2013

LA QUINTA STAGIONE

New York Times “Un film memorabile che lascia a bocca aperta” 

London Film Review “Un’esperienza cinematografica unica” 

 

NOMAD FILM

Distribution

 

Presenta

 

LA QUINTA STAGIONE

 

di

Peter Brosens e Jessica Woodworth

 

Vincitore del premio Arca Cinema Giovani al Festival di Venezia, 
la ribellione della natura in un’indimenticabile e inquietante esperienza visiva

 

Estremo, visionario, fuori dagli schemi, La quinta stagione (La Cinquième Saison),diretto dalla coppia di registi Peter Brosens e Jessica Woodworth,  arriva nei cinema italiani  il 27 giugno dopo i riconoscimenti avuti nei più prestigiosi Festival internazionali, dalla Mostra del Cinema di Venezia al Festival di Toronto. Distribuito in Italia dalla Nomad Film DistributionLa quinta stagione è ambientato in un piccolo villaggio delle Ardenne, in un inverno che sembra non voler mai finire. E mentre i due giovani protagonisti vedono il loro amore inaridirsi come la terra dei campi, il film intreccia una serie di vicende diverse che vanno a comporre un raffinato affresco corale, suggestivo e implacabile.

 

Il film si è aggiudicato al 69 Festival di Venezia il Premio Arca Cinema Giovani e il Premio Green Drop, al 57 International Film Festival di Vallodolid il Premio FIPRESCI, il Premio Speciale della Giuria e il Premio della Giuria Giovani e al Festival de Cinema Europeen des Arcs i Premi CineuropaMiglior Fotografia e Miglior Attrice alla giovane protagonista Aurélia Poirier.

 

 

Il film si è aggiudicato al 69 Festival di Venezia il Premio Arca Cinema Giovani e il Premio Green Drop, al 57 International Film Festival di Vallodolid il Premio FIPRESCI, il Premio Speciale della Giuria e il Premio della Giuria Giovani e al Festival de Cinema Europeen des Arcs i Premi CineuropaMiglior Fotografia e Miglior Attrice alla giovane protagonista Aurélia Poirier.

Il film ha inoltre partecipato a numerosi Festival in giro per il mondo tra cui il 38 Film Festival di Gand, l’International Film Festival di Busan, l’International Film Festival di Rio, il Film Festival di Amburgo e l’International Film Festival di Toronto.

 

La vicenda dei due ragazzi Alice e Thomas, che lottano per dare un senso alla propria vita in un mondo che sta crollando loro intorno giorno dopo giorno, si inserisce infatti all’interno della storia del un piccolo villaggio belga in cui la natura si ribella, stravolgendo ogni dinamica sociale. Questo piccolo paese diviene il luogo simbolo di un mondo in cui la stagione dello scontento non è più oramai solo l’inverno, e in cui gli uomini diventano vittime dei loro istinti primordiali, spietati carnefici verso colui che appare diverso.

 

 

Nell’attesa di una primavera che sembra aver abbandonato per sempre gli uomini, La quinta stagione appare quasi la traduzione cinematografica dei versi drammatici e spietati della Terra desolata di T.S Eliot, che prendono vita in una serie di tableaux vivant capaci letteralmente di rapire lo spettatore.

 

Definito dal New York Times “Un film memorabile che lascia a bocca aperta” e dal London Film Review “Un’esperienza cinematografica unica”, La quinta stagione si caratterizza per una fotografia e una messa in scena piene di riferimenti a pittori fiamminghi, da Bruegel a Delvaux a Rembrandt, fino poi a Ensor e Magritte, lanciando una sfida a quegli spettatori che cercano nel cinema film capaci di trasmettere momenti di poesia.

 

Girato con uno stile asciutto ma insieme visionario, fatto di campi lunghi alternati a primissimi piani, inquadrature fisse e dialoghi brevi, La quinta stagione conclude la trilogia iniziata con il documentario Khadak, che ha fruttato ai registi il "Leone del futuro" alla Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia nel 2006 e Altiplano, presentato alla Semaine de la Critique di Cannes nel 2009 e al Bangkok International Film Festival dove ha vinto il Golden Kinnaree Award

 

leggi di più 0 Commenti