Utilizza il presente form per contattarci

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Now You See Me

La recensione a cura di Diletta Labella:

 
L'altro ieri sono stata invitata all'anteprima stampa di Now You See Me. Prima dell'inizio del film c'è stato uno spettacolo di magia: davvero molto sorprendente! Ecco la mia recensione:
 
“Più osserverete da vicino, più sarà facile ingannarvi”. Questa è la frase che impera per tutta la durata di Now You See me, il nuovo thriller mozzafiato di Louis Leterrier che ci porta a stretto contatto con l’affascinante mondo della magia.
 
 

Il film cattura l’attenzione del pubblico già dai primi dieci minuti in cui vengono mostrate le abilità di quattro prestigiatori, che con i loro strabilianti trucchi di magia incantano le persone in mezzo alla strada.
Fino a quando non vengono chiamati a rapporto da una figura misteriosa che li nomina “I Quattro Cavalieri” e gli dà l’opportunità di inscenare maestosi spettacoli di magia nei teatri più celebri e di diventare famosi in tutto il mondo di conseguenza.
Ma scordatevi giochi di carta, conigli che escono dal cappello o donne tagliate in due da una lastra…. nel primo show che si svolge a Las Vegas i quattro prestigiatori rapinano una banca di Parigi grazie al teletrasporto e regalano l’intero bottino al pubblico che rimane estasiato.
Ma chi c’è dietro tutto questo? Forse un Quinto Cavaliere?
Se lo domanda anche l’FBI, che per acciuffare le versioni moderne di Robin Hood affida il caso ad un agente (Mark Ruffalo), e in suo aiuto ad una collega francese dell’Interpol. Ma risolvere questo mistero (è pura magia oppure c’è una spiegazione logica?) non è semplice.

 

Il regista Leterrier con questo film compie una vera e propria magia: riesce a intrattenere il pubblico, dove il vero trucco non sono gli effetti speciali, ma la capacità di rendere curioso lo spettatore scena dopo scena, nonostante la trama è lontana anni luce dal plausibile.
In più, come in uno spettacolo di magia, il regista riesce a sviare la nostra attenzione continuamente nel capire chi mai potrebbe essere questo Quinto Cavaliere,per il semplice e puro scopo di intrattenere: ogni volta che lo spettatore crede di aver capito chi è l’uomo misterioso , subito arriva un dettaglio che fa crollare tutte le nostre convinzioni.
Ed è proprio la coinvolgente rapidità del film che stimola costantemente lo spettatore, che non fa in tempo a risolvere un enigma, che immediatamente se ne presenta uno nuovo.

 

Un’altra forza principale del film sono decisamente i Quattro Cavalieri: Michael, interpretato da Jesse Eisenberg, è un carismatico e arrogante ragazzo, che prima di diventare il leader del gruppo era un bravissimo prestigiatore con le carte e non disdegnava a utilizzare la sua fama per portarsi a letto le belle ragazze. 
Merrit (Woody Harrelson) è uno spiritoso ipnotizzatore e lettore di menti, Henley (Isla Fisher) l’unica ragazza del gruppo, sempre in bilico tra delicatezza e determinatezza e infine Jack, il membro più giovane della squadra - che prima di diventare famoso era un abilissimo borseggiatore - e viene interpretato da Dave Franco, fratello del più noto attore James (Mago di Oz) che piano piano si sta creando una carriera tutta sua.

 
Nel vedere il film ci si imbatte in un dualismo: come in un vero show di magia da spettatore vogliamo essere sorpresi ma d’altro canto bramiamo di sapere quale è il trucco. Figura chiave di ciò è lo stravagante Bradley (Morgan Freeman), un ex prestigiatore che si arricchisce svelando i trucchi degli altri maghi e che verrà interpellato dall’FBI per imprigionare i Quattro Cavalieri.

 
Facilmente associabili a The Prestige e Ocean’s ElevenNow You See Me è forse un po’ troppo sorprendente, che va al di là di ogni scienza e logica e, ma forse proprio per questo stupisce e meraviglia e coinvolge la platea. L’effetto finale a sorpresa dunque non manca.
 

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Daniele (venerdì, 12 luglio 2013 14:54)

    Complimenti davvero per l'articolo lo vedrò !

  • #2

    Alex (venerdì, 12 luglio 2013 16:04)

    io lo visto ieri la tua recensione rispetta in pieno in pieno il film che ho visto che è stato a dir poco spettacolare ricco di colpi di scena e trucchi magici strabilianti

  • #3

    Giuseppe B (sabato, 13 luglio 2013 12:59)

    Anche sono d'accordo Alex, la recensione di Diletta rispetta in pieno tutta la descrizione del film ! Presto avremo anche la recensione in anteprima del film , "Monster University" seguici !"